22°

32°

parlamento

Il marchio "doc" per il pane fresco parla parmigiano

Il marchio "doc" per il pane fresco parla parmigiano
Ricevi gratis le news
0

E’ in arrivo una legge a tutela del pane fresco artigianale mirata a favorire una scelta consapevole dei consumatori e mettendo bene in chiaro la distinzione tra le pagnotte ancora calde dei forni artigianali piuttosto che il pane conservato o la baguette cotta al supermercato su base surgelata. La proposta di legge 'Disposizioni in materia di produzione e vendita del panè presentata oggi alla Camera dal deputato Pd Giuseppe Romanini assieme ai cofirmatari Luca Sani e Nicodemo Oliverio e alle associazioni dei panificatori artigianali, pone seri paletti tra il pane fresco artigianale rispetto a quello conservato. Una «distinzione estremamente necessaria - si legge nel testo - non solo per i panificatori ma anche per gli acquirenti a cui la legge ha promesso fin dal 2007 di fornire gli elementi utili per compiere un acquisto oculato e comprendere se il pane che si compra è fresco artigianale o, ad esempio, sfornato ma prodotto con base surgelata o prodotto altrove, anche fuori dell’Unione europea».
«Mi piace definire questa proposta di legge un testo unico sul pane - commenta Romanini -. Con la legge Bersani 248 del 2006 si prevedeva la distinzione tra pane fresco artigianale e pane ottenuto da prodotti intermedi di panificazione da attuarsi con decreto legislativo che poi non ci fu, anche perchè cadde il governo. Ora il governo ha ripreso il percorso su questo fronte ma il decreto non basta, ci vuole un nuovo e più attuale quadro legislativo». La proposta di legge prevede espressamente al comma 4 dell’articolo 2 che «è fatto divieto di utilizzare la denominazione di pane fresco per il pane destinato ad essere posto in vendita il giorno successivo a quello in cui è stato completato il processo produttivo, indipendentemente dalle modalità di conservazione adottate. Nonchè per il pane posto in vendita successivamente al completamento della cottura di pane precotto, comunque conservato e per il pane ottenuto dalla cottura di prodotti intermedi di panificazione, comunque conservati».
Molto soddisfatte le associazioni dei panificatori artigianali, settore che in Italia vale 7 miliardi di euro e dà lavoro a 400 mila addetti operanti in 25.000 imprese, in gran parte di dimensioni familiari.
Per Roberto Capello, presidente Fippa-Federazione italiana panificatori, questa proposta «sana una carenza legislativa profonda che deriva dal decreto Bersani e ha come obiettivo la chiarezza e la trasparenza nei confronti del consumatore».
«Un’iniziativa legislativa di buona politica - commenta Gaetano Bergamo, direttore Assopanificatori Confesercenti -, fatta nell’interesse del consumatore. La proposta può garantire anche il ricambio generazionale delle imprese».
«Il mondo della panificazione ha subito un assedio negli ultimi dieci-dodici anni con una perdita di consumi di circa il 30% a causa della concorrenza della Gdo, del commercio abusivo, nonchè della crisi e delle tendenze dietetiche - osserva Claudio Conti, presidente di Assipan Confcommercio - Ma per le nostre imprese la sola produzione del pane non è più sufficiente. Non vogliamo fare i ristoratori, ma ci si consenta di fare qualcosa in più su questo fronte». (ANSA)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti