-3°

terrorismo

Isis, arrestato l'autore della propaganda in italiano

Jihadisti

jihadisti

Ricevi gratis le news
14

Una cellula di estremisti islamici che operava tra l’Italia e i Balcani è stata smantellata dall’Antiterrorismo della Polizia, al termine di una lunga indagine. La cellula, secondo quanto si apprende, era operante nei Balcani e dedita al reclutamento di aspiranti combattenti e al loro instradamento verso le milizie dell’Isis.  

Sono tre le persone arrestate. Gli arresti sono stati eseguiti in provincia di Torino e in Albania. Perquisizioni nei confronti di alcuni soggetti ritenuti simpatizzanti dell’Isis sono in corso in Lombardia, Piemonte e Toscana.  

I provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi dal Gip di Brescia nei confronti di due cittadini albanesi, zio e nipote: il primo è residente in Albania mentre il secondo vive in provincia di Torino così come il terzo arrestato, che è un ventenne cittadino italiano di origine marocchina. L’accusa ipotizzata nei confronti dei due albanesi è di reclutamento con finalità di terrorismo mentre nei confronti del 20enne il reato contestato è apologia di delitti di terrorismo, aggravata dall’uso di internet.
 Un ventenne italiano di origine marocchina arrestato oggi nell’ambito dell’operazione antiterrorismo sarebbe l’autore del documento di propaganda dell’Isis, un testo di 64 pagine interamente in italiano, apparso di recente sul web. Il documento si intitola 'Lo stato islamico, una realtà che ti vorrebbe comunicare».

I tre arrestati oggi dalla polizia nel blitz antiterrorismo erano in contatto, sia telefonico che tramite Facebook, con Anas El Abboubi, uno dei foreign fighters italiani che si troverebbe attualmente in Siria. Lo stesso Anas (arrestato dalla Digos nel giugno del 2013 e poi scarcerato dal tribunale del Riesame), pochi giorni prima di trasferirsi in Siria, aveva effettuato un viaggio in Albania, dove viveva uno dei presunti estremisti islamici bloccati dall’antiterrorismo.

L’indagine, rende noto il direttore della Direzione centrale della polizia di prevenzione (Ucigos), il prefetto Mario Papa, è durata due anni ed è stata coordinata dall’Ucigos e condotta dalla Digos di Brescia con il concorso delle questure di Torino, Como e Massa Carrara. Uomini dell’ Antiterrorismo, della questura di Brescia e del Servizio di cooperazione internazionale di Polizia stanno operando anche in Albania, nella zona di Tirana.(ANSA).

Padre autore propaganda, mio figlio e' stato fregato
«Se mio figlio ha fatto qualcosa, lo ha fatto di sicuro perchè qualcuno lo ha fregato». E’ disperato Mohamed Halili, papà di El Madhi, arrestato con l’accusa di apologia di terrorismo per avere tradotto un documento di propaganda per l’arruolamento nell’Isis. Il giovane, apprendista operaio in una ditta di materiale plastico di Villanova Canavese, vive con i genitori, un fratello e una sorella più piccoli in una vecchia casetta a Lanzo Torinese. Qui, all’alba, la polizia è venuta ad arrestarlo, poco prima che si recasse al lavoro.
«Non è possibile - aggiunge il padre - che abbia fatto questo di propria iniziativa. Mio figlio stava spesso al computer, però non abbiamo mai pensato che potesse fare qualcosa di sbagliato. Siamo senza parole, non sappiamo cosa pensare. Però crediamo che lui non c'entri nulla con quanto gli contestano».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    25 Marzo @ 13.08

    Caro Vercingetorige, perché i vari governi di sinistra non la modificano o la cambiano. I numeri mi sembra che li abbiano avuti...

    Rispondi

    • marirhugo

      25 Marzo @ 18.31

      Perche non vogliono, gli va benissimo cosi'

      Rispondi

  • Gio

    25 Marzo @ 12.05

    Giorgio R.

    PACE ! VENITE IN PACE ! SCAMBIO CULTURALE FRA FRATELLI ............MA DENTRO HANNO QUALCOSA CHE CI ODIA E PRIMA O DOPO ......OVUNQUE CREANO PROBLEMI dalle mense al voler escludere il crocefisso nei luoghi pubblici dimenticando che fa parte della nostra storia che ci ha fatto maturare lo spirito dell'accoglienza quindi la nostra storia va rispettata e dobbiamo farla rispettare diversamente vadano a prendere ciò che i loro sceicchi o sultani gli davano.....NULLA nonostante le ricchezze petrolifere fortunose.

    Rispondi

  • Lavapiatti

    25 Marzo @ 10.30

    assolutamente allucinante

    Rispondi

  • Gio

    25 Marzo @ 10.06

    Giorgio R.

    ORIGINI NON ITALIANE COME TUTTI GLI ALTRI. Dagli la scuola, dagli la casa, dagli la possibilità di un lavoro e dagli anche la casa ma.....PER INTEGRARSI .NON C'E' DA FIDARSI.

    Rispondi

  • filippo

    25 Marzo @ 09.51

    Ieri il sig Fuksas, noto architetto con studio in Parigi aveva auspicato l'abolizione e breve dei passaporti e dei permessi di soggiorno....lui "il terrorismo non lo vedeva".....ma questa gente di sinistra dove vive? Ma poi a Parigi non si è accorto di Charlie Hebdo?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      25 Marzo @ 11.02

      MENTRE L' IMMIGRAZIONE IN ITALIA continua ad essere regolamentata dalla Legge dei noti esponenti di sinistra Bossi e Fini.

      Rispondi

      • Davide

        25 Marzo @ 13.06

        La legge Bossi - Fini è in vigore dal 2002 (non è stata abrogata né dai 2 governi Prodi né dai 2 governi D'Alema né dal governo Dini nè dai 3 governi 'presidenziali' Monti, Letta e Renzi). Il problema è che non viene applicata né dal ministro dell'Interno né tanto meno dalla magistratura..

        Rispondi

    • Gio

      25 Marzo @ 10.57

      Giorgio R.

      .....di sinistra dove vive? Uno adesso ha la residenza in Svizzera. L'ha presa qualche giorno prima dell'avvento TRASPARENZA BANCARIA sui conti svizzeri. Quel tal DE i tali Benedetti loro ! Chissà perché adesso ha residenza in Svizzera.....diversamente sarebbe risultato un italiano con patrimonio all'estero. E del fatto che era presidente di quell'azienda di Savona si sa più nulla ?

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

4commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

AGROINDUSTRIA

Accordo "salva granai" tra 100 pastifici, 85 molini e oltre 1 milione di imprese agricole

Resta fuori in polemica Coldiretti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

genova

Aggredisce una donna per rapinarla, "arrestato" dai boyscout

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Voci di dimissioni per Gattuso, il Milan smentisce

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento