-6°

salute

Tumori: Italia al primo posto per guarigioni in Europa

Oncologi, ma cittadini poco informati e per 54% è male incurabile

Tumori: Italia al primo posto per guarigioni in Europa
3

Oltre 2 milioni: sono tanti gli italiani che hanno vinto la loro battaglia contro il tumore, collocando il nostro Paese al primo posto per guarigioni in Europa. Si apre con questo dato incoraggiante il XVII Congresso nazionale dell’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom), con la partecipazione di circa 3.000 esperti.
In 17 anni (1990-2007), infatti, gli italiani che hanno sconfitto il cancro sono aumentati del 18% (uomini) e del 10% (donne). Percentuali che collocano l’Italia al vertice in Europa per numero di guarigioni, soprattutto nei tumori più frequenti come quelli del colon (60,8% vs 57%), del seno (85,5% vs 81,8%) e della prostata (88,6% vs 83,4%). E oggi si stanno affermando nuove armi come l’immuno-oncologia, che ha già dimostrato di migliorare in maniera significativa la sopravvivenza a lungo termine nel melanoma e sta evidenziando risultati importanti anche in un big killer come il tumore del polmone e nel rene. Ma gli italiani non conoscono questi importanti risultati: per il 41% non esistono infatti terapie efficaci, la maggioranza (54%) ritiene che si debba ancora parlare di male incurabile e il 72% non ha mai letto nulla sull'immuno-oncologia. Lo scarso livello di conoscenza emerge da un sondaggio su quasi 3.000 cittadini condotto lo scorso settembre dall’Aiom e presentato al Congresso: «Il livello delle cure nel nostro Paese è alto. Ma i cittadini sono poco informati e per questo - annuncia il presidente Aiom Carmine Pinto - sbarchiamo sui social per fare cultura a 360 gradi».
I numeri fanno paura, considerando che nel 2015 sono previste nel nostro Paese 363mila nuove diagnosi di tumore, ma «il 60% dei pazienti guarisce - sottolinea Pinto -. Un risultato raggiunto anche grazie a terapie sempre più efficaci. E l'immuno-oncologia, che stimola il sistema immunitario contro le cellule malate, ha aperto una nuova era nel trattamento». E' dunque importante, rilevano gli oncologi, migliorare il livello di consapevolezza sulle nuove frontiere della lotta al cancro, anche al di fuori dei mezzi di comunicazione tradizionali: per questo l’Aiom sbarca sui social network, con una pagina Facebook e un profilo Twitter. E’ «forte la sete di conoscenza - continua Pinto - ed il 74% dei cittadini vorrebbe ricevere più informazioni su come prevenire la malattia e sulle nuove terapie. L’uso dei social network ci permetterà anche di contrastare i falsi miti che circolano online sui tumori».
Positivo, ad ogni modo, il giudizio dei cittadini sul livello dell’oncologia italiana: per il 56% è superiore a quello degli altri Paesi europei. E proprio per lanciare il messaggio che il cancro non è più una malattia 'invincibilè, l’Aiom ha raccolto le testimonianze di 16 pazienti curati con l’immuno-oncologia nel libro 'Si può vincerè, che verrà presentato nelle prossime settimane in un tour in 10 città italiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    23 Ottobre @ 20.48

    QUESTO RISULTATO E' DOVUTO IN GRAN PARTE ALLA DIAGNOSI PRECOCE , che spesso viene erroneamente chiamata "prevenzione " , ma , in realtà , la prevenzione è un' altra cosa . La diagnosi precoce consiste nel fatto che in persone , in condizioni di salute apparentemente buone , che stanno bene , in occasione di alcuni esami , si trova un cancro , ancora in fase iniziale . LE PROBABILITA' DI GUARIGIONE DI UN CANCRO DIPENDONO IN LARGA PARTE DALLA PRECOCITA' CON CUI VIENE VISTO . Se è all' inizio , le speranze sono buone , se è avanzato tutto diventa più difficile . ALLORA VOI CAPITE QUALI CONSEGUENZE PUO' AVERE L' ATTUALE MINACCIA DEL GOVERNO DI SANZIONARE I MEDICI CHE CHIEDONO "TROPPI ESAMI" . E' vero che si eseguono molti esami inutili , ma , questa minaccia , rischia di indurre i Medici a non chiederne , anche quando sarebbero opportuni . Il nostro primato nella guarigione del cancro può essere messo seriamente a repentaglio da provvedimenti di questo genere . I Medici lo dicono . ma , ormai , nella Medicina , non contano più niente . La Sanità è in mano ai burocrati , pseudomanager dell' Amministrazione e della Politica .

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Ottobre @ 19.28

    PERALTRO , c' è una realtà "a macchia di leopardo" . Nei contesti più progrediti si applicano le terapie più avanzate , mentre in altri......... Non voglio fare pubblicità a nessuno , ma , per esempio , a Milano , all' Istituto Oncologico Europeo (IOE ) , fondato dal Professor Umberto Veronesi dopo che è andato in pensione dall' Istituto dei Tumori che aveva diretto per trent' anni , le donne operate di cancro della mammella , escono dalla sala operatoria già irradiate . In altre realtà la radioterapia la fanno ancora con macchine a vapore , e per mettere in trattamento una paziente ci vogliono mesi . Anche per le spese ed i bilanci c' è una realtà "a macchia di leopardo" ...............................

    Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Ottobre @ 16.41

    CHE' , POI , SE NON CI FOSSE LA "MALASANITA' " , POTREMMO ANCHE ABOLIRE I CIMITERI ! Abbiamo una delle aspettative di vita più lunghe del mondo . E , questo , poi , con costi che sono tra i più bassi dei Paesi industrializzati , ma gli stanziamenti per la Sanità vengono selvaggiamente "tagliati" di anno in anno . Anche per il 2016 sono previsti ulteriori "tagli" . I Medici vengono minacciati affinchè non prescrivano , non ricoverino , non chiedano esami . Gli Ospedali vengono chiusi . I posti-letto negli Ospedali che restano sono falcidiati . Negli ultimi quarant' anni , a Parma , siamo passati da quasi 3000 posti-letto a meno di 1300 . E' probabile che i "tickets" aumentino , in un contesto che va verso una strisciante soppressione del Servizio Sanitario Pubblico . Denunciate , fin che siete in tempo , chè poi vi accorgerete di quel che avete perso !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

3commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un cadavere sotto le macerie di una stalla

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Foto

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta