12°

louisiana

Usa: spari in un cinema, tre morti compreso il killer

Usa: spari in un cinema, tre morti compreso il killer
Ricevi gratis le news
0

Ancora una volta gli Stati Uniti assistono ad una tragedia dovuta alle 'armi facilì: in un cinema di Lafayette, in Louisiana, un uomo ha aperto il fuoco uccidendo almeno due persone e ferendone altre sette, per poi rivolgere l’arma contro se stesso ed uccidersi.
Erano circa le 19.30 quando nel cinema Grand Theatre, una ventina di minuti dopo l’inizio del film 'Train wrech’, si è scatenato l’inferno. Un uomo, che non è stato ancora identificato ha iniziato a sparare.
Una donna che era nella sala, Katie Dominique, ha raccontato ad un giornale locale, 'The Advertiser', di aver udito un forte rumore, «e abbiamo creduto che fosse un fuoco d’artificio». Era invece, ha detto, «un uomo bianco anziano», in piedi, che sparava, non nella sua direzione, e «non diceva nulla, non ho neanche udito le persone urlare». Ma ha invece udito circa sei spari e a quel punto è fuggita.
Secondo quanto ha poi reso noto il capo della polizia locale, Jim Craft, l’uomo che ha aperto il fuoco era un bianco di 58 anni. Ha agito da solo, usando una pistola. Quando gli agenti sono arrivati nel cinema era già morto. Ancora non si sa il motivo della sparatoria. «Ancora non sappiamo se è stato un atto a caso o se ci sia una situazione diversa», ha detto Craft.
Un altro testimone, di nome Roxy Martinez, ha detto di aver udito «un gruppo di ragazze urlare in preda al panico» e di aver visto qualcuno che era stato colpito. «C'era un sacco di gente che correva». Suo fratello Robert, citato dalla Cnn, ha raccontato di aver visto una donna colpita all’addome. «Aveva il vestito coperto di sangue. Mi guardava ed era completamente terrorizzata».
Il governatore della Louisiana, Bobby Jindal, si è recato sul posto, e via Twitter ha esortato a «pregare per le vittime del Grand Theatre e le loro famiglie».
La sparatoria avviene a pochi giorni dalla sentenza di condanna di James Holmes, il ragazzo che il 19 luglio di tre anni fa uccise 12 persone e ne ferì altre 70 in un cinema di Aurora, in Colorado.
Proprio ieri, il presidente Barack Obama aveva peraltro rivelato alla Bbc che il non essere ancora riuscito a far passare in Congresso una legge «di buon senso» per il controllo delle armi, «anche davanti ai ripetuti omicidi di massa», è per lui particolarmente frustrante. Si tratta della questione in cui è stato «più frustrato e ostacolato», ha affermato, sottolineando che «gli americani uccisi dal terrorismo dall’11 settembre 2001 sono meno di cento, quelli uccisi dalla violenza delle armi sono decine di migliaia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

1commento

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

IL CASO

La svolta: Ryanair riconosce i sindacati

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260