19°

31°

Italia-Mondo

Ecco il governo. Berlusconi: "Riprendiamo il lavoro"

Ecco il governo. Berlusconi: "Riprendiamo il lavoro"
0

di Milena Di Mauro

Con tempi record, elogiati dallo  stesso capo dello Stato Giorgio Napolitano, nasce il governo  «Berlusconi quater», con i suoi 21 ministri che giureranno  fedeltà alla Repubblica oggi pomeriggio al Quirinale.

Stravolgendo la prassi istituzionale, il Cavaliere si è  infatti presentato ieri sul Colle con la lista dei ministri in  tasca e, appena ricevuto l’incarico, ne ha dato lettura a  Napolitano confermando i toto ministri da giorni in circolazione  (fatta salva l’esclusione di Michela Vittoria Brambilla,  di  Carlo  Giovanardi e di Lucio Stanca,  e l’unica sorpresa di Gianfranco Rotondi alla  Attuazione del Programma).

Nel volgere della giornata, e prima di salire al Quirinale,  Berlusconi scioglie gli ultimi nodi ancora aperti: opta  definitivamente per il giovane Angelino Alfano al ministero  della Giustizia, accontenta i desiderata di Alleanza Nazionale  che voleva Andrea Ronchi ministro, e punta su Maurizio Sacconi  per il Welfare. Non ci sono dunque grosse sorprese, a partire  dalla nomina del fido Gianni Letta sottosegretario alla  presidenza del Consiglio. «C'è una sola persona indispensabile  a Palazzo Chigi – aveva detto nei giorni scorsi il Cavaliere –  Pensate che sia io? No, è Gianni Letta, un dono di Dio».

La Lega, dopo aver battuto sul tema della sicurezza per tutta  la campagna elettorale, conquista il Viminale per Roberto Maroni  e si aggiudica anche l’Agricoltura per Luca Zaia. Il pacchetto  di dicasteri che vanno al Carroccio si completa con i due senza  portafoglio di Riforme (Umberto Bossi) e Semplificazione  (Roberto Calderoli).

Fino all’ultimo Berlusconi tenta di rispettare il suo  proposito di portare sei donne ministro nel suo governo, ma alla  fine le ministre saranno solo quattro. Il Cavaliere deve infatti  capitolare alle richieste di Alleanza Nazionale e della Dca di  Gianfranco Rotondi. Il partito di Gianfranco Fini fin dal  mattino è infatti sul piede di guerra per portare dentro  l'esecutivo Andrea Ronchi, portavoce di An e fedelissimo del neo  presidente della Camera.

E' Fini stesso a pretendere che Ronchi sieda in Consiglio dei  ministri e i colonnelli si muovono (quasi tutti) perché questo  avvenga. Berlusconi avrebbe invece preferito che i due ministeri  senza portafoglio di An venissero riservati a Giorgia Meloni,  ministro delle Politiche Giovanili, e ad Adriana Poli Bortone,  che invece viene sacrificata a vantaggio di Andrea Ronchi,  ministro delle Politiche Comunitarie. Ad An vanno poi due  ministeri di peso, con portafoglio: Ignazio La Russa alla Difesa  e Altero Matteoli alle Infrastrutture.

Folta la pattuglia di ministri azzurri con portafoglio: oltre  a Frattini ministro degli Esteri, c'è Giulio Tremonti  all’Economia, Claudio Scajola alle Attività Produttive, Sandro  Bondi ai Beni Culturali, Stefania Prestigiacomo all’Ambiente,  Maria Stella Gelmini all’Istruzione, Maurizio Sacconi al Welfare  e Angelino Alfano, che alla fine la spunta su Marcello Pera  nella corsa per Via Arenula. Nonostante le nuove resistenze  sorte sul suo nome nel pomeriggio, il giovane Alfano può  contare sulla caparba determinazione del Cavaliere, che lo vuole  Guardasigilli.
Oltre agli otto ministri con portafoglio, agli azzurri vanno  quattro dicasteri senza portafoglio: la Funzione Pubblica a  Renato Brunetta, gli Affari Regionali a Raffaele Fitto, le Pari  Opportunità a Mara Carfagna ed i Rapporti con il Parlamento ad  Elio Vito.

Nonostante fosse presente in tutti i totoministri  degli ultimi giorni, non ce la fa invece Michela Vittoria  Brambilla, che cede il posto a Rotondi. Per lei però è  Berlusconi stesso ad annunciare ora un ruolo da viceministro con  delega alla Sanità.  «L'incarico di vice ministro con la delega per il comparto Salute e Sanità, che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha deciso di assegnarmi, mi onora e soddisfa pienamente le mie aspettative» ha dichiarato ieri sera Michela Vittoria Brambilla. Alla fine, il Cavaliere è soddisfatto:  «Abbiamo una buona squadra: molti nuovi ministri, quattro  donne, un impegno mantenuto. Lamentele? No, nessuna, siamo stati  riguardosi nei confronti di tutti e tutto ha funzionato». Tra gli obiettivi che il nuovo governo dovrà perseguire c'è la sconfitta del «senso di insicurezza», percepito dai cittadini italiani. A sostenerlo è il neo ministro dell’Interno, Roberto Maroni. «Lascia qualche cosa buona – ha replicato Maroni a chi gli chiedeva un commento sull'eredità del suo predecessore, Giuliano Amato – come il patto sicurezza delle città ma lascia una sensazione diffusa di insicurezza. 
 

Altre notizie e commenti sul nuovo governo si trovano sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenico Diele

Domenico Diele e la vittima, Ilaria Dilillo

SALERNO

Arresti domiciliari e braccialetto elettronico per l'attore Domenico Diele

4commenti

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Forte pioggia a Parma: rami in strada e traffico rallentato

Gazzareporter

Forte pioggia a Parma: rami in strada e traffico rallentato Foto Video 

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una minorenne

1commento

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  Diretta TvParma

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

meteo

Caldo: (la prossima settimana) ancora temporali al Nord

tg parma

Sicurezza e scuole fra le priorità di Pizzarotti: video-intervista

Nascerà un partito dei sindaci? Pizzarotti è concentrato su Parma ma da Napoli arrivano gli elogi di de Magistris

5commenti

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

50commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

19commenti

coordinamento

Emergenza acqua, riunione in Provincia: "Usate l'acqua in modo responsabile"

3commenti

Poggio S.Ilario

E' ancora grave la figlia dell'ivoriano che ha appiccato il fuoco alla camera Video

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

2commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

1commento

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

3commenti

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

scuola

Maturità: oggi la terza e ultima prova scritta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

festeggiamenti

La Polfer compie 110 anni: fu voluta da Giolitti

SOCIETA'

colombia

La nave barcolla poi affonda: 6 morti

LA PEPPA

Budino di due colori

SPORT

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

calcio

I Della Valle pronti a farsia parte: "Fiorentina in vendita"

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande