10°

20°

Rozzano

Niente canti di Natale a scuola: il preside si dimette dopo le polemiche

Niente canti di Natale a scuola: il preside si dimette dopo le polemiche

Marco Parma, preside della scuola di Rozzano, al centro delle polemiche

Ricevi gratis le news
4

Dopo le polemiche per l'organizzazione di una festa di Natale "laica", il preside Marco Parma ha rimesso il mandato di reggente ma limitatamente alla scuola primaria dell'istituto comprensivo Garofani di Rozzano. Per lunedì 30 novembre il dirigente è stato convocato dall'Ufficio regionale scolastico della Lombardia per capire le motivazioni «che stanno alla base del grave gesto da lui compiuto». 

IL PRESIDE: "NON ESISTONO INIZIATIVE CANCELLATE O RINVIATE". «Poiché da più parti si è sostenuta la mia inadeguatezza al ruolo, mi rivolgo alla Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale affinché valuti l’opportunità di attribuire ad altro collega la reggenza». Lo scrive in una circolare sul sito della scuola, il preside dell’Istituto comprensivo Garofani di Rozzano, Marco Parma. «Non esistono iniziative "cancellate" o "rinviate" - precisa -. L’unico diniego che ho opposto riguarda la richiesta di due mamme che avrebbero voluto insegnare canti religiosi ai bambini cristiani: cosa che continuo a considerare inopportuna».

L'ASSESSORE APREA: "ORA TORNI IL CONCERTO DI NATALE". Valentina Aprea, assessore all’Istruzione della Regione Lombardia, commenta così le dimissioni di Marco Parma: "E' giusto che il preside di Rozzano si sia dimesso. Ma non basta. Serve subito ripristinare il concerto di Natale che è stato cancellato da una decisione sciocca e inconcepibile, anche perché quelle scuole sono a indirizzo musicale e questa attività è parte integrante della loro specificità didattica. Come Regione non possiamo tollerare oltre questa negazione della nostra identità cristiana e delle nostre tradizioni". 

LA SOLIDARIETA' DI ALCUNI INSEGNANTI E GENITORI AL PRESIDE

Un gruppo di insegnanti dell’Ics Garofani di Rozzano e alcuni genitori si sono ritrovati in mattinata davanti a scuola esponendo uno striscione 'Io so con Parmà, riferito al dirigente scolastico finito nella bufera per non aver autorizzato iniziative natalizie religiose. «Siamo molto amareggiati, non ci sono stati nè divieti, nè cancellazioni - hanno detto - le feste così come programmate a settembre avranno luogo, compresa una festa nelle classi dove saranno accolti i genitori per condividere un momento di gioia:quella che è la famosa festa di Natale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    30 Novembre @ 09.10

    il problema è il preside dimissionario non capisce dove ha sbagliato. quindi alla prossima occasione rifarà lo stesso errore. Siamo in Italia, abbiamo le nostre tradizioni, con rispetto per tutti gli altri ma si adeguino. se io vado in un paese musulmano mi viene chiesto di coprire il capo per rispetto.

    Rispondi

  • corra

    30 Novembre @ 07.13

    ecco spiegato perchè tanti giovani studenti non trovano nella scuola una preparazione adeguata per poter affrontare la vita come Dio comanda,con dei cretini simili come docenti c'è poco da sperare,mandiamolo a insegnare dove bruciano le chiese e ammazzano i cristiani a vedere se impara qualcosa.

    Rispondi

  • nerosso

    29 Novembre @ 18.34

    Ha fatto bene a dimettersi! È' inadeguato!

    Rispondi

  • Biffo

    29 Novembre @ 17.47

    L'errore del Preside non sta nel fatto di aver cancellato festeggiamenti nella sua scuola, ma di averlo fatto per non irritare gli alunni di altre fedi. Chi non voleva assistere, se sarebbe stato a casa. Forse che i Presidi di scuole islamiche non festeggerebbero eventi legati all'Islam, per non offender alunni cristiani?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'agenda del weekend di Parma e provincia, e non solo

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

IL VINO

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Parma-Entella 1-1: gol di Lucarelli ma nella ripresa segna Luppi

SERIE B

Parma-Entella 1-1: gol di Lucarelli ma nella ripresa segna Luppi

Ceravolo a terra dolorante, lo sostituisce Calaiò

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

10commenti

PARMA

Fugge e abbandona la borsa con la droga: sequestrati 3 etti di marijuana

Valore sul mercato dello spaccio: circa 3mila euro

PARMA

Ruba 3mila euro: donna delle pulizie incastrata dalle telecamere Video

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CARABINIERI

Scippa una giovane a Reggio: denunciato 16enne di Parma

Il ragazzino è accusato di furto con destrezza

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

CARABINIERI

Aveva in casa un Macintosh rubato al Bocchialini: denunciato 21enne

Il giovane sosteneva di aver comprato il computer da un amico, per 50 euro

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

BASSA

Energia elettrica, servizio regolare a Fontanellato: la sospensione è stata spostata al 30 ottobre

L'elettricità dovrà essere staccata per un'intera mattina a causa di un intervento nella scuola

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo sferra colpi di coltello a Monaco: 8 feriti. "Non è terrorismo"

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Sport

F1: a Austin Hamilton vola

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: