-0°

16°

cei

Il vescovo: "Unioni civili, attentato al matrimonio"

Il vescovo: "Unioni civili, attentato al matrimonio"
Ricevi gratis le news
12

«Ci troviamo davanti ad un attentato al matrimonio inteso nella forma in cui lo vuole la Costituzione». Così monsignor Enrico Solmi, vescovo di Parma, presidente della Commissione per la Vita e la Famiglia della Cei, commenta l’istituzione del registro delle unioni civili a Roma. E il vescovo fa presente che «sono altre le priorità» di cui politici e amministratori dovrebbero occuparsi, dal diritto alla salute alla fatica di arrivare alla fine del mese.
«Il Comune di Roma ha calato la maschera - sottolinea mons.Solmi in un’intervista a Radio Vaticana - e ha mostrato la vera finalità di questi registri delle unioni di fatto: quella di avallare i cosiddetti matrimoni gay e introdurre in modo indiretto questa possibilità che in Italia non è data per legge».
«Ci troviamo davanti a quel tentativo di mistificare come matrimonio quello che matrimonio non è», dice il vescovo che condanna quello che potrebbe diventare «un far west legislativo».
«Quando due persone dello stesso sesso decidono di vivere insieme certamente ne hanno la libertà ma questo non può configurarsi come matrimonio» e le decisioni assunte da alcuni amministratori hanno l’obiettivo «di bypassare la legge dello Stato, fare forza, oserei dire violenza, perchè questa legge sia introdotta», conclude il rappresentante della Cei per le questioni riguardanti la famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cosbe

    29 Gennaio @ 17.55

    Sig Biffo, se la chiesa ignora cosa significhi avere figli ecc, non le sembra che chi è unito con persona di diverso sesso ignori ciò che c'è dietro a una unione omo? Talvolta c'è più amore,fedeltà, dedizione che in tante unioni etero. Parlare di pagliacciata dei matrimoni gay generalizzando dimostra poca voglia di rispettare gli altri allo stesso modo di chi da' diversa importanza al matrimonio civile e al matrimonio religioso. Si rischia inoltre di dare il fianco a chi magari ritiene pagliacciate le unioni tra un vecchio ricco e una giovane bella donna,ecc.; unioni che però sono legali a tutti gli effetti. È giusto usare lo stesso peso e la stessa misura quando si parla o si scrive. Grazie. Cordiali saluti

    Rispondi

    • Biffo

      30 Gennaio @ 09.40

      Rileggi bene; ho scritto che non rifiuto affatto le unioni civili gay, ma mi sembra una pagliacciata denominarle come "matrimoni". Tuteliamole in ogni modo, ma senza dar loro il nome di quanto avviene tra coppie etero, con il prevedibile fine della prole. Questo non significa affibbiare il titolo di pagliacci agli omosessuali. Mi sono spiegato?

      Rispondi

      • Cosbe

        03 Febbraio @ 01.43

        La sua spiegazione è una arrampicata sugli specchi: con questa teoria, per la chiesa il matrimonio civile è una buffonata ma senza voler dire che chi si sposa in comune è un buffone... La dottrina della chiesa e le teorie di un vescovo a proprio (ma non degli altri) uso e consumo: scomunicare i divorziati non va bene ma non far sposare i gay si...Parità per chi si sposa in comune o in chiesa (e per i figli del primo o del secondo tipo di matrimonio) ma nessuna parità per etero e omo. Unioni si ma matrimonio no per i gay. Ciò equivale a nessuna parità. E cmq tutti in un modo o nell'altro possono avere figli...perfino i minorenni talvolta (stupidamente) procreano quindi figuriamoci se non può farlo un omosessuale, con o senza matrimonio. Poi non andiamo ad addentrarci nel ginepraio 'adozioni' che solmi non ha nemmeno sfiorato...

        Rispondi

  • Bastet

    29 Gennaio @ 12.03

    "il sonno della ragione,genera mostri!" la chiesa rappresenta al meglio tal citazione! che adesso sandro non possa amare michele.....è davvero assurdo! e senza matrimonio....queste persone che si amano ,nn si vedono riconoscere sacrosanti diritti (come la reversabilità della pensione) .... è ora di darci un taglio! se franco ama simone....e simone è in un letto di ospedale....franco ha e deve avere il diritto di andarlo a trovare e di poter eventualmente decidere su cure e affini!

    Rispondi

  • Biffo

    29 Gennaio @ 09.26

    Il clero italico sfodera il rispetto per la Costituzione di uno Stato, quello italiano, cui non appartiene che di nome, solo quando gli fa comodo. Non riesco però a dare del tutto torto a mons. Solmi, nel rifiutare il matrimonio gay, che ritengo una pagliacciata. Si devono tutelare le unioni omo, ma non facciamole rientrare nel matrimonio. Quanto a quelle coppie etero, sposate civilmente, esse vivono la loro vita matrimoniale in modo esemplare, rispetto a tante, di sposati in chiesa. Infine, una delle violenze più infami è quella di scomunicare dei poveri cristiani, divorziati e separati, sempre, dovunque e comunque, da parte di un clero che ignora del tutto che significhi avere una famiglia, dei figli e del vedersi crollare tutto dinnanzi.

    Rispondi

  • Enzo

    29 Gennaio @ 01.02

    Da cattolico, dovrebbe sapere che eminenza si usa per indicare i cardinali, per i vescovi si usa eccellenza

    Rispondi

    • Pasquale

      29 Gennaio @ 14.42

      Ha ragionissima, la ringrazio.

      Rispondi

  • Cosbe

    28 Gennaio @ 23.34

    Il mite vescovo diventa molto deciso, quasi aggressivo quando si trattano certi temi... non lo conoscevo in queste vesti e mi inquieta non poco. Parla di "fare...violenza ...perché questa legge sia introdotta". ...Parole grosse parlare di violenza in un periodo in cui per certi estremismi si uccide e trovo fuoriluogo accostare questa parola al tentativo democratico di introdurre una legge (peraltro ancora lungi dall'essere approvata) . Inoltre da' una sua interpretazione di cosa intende per matrimonio la Costituzione . Mi limito a dire: "date a Cesare quel che è di Cesare..."

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Addio a Bocuse, star degli chef e  padre della Nouvelle Cuisine

FOOD

Addio a Bocuse, star degli chef e padre della Nouvelle Cuisine Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

incidente in curva

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

Criminalità

Borseggi, la paura viaggia sull'autobus

6commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

SALUTE

Un test del sangue per otto tipi di tumore

LA STORIA

Aurora, 18enne con disabilità: «Nessun sogno è precluso»

2commenti

Ko a Cremona

Anno nuovo, Parma vecchio

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

tennis

Australian open, gli ottavi: Seppi eliminato. Stasera gioca Fognini

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti