11°

22°

loris

Veronica al marito: "Non mi abbandonare"

I detenuti: "Assassina non ti vogliamo"

Veronica al marito: "Non mi abbandonare"
Ricevi gratis le news
2

Una cella isolata del "braccio femminile", un letto e un piccolo bagno. Inferriate alla finestra, alta, ma anche alla porta perchè sia possibile vederla, 24 ore su 24, e da dove arrivano le urla della sezione maschile: «assassina, non puoi restare qui». Contestazioni che provano Veronica Panarello, la madre di Loris, in stato di fermo perchè accusata di avere strangolato e gettato in un canalone il figlio di 8 anni, il piccolo Loris. Ma le pesa di più la lontananza dalla famiglia: «mi mancano i figli», ammette parlando dei bambino che non c'è più e del fratello più piccolo che immagina «solo a casa».
E sente l’assenza pure di suo marito, Davide, anche se lui non nasconde i suoi dubbi: «mia moglie dice di aver portato Loris a scuola ma ci sono troppe coincidenze contro di lei», e comunque, «chi è stato è stato, anche fosse Veronica, deve pagare» perchè «non si può fare questo a un bambino». E poi, continua, «se ci sono le prove, perchè dovrei starle accanto?».
Lei ha deciso di «dare battaglia» e gli lancia un appello dal carcere: «non mi abbandonare, Davide». Chiede di sapere quando saranno i funerali del bambino «perchè - dice - voglio partecipare» e, soprattutto, ribadisce ancora una volta: «sono innocente, io non c'entro...».
Una frase, quest’ultima, che diventa un mantra per la donna: la ripete a chiunque vede in carcere. «Sono determinata ad andare avanti per dimostrare che non sono stata io» dice, alternando momenti pianto, che la stremano, a attimi di apparente distacco. La linea di difesa è decisa, ed è lei, minuta nel fisico ma forte nel carattere, a dettarla al suo legale, Francesco Villardita, che incontra in carcere a Catania dopo che i colloqui degli altri detenuti si sono conclusi. «Ho accompagnato Loris a scuola e non so chi l’ha ucciso», rimarca ancora una volta. E invita il suo avvocato a lanciare un appello: «chi sa parli», lo stesso rimasto quasi inascoltato fatto dalla Procura di Ragusa dopo la scoperta del delitto, il 29 novembre scorso.
Il legale dice di averla trovata «ancora processualmente serena, ma molto provata in carcere, da dove continua a chiedere giustizia». «Continua incessantemente a ripetere che è innocente - ricostruisce Villardita - e che quella mattina ha accompagnato il bambino a scuola. Su questo non ha assolutamente dubbi: dà sempre la stessa versione dei fatti».
Sua madre, Carmela Aguzza, ammette che «Veronica è stata sempre una ragazza problematica», ma, precisa, «non è un mostro: sono convinta che nasconda qualcuno o qualcosa». «Mi dispiace e soffro per quello che sta passando - aggiunge - lei è mia figlia e non provo odio, nonostante la morte di mio nipote». Per sua sorella Antonella Panarello, «è evidente che Veronica non c'è con la testa», ma è sempre stata «una madre affettuosa e presente con i suoi figli».
Nell’ala in cui è detenuta, guardata a vista 24 ore su 24 perchè ritenuta a rischio suicidio, visto i due tentativi pregressi, non arrivano contestazioni alla mamma di Loris. Le altre donne la lasciano tranquilla, anche quando dalla sezione maschile tornano a riecheggiare le accuse: «assassina, assassina». Basta l’intervento della polizia penitenziaria e della direzione del carcere per fare concludere la 'protestà. Lei resta apparentemente tranquilla. La notte ha dormito e nella prima mattinata ha fatto colazione ed è tornata a chiudere gli occhi. Il cibo che le viene servito fa parte del vitto carcerario che è dato a tutti i detenuti: in via precauzionale, non è stato prevista un’alimentazione separata.
Nella cella cammina poco, sembra dovere riposare in attesa della battaglia che ha intenzione di dare per dimostrare quello che ripete sempre: «sono innocente, io non c'entro...».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    10 Dicembre @ 21.30

    Che storia incredibile, mi ritorna in mente la Franzoni.

    Rispondi

  • Annalisa

    10 Dicembre @ 11.56

    Che mamma affettuosa....mi vengono i brividi!!!!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto