-1°

Italia-Mondo

Il protagonista dell'estate? E' il gelato

Il protagonista dell'estate? E' il gelato
Ricevi gratis le news
1

Cambiano i gusti, passano le mode, ma il gelato non conosce declino, soprattutto in estate.
È questo il risultato di un’analisi del Cogel, il Comitato italiano dei gelatieri della Fipe-Confcommercio, sull’andamento della stagione. Tramontato il fantasioso «puffo» azzurro e messo nel cassetto dei ricordi il giallo «pokemon», i consumatori quest’anno sembrano rispolverare la tradizione. Cresce la richiesta di tutte le creme, dalla nocciola al cioccolato anche se in versione speziata (peperoncino) con una divagazione in tema per i gusti alle verdure.

Anche nel 2008, il gelato si conferma uno dei grandi protagonisti dell’estate. Dall’inizio della stagione estiva il consumo del prodotto è già aumentato del 10% e la tendenza non sembra destinata ad essere invertita. Complice il caldo ma soprattutto la crisi economica della terza e quarta settimana, molti italiani scelgono di pranzare direttamente in gelateria, con l’avallo del medico che consiglia però di completare il pasto con un frutto. Sulla base di questa nuova tendenza, si registra un’intensificazione degli incontri tra gelatieri e chef per dare vita alle «Ristogelaterie». Si tratta di una nuova formula che punta a fare sempre di più del gelato una vera e propria pietanza, utilizzando le ricette della cucina italiana.

Proprio in considerazione di questo andamento, gli italiani stanno diventando sempre più esigenti ad alcuni fattori: gli ingredienti (35%), le calorie (30%), l’igiene della gelateria (20%) e il servizio (10%). La scelta del locale è però ancora dettata dall’impulso (75%) piuttosto che dagli orientamenti suggeriti dalle guide e da altre pubblicazioni enogastronomiche (25%).

Il gelato è considerato sempre di più anche un’attrattiva turistica, come dimostra il numero in crescita di stranieri che dichiara di averne una vera passione ed ammette di aver scelto l’Italia come luogo di vacanza anche per gustare il prodotto originale.
I tedeschi sono i più grandi estimatori e considerano il gelato uno degli emblemi del “made in Italy”. Seguono gli scandinavi e gli olandesi, poi gli americani più avvezzi però ad un gelato ad alto contenuto di grassi.
Il basso costo del prodotto e la sua valenza nutritiva fanno amare il gelato anche agli immigrati. Sudamericani e nordafricani ne sono grandi consumatori, ma al crescere della scolarizzazione aumenta la ricerca dell’eccellenza.

Per riconoscere un buon gelato artigianale con ingredienti naturali e sempre freschi basta osservare con attenzione i colori specie nei gusti alla frutta. Quelli troppo vivaci sono sintomo di un uso massiccio di ingredienti non naturali. Sospetti sono anche quei gelati troppo «grandi» a parità di prezzo: potrebbero essere gonfi d’aria, belli a vedersi ma meno apprezzabili nel gusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luigi

    11 Luglio @ 22.05

    Si, ma la Nestlè non ne approfitta. Oggi ha cominciato a mettere in cassa integrazione un pò di esuberi.... Oh, stiamo parlando della ex Italgel, ex Tanara, vèh

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5