Italia-Mondo

Ingrid Betancourt libera: "Ringrazio Dio e i soldati della Colombia"

Ingrid Betancourt libera: "Ringrazio Dio e i soldati della Colombia"
0

Ingrid Betancourt e altre 14 persone tenute in ostaggio dalle Farc sono state liberate con un blitz dalle forze armate colombiane.
insieme alla franco-colombiana Betancourt, da piu' di sei anni ostaggio delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia, sono stati liberati tre cittadini americani e undici soldati colombiani.
Queste le prime frasi di Ingrid Betancourt dopo la liberazione ieri dalla prigionia delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc):
''Prima di tutto voglio ringraziare Dio e i soldati della Colombia''.
''Credo'' che la liberazione degli ostaggi ''sia un segnale di pace per la Colombia''.
''Non ci siamo resi conto di quello che succedeva, perche' non c'e' stato un solo sparo, non e' stato ucciso nessuno, ci hanno portato fuori alla grande''.
Se il presidente colombiano Alvaro Uribe e il ministro della difesa Juan Manuel Santos ''non avessero preso il rischio che hanno preso non saremmo stati liberi per chissa' quanti anni''.

REAZIONI ANCHE A PARMA
 
CARMEN MOTTA E ALBERTINA SOLIANI - “La liberazione di Ingrid Betancourt è una notizia che riempie di gioia  il mondo intero, soprattutto coloro che hanno lavorato e si sono impegnati per questo scopo; ed arriva proprio lo stesso giorno in cui la Camera dei Deputati ha approvato all’unanimità le mozioni presentate per chiederne il rilascio.
La grande campagna di informazione è servita a richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica, a mobilitare le coscienze; ha tenuto accesa la luce che i suoi carcerieri volevano spegnere.
Ingrid Betancourt è una donna coraggiosa che ha speso il suo impegno per la pace, la giustizia, per la liberazione del suo Paese dalla terribile piaga del narcotraffico. E’ finito un incubo durato oltre 6 anni e ora finalmente Ingrid Betancourt potrà tornare a casa dai suoi famigliari e alla vita pubblica suo Paese”.

VINCENZO BERNAZZOLI - “E’ una bellissima notizia, che pone fine a una vicenda terribile durata sei anni” Ha commentato così il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli la liberazione di Ingrid Betancourt, che arriva proprio mentre la Giunta e il Consiglio provinciale, insieme a tutti i sindaci della Provincia, si preparavano a ricevere la visita della madre e della sorella di Ingrid, il prossimo 21 luglio, per manifestare la piena solidarietà della nostra comunità. “Siamo lieti che questo appuntamento non sia più in agenda, ma il nostro impegno continua. In un mondo sempre più interdipendente, ogni violazione dei diritti inalienabili della persona ci riguarda direttamente, a prescindere da dove avvenga. Anche per questo appoggeremo la campagna per la candidatura di Ingrid Betancourt al Nobel per la Pace, un riconoscimento dovuto per una donna simbolo di coraggio e tenacia, che ha pagato duramente il suo impegno per la pace, la libertà e la giustizia  per il suo Paese”.
 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

7commenti

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

10commenti

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

5commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

36commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

ROBOTICA

Con il "guanto" hi-tech i quadriplegici mangiano da soli

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

nel bicchiere

«Conte Durlo Vin Santo di Brognoligo»: rarità e delizia

SPORT

Formula 1

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ECONOMIA

istat

Un italiano su 4 a rischio povertà: ecco a cosa si rinuncia

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà