15°

28°

Pordenone

Pullman in un burrone: 11 bimbi in ospedale, tragedia sfiorata

Pullman in un burrone: 11 bimbi in ospedale, tragedia sfiorata
Ricevi gratis le news
0

«Stavamo facendo festa, non ci siamo accorti di niente, abbiamo sentito un botto e ci siamo rovesciati. Poi le maestre sono state bravissime, mentre tutti piangevano e urlavano, ci hanno fatti uscire da dietro e ci hanno fatto allontanare». Fabrizio ha 9 anni, è biondino e pacioccone, indossa pantaloni corti e canottiera, mostra un taglietto alla gamba: uno scherzo se si considera che dal momento del botto a quello in cui si sono trovati tutti rovesciati sono trascorsi alcuni secondi nei quali l’autobus è precipitato per una ventina di metri continuando poi la corsa in orizzontale, verso il bosco, per altre decine di metri. E' l'incidente avvenuto questo pomeriggio a un bus con 47 bimbi a bordo che tornava da una gita.
Un vero miracolo: prima di un tornante sulla strada che da Piancavallo (Pordenone) porta a San Vendemmiano (Treviso) l'autobus sembra abbia avuto un problema all’impianto frenante: l'autista spinge il pedale ma il mezzo continua e finisce in una scarpata.

All'ospedale di Pordenone sono stati portati 11 bambini e l’autista del pullman. Nessuno di loro è in pericolo di vita; l'uomo ha riportato un forte trauma toracico. Per il resto, l’incidente si è risolto in uno choc e nel terrore dei bimbi (e degli adulti presenti che, però, sono riusciti a mantenere il sangue freddo). E di un miracolo parla anche Antonio, un genitore: «Le mie figlie sono state miracolate». Lui è stato il primo genitore ad arrivare sul posto e quindi l’unico ad aver visto il luogo da dove il bus è precipitato, gli altri, infatti, hanno raggiunto i propri bimbi al campo base allestito appositamente ad Aviano. Quando ha visto la scarpata stava «per svenire, avevo creduto a una esagerazione delle bambine, invece la situazione è ben peggiore di come mi era stata descritta. Non potevo credere ai miei occhi, le bimbe e tutti gli altri sono davvero salvi per miracolo».

Dopo la caduta, una fila indiana uscita dal lunotto posteriore che si era spaccato. Le maestre hanno portato fuori anche i bambini con la frattura al braccio e alla gamba, poi, in fretta, una volta radunatisi, hanno cominciato a salire. In caso di incendio la situazione sarebbe stata complicata: a causa del caldo dovunque nell’area è secco, dunque facilmente infiammabile.
I bimbi vengono tutti da San Vendemmiano, il paese di Del Piero e rientravano da una gita a Piancavallo. Storditi, confusi, terrorizzati e molti in lacrime quando a bordo di mezzi dei vigili del fuoco e di altri soccorsi sono riusciti a raggiungere il campo base di Aviano e riabbracciare i propri genitori a loro volta angosciati, hanno capito che la storia era finita, e che era andata bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

6commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti