15°

salute

Tumori: Italia al primo posto per guarigioni in Europa

Oncologi, ma cittadini poco informati e per 54% è male incurabile

Tumori: Italia al primo posto per guarigioni in Europa
3

Oltre 2 milioni: sono tanti gli italiani che hanno vinto la loro battaglia contro il tumore, collocando il nostro Paese al primo posto per guarigioni in Europa. Si apre con questo dato incoraggiante il XVII Congresso nazionale dell’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom), con la partecipazione di circa 3.000 esperti.
In 17 anni (1990-2007), infatti, gli italiani che hanno sconfitto il cancro sono aumentati del 18% (uomini) e del 10% (donne). Percentuali che collocano l’Italia al vertice in Europa per numero di guarigioni, soprattutto nei tumori più frequenti come quelli del colon (60,8% vs 57%), del seno (85,5% vs 81,8%) e della prostata (88,6% vs 83,4%). E oggi si stanno affermando nuove armi come l’immuno-oncologia, che ha già dimostrato di migliorare in maniera significativa la sopravvivenza a lungo termine nel melanoma e sta evidenziando risultati importanti anche in un big killer come il tumore del polmone e nel rene. Ma gli italiani non conoscono questi importanti risultati: per il 41% non esistono infatti terapie efficaci, la maggioranza (54%) ritiene che si debba ancora parlare di male incurabile e il 72% non ha mai letto nulla sull'immuno-oncologia. Lo scarso livello di conoscenza emerge da un sondaggio su quasi 3.000 cittadini condotto lo scorso settembre dall’Aiom e presentato al Congresso: «Il livello delle cure nel nostro Paese è alto. Ma i cittadini sono poco informati e per questo - annuncia il presidente Aiom Carmine Pinto - sbarchiamo sui social per fare cultura a 360 gradi».
I numeri fanno paura, considerando che nel 2015 sono previste nel nostro Paese 363mila nuove diagnosi di tumore, ma «il 60% dei pazienti guarisce - sottolinea Pinto -. Un risultato raggiunto anche grazie a terapie sempre più efficaci. E l'immuno-oncologia, che stimola il sistema immunitario contro le cellule malate, ha aperto una nuova era nel trattamento». E' dunque importante, rilevano gli oncologi, migliorare il livello di consapevolezza sulle nuove frontiere della lotta al cancro, anche al di fuori dei mezzi di comunicazione tradizionali: per questo l’Aiom sbarca sui social network, con una pagina Facebook e un profilo Twitter. E’ «forte la sete di conoscenza - continua Pinto - ed il 74% dei cittadini vorrebbe ricevere più informazioni su come prevenire la malattia e sulle nuove terapie. L’uso dei social network ci permetterà anche di contrastare i falsi miti che circolano online sui tumori».
Positivo, ad ogni modo, il giudizio dei cittadini sul livello dell’oncologia italiana: per il 56% è superiore a quello degli altri Paesi europei. E proprio per lanciare il messaggio che il cancro non è più una malattia 'invincibilè, l’Aiom ha raccolto le testimonianze di 16 pazienti curati con l’immuno-oncologia nel libro 'Si può vincerè, che verrà presentato nelle prossime settimane in un tour in 10 città italiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    23 Ottobre @ 20.48

    QUESTO RISULTATO E' DOVUTO IN GRAN PARTE ALLA DIAGNOSI PRECOCE , che spesso viene erroneamente chiamata "prevenzione " , ma , in realtà , la prevenzione è un' altra cosa . La diagnosi precoce consiste nel fatto che in persone , in condizioni di salute apparentemente buone , che stanno bene , in occasione di alcuni esami , si trova un cancro , ancora in fase iniziale . LE PROBABILITA' DI GUARIGIONE DI UN CANCRO DIPENDONO IN LARGA PARTE DALLA PRECOCITA' CON CUI VIENE VISTO . Se è all' inizio , le speranze sono buone , se è avanzato tutto diventa più difficile . ALLORA VOI CAPITE QUALI CONSEGUENZE PUO' AVERE L' ATTUALE MINACCIA DEL GOVERNO DI SANZIONARE I MEDICI CHE CHIEDONO "TROPPI ESAMI" . E' vero che si eseguono molti esami inutili , ma , questa minaccia , rischia di indurre i Medici a non chiederne , anche quando sarebbero opportuni . Il nostro primato nella guarigione del cancro può essere messo seriamente a repentaglio da provvedimenti di questo genere . I Medici lo dicono . ma , ormai , nella Medicina , non contano più niente . La Sanità è in mano ai burocrati , pseudomanager dell' Amministrazione e della Politica .

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Ottobre @ 19.28

    PERALTRO , c' è una realtà "a macchia di leopardo" . Nei contesti più progrediti si applicano le terapie più avanzate , mentre in altri......... Non voglio fare pubblicità a nessuno , ma , per esempio , a Milano , all' Istituto Oncologico Europeo (IOE ) , fondato dal Professor Umberto Veronesi dopo che è andato in pensione dall' Istituto dei Tumori che aveva diretto per trent' anni , le donne operate di cancro della mammella , escono dalla sala operatoria già irradiate . In altre realtà la radioterapia la fanno ancora con macchine a vapore , e per mettere in trattamento una paziente ci vogliono mesi . Anche per le spese ed i bilanci c' è una realtà "a macchia di leopardo" ...............................

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Ottobre @ 16.41

    CHE' , POI , SE NON CI FOSSE LA "MALASANITA' " , POTREMMO ANCHE ABOLIRE I CIMITERI ! Abbiamo una delle aspettative di vita più lunghe del mondo . E , questo , poi , con costi che sono tra i più bassi dei Paesi industrializzati , ma gli stanziamenti per la Sanità vengono selvaggiamente "tagliati" di anno in anno . Anche per il 2016 sono previsti ulteriori "tagli" . I Medici vengono minacciati affinchè non prescrivano , non ricoverino , non chiedano esami . Gli Ospedali vengono chiusi . I posti-letto negli Ospedali che restano sono falcidiati . Negli ultimi quarant' anni , a Parma , siamo passati da quasi 3000 posti-letto a meno di 1300 . E' probabile che i "tickets" aumentino , in un contesto che va verso una strisciante soppressione del Servizio Sanitario Pubblico . Denunciate , fin che siete in tempo , chè poi vi accorgerete di quel che avete perso !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Viale Barilla

Lite tra giovani, contuso un vigile

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

Spettacoli

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Radioterapia

Novità in arrivo e testimonianze dei pazienti

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

14commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa