Emergenza

Po, il colmo della piena è nel Mantovano

Elevata criticità a valle di Casalmaggiore

Po, il colmo della piena è nel Mantovano

La piena del Po nel Reggiano (foto Carabinieri)

0

Il colmo della piena ha lasciato il Parmense: ora il livello del fiume inizia a scendere, anche se restano i problemi nelle golene. 

La piena del Po oggi attraversa il Mantovano. L’allerta è massima.
Il colmo di piena è attualmente in prossimità della stazione di Sermide (Mantova), nel tratto terminale della provincia mantovana. Nelle prossime ore i livelli inizieranno a decrescere su tutta l’asta fluviale del Po lombardo, ma si manterranno su valori elevati per almeno 48 ore. A valle di Casalmaggiore, dove i livelli hanno raggiunto l'elevata criticità, in considerazione della prolungata permanenza di livelli elevati, sarà importante, anche per i comprensori golenali "non a rischio sormonto", assicurare un’attenta attività di monitoraggio delle arginature al fine di prevenire/intervenire prontamente su eventuali fenomeni di filtrazione/sifonamento.
Questa la situazione del fiume Po da parte del Servizio di Protezione Civile della Regione Lombardia. Per quanto riguarda le province di Lodi e Cremona (Lambro - Adda) e di Cremona (Adda - Taro) la criticità è segnalata come ordinaria. Nelle province di Cremona e Mantova (Taro - Oglio), Mantova (Oglio - Mincio/Secchia) e Mantova (Mincio/Secchia - Po) la criticità risulta ancora elevata.

Ieri la Protezione civile hanno provveduto a tagliare un argine a San Giacomo Po, nel Comune di Bagnolo San Vito, per far defluire l'acqua in un’ampia golena. Le persone evacuate dalle golene del Po e degli affluenti Secchia, Mincio e Oglio sono circa 500. Una decina di fontanazzi si sono aperti a San Giacomo Po, Dosolo, Portiolo e Correggio Micheli a qualche decina di metri dell’argine maestro e sono stati limitati con sacchetti di sabbia. La Provincia ha sospeso la caccia su tutto il territorio mantovano fino a domenica 30 novembre.  

Il comunicato dell'Aipo delle 15

Il colmo di piena del Po è transitato la scorsa notte a Boretto, con 8,18 m sullo zero idrometrico e nella prima mattina di oggi a Borgoforte, con 8,83 s.z.i.  Il colmo raggiungerà Pontelagoscuro nella serata di oggi con valori stimati nell’intorno di 3,20 m s.z.i.
(elevata criticità) e si propagherà quindi lungo i rami del Delta, sempre con valori di elevata criticità (livello  3).
Nell’arco delle prossime 24 ore si prevede il mantenimento di livelli di elevata criticità (livello 3) da  Casalmaggiore all’Adriatico, mentre a Piacenza e Cremona i livelli sono scesi nella soglia di ordinaria  criticità (livello 1).
Oltre alle golene aperte, sono risultate allagate dalla piena alcune golene chiuse (quelle con livelli arginali
inferiori), contribuendo alla laminazione dell'onda di piena verso valle.
Il servizio di piena centrale e le strutture territoriali di AIPo sono impegnati nelle attività di previsione e monitoraggio e proseguono la vigilanza e il controllo delle arginature e delle opere idrauliche, con la  collaborazione degli enti locali e dei volontari di protezione civile.
Tutte le operazioni in corso sul territorio sono svolte in stretto coordinamento tra tutti gli Enti facenti parte
dei sistemi di protezione civile regionali e locali.  Si richiama la necessità di assoluta prudenza nei pressi delle aree prospicienti il fiume e in generale in  relazione a strutture o attività che possono essere interessate dalla piena. Si invita ad attenersi
scrupolosamente alle prescrizioni delle Autorità locali, di protezione civile e delle forze dell’ordine, a non
ostacolare le eventuali operazioni, a restare informati sull’evolversi della situazione e sulla viabilità. E’ sospesa la navigazione sul Po da Piacenza in poi.

Foto - La piena del Po vista dal cielo fra Brescello e Luzzara

A Roccabianca il Taro scavalca gli argini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il "balletto" del ghiaccio di Montreal

doctor web

Montreal, ecco cosa succede se la strada si può solo... pattinare Video

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Incornato da un toro: grave allevatore

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

3commenti

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

27commenti

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

4commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

tg parma

Festival Verdi: a rischio il finanziamento Video

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio

Da venerdì 9 dicembre a domenica 8 gennaio tornano le iniziative del Cinefotoclub

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video