16°

Soccorsi parmigiani

Salvato, dopo 5 ore, lo scialpinista ferito

Elicottero del Soccorso alpino
0


Si è concluso nel tardo pomeriggio, con l’arrivo della barella nei pressi di Succiso Nuovo (Ramiseto), il lungo e difficile intervento di recupero dello scialpinista caduto lungo il Canale Ovest dell’Alpe di Succiso, meta “classica” dello scialpinismo nell’appennino Reggiano. A farne le spese, fortunatamente con esiti non gravi, un uomo sessantenne di La Spezia che durante la discesa del canale è scivolato riportando diversi traumi al volto, agli arti ed alla schiena; partito in compagnia di un amico, l’uomo si era diviso da quest’ultimo, che è sceso con le ciaspole da un differente versante della montagna .
Notato - intorno alle ore 13.00 - da quattro volontari del Soccorso Alpino casualmente in zona per effettuare un’escursione di scialpinismo, il ferito è stato raggiunto e subito è partita la macchina dei soccorsi. Da Pavullo nel Frignano si è alzato in volo l’elicottero del 118 abilitato alla ricerca e soccorso in ambiente ostile, ma il forte vento che ha sferzato la dorsale appenninica tutto il giorno ha reso impossibile il recupero tramite verricello, rendendo necessario il trasporto a valle in barella. Grazie all’arrivo di altri tecnici della Stazione “Monte Cusna” di Reggio Emilia e “Monte Orsaro” di Parma (in tutto una ventina), trasportati in quota con l’ausilio di un elicottero AB-212 del 3° Reparto Volo (Bologna) della Polizia di Stato, il ferito è stato riportato alla località di Succiso Nuovo. Dopo un controllo sul posto dei sanitari, che hanno consatato l’entità fortunatamente non grave dei traumi, l’uomo ha rifiutato il ricovero all’Ospedale di Castelnovo ne’ Monti ed ha deciso di rientrare in compagnia dell’amico con cui aveva intrapreso l’escursione.

Il comunicato delle 17.45
E’ ancora in corso il lungo e difficile trasporto verso valle dello scialpinista feritosi nel primo pomeriggio di oggi, poco dopo le 13.00, nel canale ovest dell’Alpe di Succiso.
Fortunatamente l’uomo – originario della provincia di La Spezia e partito in compagnia di un amico, che non era presente al momento dell’incidente in quanto si muoveva con ciaspole su un altro versante della montagna - è stato da visto e raggiunto da alcuni tecnici del Soccorso Alpino che si trovavano casualmente sul posto, e che hanno contattato la Centrale 118 consentendo alla macchina dei soccorsi di mettersi in moto. Purtroppo le condizioni di forte vento non hanno permesso il recupero in elicottero tramite verricello, e si è quindi reso necessario il trasporto tramite barella fino a valle. Nel frattempo altre squadre del Soccorso Alpino hanno inziato una risalita della montagna con sci e pelli di foca; fondamentale è stato poi l’arrivo di un elicottero della Polizia di Stato che ha imbarcato i volontari CNSAS delle Stazioni di Reggio Emilia e Parma, per trasferirli in quota ed avvicinarli al ferito, fin dove il vento non ha reso impossibile il volo dei mezzi di soccorso.

L'allarme

E’ stato lanciato intorno alle 13 di oggi l’allarme per uno scialpinista ferito nel canale ovest dell’Alpe di Succiso, in provincia di Reggio Emilia.
A dare l’sos quattro scialpinisti parmensi, volontari della Stazione “Monte Orsaro” del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico, che si trovavano in zona al momento dell’incidente. Sul posto anche l’elicottero del 118 proveniente da Pavullo, equipaggiato per recuperi in zone impervie. Si tratta però di un lungo e faticoso trasporto, quello che stanno al momento compiendo i tecnici del Soccorso Alpino . L’uomo è infatti caduto lungo il canalone ovest e l’elicottero levatosi in volo da Pavullo non ha potuto effettuare il recupero con il verricello a causa del forte vento. I soccorritori, ai quali si sono aggiunti altri tecnici arrivati da valle, hanno predisposto un trasporto in barella lungo le scoscese pendici della montagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

8commenti

bologna

Aemilia, via al processo d'appello. Bernini non è in aula

1commento

elezioni 2017

Pellacini si ritira dalla corsa a sindaco: "Sosterrò Scarpa"

5commenti

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

meteo

Tra pioggia e arcobaleno in città, neve al Lago Santo Video

lega pro

D'Aversa carica il Parma: "Giocherà chi sta meglio" Video

sorbolo

Danni alla parete del nuovo edificio: il sindaco sequestra i palloni

3commenti

wopa

I candidati sindaci "interrogati" dagli studenti Foto

ordinanza

Niente alcol in lattine o bottiglie durante lo Street Food Festival

gazzareporter

Quando il buongiorno è uno spettacolo: l'arcobaleno "in posa" Foto

Inviate anche le vostre foto

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

3commenti

Collecchio

Tesoreria accentrata Parmalat-Lactalis, i consulenti del cda: "Nessun danno per il gruppo"

Il 29 maggio si valuterà l'azione di responsabilità verso il vecchio cda. Oggi assemblea su bilancio e collegio sindacale

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

1commento

LEGA PRO

Parma, adesso si cambia

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

Suvereto

Lupo ucciso e scuoiato appeso a un cartello in strada

1commento

terremoto

Le Marche tornano a tremare: tre scosse in mezz'ora

SOCIETA'

nepal

Himalaya, intrappolato in un burrone, trovato vivo dopo 47 giorni

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

SPORT

F1

A Imola "Ayrton Day": il 1° maggio nel ricordo di Senna

Ciclismo

Michele Scarponi, murales sulle strade del Giro

MOTORI

MOTO

500 Miles: da Parma la 24 ore delle Harley

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche