METEO

E' il novembre più caldo da 50 anni

E' il novembre più caldo da 50 anni
Ricevi gratis le news
6

Novembre caldo, anzi caldissimo, il più caldo degli ultimi 50 anni, parola dei meteorologi.

«L'alta pressione di questi giorni dominerà ancora almeno fino al 18-20 Novembre, poi si avrà un graduale cambiamento con le perturbazioni che inizieranno ad avvicinarsi dal Nord Europa verso il Mediterraneo». Queste le previsione meteo per i prossimi giorni del centro 3Bmeteo.

Secondo gli esperti solo a fine novembre dunque ci sarà un lieve cambio di rotta anche se «non sarà un vero è proprio autunno ma si verificherà solo un lieve abbassamento delle temperature a partire dal Nord, qui si potranno perdere anche oltre 4-5 gradi ma soprattutto in montagna e sulle pedemontane, dove in questi giorni si sono registrati valori termici da vero record e pienamente estivi, con picchi di oltre 20-21 gradi a 1000 metri e fino a 18-20 gradi anche a 1500, con lo zero termico diurno oltre i 4000 metri. Località come Cortina e Courmayeur hanno registrato 21-22 gradi, temperature da luglio».

Questo caldo preoccupa gli appassionati di sci che attendono con ansia l’apertura della stagione prevista come ogni anno per l’8 dicembre: «allo stato attuale, è possibile tracciare una linea di tendenza a livello generale. Stando agli ultimi aggiornamenti, - precisa il meteorologo Ferrara di 3Bmeteo - in quel periodo l’Italia dovrebbe essere terra di confine tra alta pressione ancora posizionata su Spagna e Mediterraneo occidentale e le perturbazioni atlantiche. Le Alpi potrebbero vedere un po' di neve nei giorni precedenti, ma soprattutto i versanti esteri e il comparto orientale, quindi si potrebbe sciare, ma in genere a quote elevate. Nello stesso periodo dello scorso anno - prosegue - e nei giorni precedenti, ci furono nevicate, ma in genere di modesta entità e spesso a quote medio alte».

Intanto per tutto il resto della settimana ancora temperature sopra la media. Secondo il centro Epson-Meteo «ci accompagnerà ancora alta pressione piuttosto robusta e tenace, che con buona probabilità occuperà gran parte dell’area euro-mediterranea fino almeno agli inizi della prossima settimana.

«Tuttavia - concludono i i meteorologi del Centro Epson Meteo- faremo anche i conti con il rovescio della medaglia, rappresentato dal rischio sempre più elevato di formazione di nebbie e strati di nubi basse, e concomitante peggioramento della qualità dell’aria nelle aree urbane».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • E

    11 Novembre @ 21.15

    Vercingetorige wow interessante il tuo commento era super presa dalla lettura complimenti Elena

    Rispondi

  • Vercingetorige

    11 Novembre @ 19.45

    A ME PIACCIONO 'STE STATISTICHE ! "Il novembre più caldo degli ultimi 50 anni" ! Quindi , nel 1965 , a novembre c' era caldo come adesso ! Io , sinceramente , non mi ricordo . Lei , REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT , si ricorda ?

    Rispondi

    • 11 Novembre @ 21.42

      Avevo 7 anni, ma domani tornando al lavoro chiederò al collega Zurlini, che è la nostra autorità in materia di meteo (anche se è più giovane di me e quindi del '65 non avrà un ricordo diretto)

      Rispondi

  • Vercingetorige

    11 Novembre @ 19.37

    SECONDO IL GRUPPO AMERICANO "CLIMATE CONTROL" , entro la fine del secolo ( quando noi saremo vecchi ) la temperatura del pianeta potrà aumentare di 4 gradi , con conseguente scioglimento delle calotte di ghiaccio polare e sensibile innalzamento del livello dei mari.Per quanto ci riguarda dovrebbero finire sommerse città come Venezia , Rimini , Pisa , Napoli ...........Il mare Adriatico dovrebbe arrivare nella provincia di Modena , quindi potremo essere in spiaggia in mezz' ora . Del resto sappiamo che il nostro Pianeta , in milioni di anni , è andato incontro ad ere glaciali ed ere temperate. Noi , in realtà , della Storia della Terra , conosciamo solo gli ultimi minuti. Le Dolomiti sono mucchi di conchiglie . Nel Triassico , 250 milioni di anni fa , quando io ero piccolo , erano sotto il mare . A Milano c' erano la jungla e i coccodrilli . Sarà per questo che gli Africani stanno ripopolando la città , mentre i Milanesi fuggono ? Si direbbe che stiamo uscendo da un' era glaciale ed andando verso un' era "temperata" Quello che preoccupa gli Scienziati è che , questa transizione , che , di solito , avveniva molto lentamente , nel volgere di milioni di anni , adesso sta avvenendo molto rapidamente . La responsabilità sarebbe l' eccessiva emissione di anidride carbonica in atmosfera , conseguente ad attività umane.

    Rispondi

    • federicot

      11 Novembre @ 21.52

      federicot

      che l'inquinamento sia da debellare è cosa nota e giusta. Sull'adriatico a Sant'Ileri.....lo dicevano 30 anni fa e ancora è al suo posto. Bah, boh....non so.

      Rispondi

      • salamandra

        12 Novembre @ 17.32

        Se si sciogliesse tutto il ghiaccio l'artico il livello del mare non salirebbe di un millimetro. La cosa cambia se si parla dell'Antartide.

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260