-4°

Italia-Mondo

Ue, inizia il semestre di presidenza della Francia. Sarkozy promette cambiamenti

Ue, inizia il semestre di presidenza della Francia. Sarkozy promette cambiamenti
0

«I cittadini hanno ragione, l’Europa preoccupa, bisogna cambiare». Così, in diretta tv, Nicolas Sarkozy dà l’impronta del semestre di presidenza francese che inizia domani. «L'Europa fu costruita per fare la pace, e ha funzionato. Poi per la prosperità, e ha abbastanza ben funzionato. Quindi per la democrazia, ed ha funzionato, perché la famiglia europea si è riunita e il muro di Berlino è caduto», riassume ancora il capo dell’Eliseo: «Ora ci si attende che protegga gli europei contro i rischi che la mondializzazione presenta. E su questo non funziona». Per questo Sarkozy lancia subito tre proposte concrete per rispondere alla sfida del caro-petrolio: energia nucleare con le centrali di terza generazione. Energie rinnovabili, con Iva abbassata al 5,5% per «tutto quello che è ecologico». Infine, «un programma di economie di energia che è oggi indispensabile».

Ma il presidente francese non dimentica di bacchettare anche la Banca centrale europea, suo bersaglio da tempo, chiedendo alla Bce di pensare «anche alla crescita e non solo all’inflazione».

Una presidenza all’attacco, quindi. Solo in parte. Secondo il ministro degli Esteri Bernard Kouchner sarà anche «modesta e determinata», perché non si deve essere arroganti ma così com'è l’Europa «non interessa più a nessuno». Prima di volare in Slovenia, per raccogliere simbolicamente la guida della Ue dal collega Dimitrj Rupel, Kouchner svela l’impostazione del semestre francese alla radio Europe 1: «Occorrerà essere modesti e determinati, sforzarsi di essere efficaci in un’Europa che non è più scontata per i popoli», sostiene il titolare del Quai d’Orsay, che chiede ai governi europei di essere «il più possibile vicini alle proposte, alle preoccupazioni o anche alle angosce degli europei, che sembrano a corto di speranze e a corto di progetti».

Sul simbolico piazzale della Transalpina, tra Nova Gorica e Gorizia, Kouchner ha poi ricordato come l’Unione rappresenti il superamento delle divisioni che hanno insanguinato l’Europa per secoli. Un concetto ricordato poche ore dopo proprio a Parigi, nella cerimonia «gemella» a quella del pomeriggio in Slovenia.

La retorica però non basta più a un’Europa sempre meno sensibile agli appelli ideali. Con molto realismo, Parigi intende mettere mano alla crisi aperta dal «no» irlandese al Trattato di Lisbona. Un no deciso, da parte francese, a qualsiasi riapertura delle trattative sul Trattato, perché «sarebbe mortale per l’Unione». Confermata quindi la strada di procedere con le ratifiche da parte dei paesi che mancano ancora all’appello, per poi trovare il modo di far rientrare in gioco Dublino. Italia e Olanda, dopo un incontro a Roma tra il ministro degli Esteri Franco Frattini e il ministro olandese per gli Affari Europei Frans Timmermans, ribadiscono la volontà di procedere con la ratifica entro l’estate.

I rischi per il percorso francese vengono dalla Repubblica Ceca, dove è forte anche in parlamento il partito euroscettico, e a sorpresa dalla Germania, dove il presidente Horst Koehler ha dovuto sospendere la firma del Trattato (già approvato dal parlamento) in attesa di una sentenza della Corte Costituzionale richiesta dalle opposizioni. Un no tedesco sarebbe ovviamente irrecuperabile, quello della Repubblica Ceca  aprirebbe «una crisi molto grave» secondo Parigi.
Queste difficoltà, aggiunge il segretario agli Affari Europei Jean-Pierre Jouyet, «non vanno sottostimate» perché sono il segno «della crisi che esiste tra le opinioni pubbliche e la maniera con cui si costruisce l’Europa, la frattura tra le elite e la vita dei nostri concittadini europei». Il presidente Sarkozy, assicura Jouyet, intende quindi «prendere in mano il destino dell’Europa con la ferma intenzione di far muovere le cose in modo concreto».

Luca Rondanini / Aga

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

3commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

2commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta