22°

Salute

Medici si cambia, un anno in meno e pratica in corsia

Ok Consiglio sanità riforma specializzazioni: c'è esame nazionale

Medici si cambia, un anno in meno e pratica in corsia
Ricevi gratis le news
0

Rivoluzione alle porte per la formazione dei giovani medici. Già a partire da questo anno accademico, i neo-camici bianchi potrebbero vedere accorciato di un anno il loro percorso nelle scuole di specializzazione medica e, al termine di questo iter, verranno chiamati a fronteggiare un esame nazionale di certificazione per singola specialità, una sorta di 'bollino blù che attesta la preparazione. Sono alcune delle novità del decreto di riforma delle specializzazioni mediche, in dirittura d’arrivo dopo il via libera del Consiglio superiore di sanità (Css). Ed ancora: novità anche sul fronte della formazione, con i neo-medici che potrebbero essere impegnati in corsia negli ospedali del territorio e non solo nei policlinici universitari.
Ad illustrare la 'rivoluzionè in arrivo per i giovani che aspirano alla carriera medica è Andrea Lenzi, presidente del Consiglio universitario nazionale, nonchè presidente della V sezione del Css: «Il Consiglio - spiega - ha espresso parere favorevole al decreto di riordino ed ora è attesa, a giorni, la firma da parte dei ministri dell’Università e della Salute». I risparmi che si otterranno dalla riforma, rileva, «serviranno anche ad aumentare il numero delle borse per le scuole di specializzazione, oggi circa 5mila a fronte di circa 10mila laureati in Medicina l’anno». Da un lato, «accorciando la durata delle scuole - sottolinea - si risponde all’esigenza di realizzare un risparmio in tempi di crisi, ma dall’altro questa riforma è anche un’operazione di riorganizzazione dell’ ordinamento attraverso un’operazione di qualità che ci permette di mantenerci in linea con L’Europa. In pratica, riduciamo la 'cilindratà, ovvero la durata delle scuole, ma aumentiamo i 'cavalli motorè, ovvero la qualità del sistema». Ma cosa cambierà, in dettaglio? Innanzitutto, afferma Lenzi, verranno accorpate alcune delle scuole e due verranno eliminate (Medicina aerospaziale e Neurofisiopatologia). In totale, le scuole passeranno dalle attuali 57 a 50 e per 30 di esse il percorso verrà accorciato di un anno: così, ad esempio, Psichiatria passerà da 5 a 4 anni e Chirurgia da 6 a 5 anni. Al termine, vi sarà un esame nazionale per tipologia medica, una sorta di ''certificazione nazionale di qualità». Ma a cambiare sarà anche il percorso per la formazione: gli specializzandi fanno già oggi pratica in corsia, ma principalmente nei Policlinici universitari. Con la riforma della formazione medica, secondo il ddl delega ex art.22 del Patto per la salute, l’idea è però quella di estendere tale pratica anche negli ospedali del territorio, all’interno di specifiche convenzioni e con meccanismi di accreditamento rigorosi, con le Regioni che si sono dette pronte a finanziare borse di studio per gli specializzandi. Anche su questo punto si è ad una stretta, e domani è previsto un incontro al ministero della Salute per la stesura del testo definitivo. La proposta - che registra un giudizio «parzialmente positivo» da parte del maggiore dei sindacati medici, l’Anaao - è stata però criticata da presidi e docenti delle Facoltà di Medicina campani: «Diciamo sì all’implementazione della pratica negli ospedali - sottolinea Gabriella Fabbrocini, docente all’Università Federico II di Napoli - ma mantenendo gli standard di qualità». In altre parole, conclude, «va evitato il rischio che la formazione, anche su spinta delle Regioni, venga fatta solo, o nella gran parte, negli ospedali con l’obiettivo di andare a coprire i buchi di personale. Lo specializzando non può essere cioè il surrogato per le carenze di personale nelle Asl».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»