16°

30°

lettera aperta

Celentano a Napolitano: conceda la grazia a Fabrizio Corona

Celentano a Napolitano: conceda la grazia a Fabrizio Corona
Ricevi gratis le news
4

(ANSA) - ROMA, 2 OTT - "I criminali veri sono tanti, e non si contano quelli che in galera passano molti meno giorni di quanti ne ha già passati l'esuberante Fotografo": lo scrive Adriano Celentano in una lettera aperta al Capo dello Stato postata sul suo blog, chiedendo la grazia per Fabrizio Corona. "Signor Presidente, a Lei che è nella condizione di aggiustare i passi di coloro che sbagliano, chiedo un po' di pietà" per "quel Ragazzo che 'nel male ha agito bene', come disse Gesù", è la conclusione del cantante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • David€

    03 Ottobre @ 10.28

    solo in italia un personaggio spregevole come Corona può diventare un martire

    Rispondi

  • Bastet

    03 Ottobre @ 09.59

    @Puzzi ,ha sicuramente ragione! ...ma si è fatto + carcere lui che stupratori e pedofili! E QUESTO è MOLTO + ABERRANTE (il paragone non sussiste) di quel che ha fatto corona!

    Rispondi

  • Puzzi

    03 Ottobre @ 09.32

    Celentano mi è sempre stato simpatico, forse proprio perché un po' sempliciotto, come quella volta che prese posizione in TV contro la caccia a meno di ventiquattr'ore dal voto del referendum (cosa vietata dalla legge!). Lui è così, prendere o lasciare. Con l'età avanzata però mi sembra che si faccia prendere un po' troppo dalla malinconia. Fabrizio Corona è un uomo spregevole, condannato per aver estorto denaro ai VIP ricattandoli. In sostanza diceva loro "o mi dai 20.000 € o pubblico delle foto dove tu vai con una prostituta, a te la scelta". La sentenza è passata in giudicato avendo lui perso tutti gli appelli. E' stato un latitante, poiché se in TV diceva "non ho paura di nessuno", in realtà, appena è iniziato il processo, si è dato alla fuga all'estero. E' una persona senza un minimo di dignità, di onore, poiché quando era in galera chiese, ed ottenne, tanti soldi da Lele Mora che lo difese anche quando Corona era palesemente indifendibile. Quando anni dopo Lele Mora andò in galera, e nel frattempo Corona si era arricchito, alla richiesta di aiuto del suo grande amico (che gli regalò perfino una bellissima macchina) rispose picche. "Arrangiati, son cavoli tuoi" rispose Corona a Lele Mora. Che vigliacco! Non bastasse tutto ciò, durante un mitico inseguimento della polizia a Fabrizio Corona, che viaggiava sull'autostrada a velocità folle senza patente, mettendo a rischio l'incolumità degli altri automobilisti, la polizia vide gettare una borsa dal finestrino, che si scoprì poi contenere, fra l'altro, denaro falso. Insomma, una persona veramente disonesta nel midollo. Con un egoismo, forse il più grande al mondo. Celentano, questa volta non sei "rock". Questa volta sei "lento"

    Rispondi

  • gian luca

    03 Ottobre @ 08.20

    Premesso che corona è un parassita di questa società credo che effettivamente migliaia di altri soggetti altrettanto meritevoli sono per un motivo o per l'altro a piede libero , ma secondo me il problema andrebbe posto in modo inverso : carceriamo anche tutti gli altri. ...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti