19°

29°

Rozzano

Niente canti di Natale a scuola: il preside si dimette dopo le polemiche

Niente canti di Natale a scuola: il preside si dimette dopo le polemiche

Marco Parma, preside della scuola di Rozzano, al centro delle polemiche

Ricevi gratis le news
4

Dopo le polemiche per l'organizzazione di una festa di Natale "laica", il preside Marco Parma ha rimesso il mandato di reggente ma limitatamente alla scuola primaria dell'istituto comprensivo Garofani di Rozzano. Per lunedì 30 novembre il dirigente è stato convocato dall'Ufficio regionale scolastico della Lombardia per capire le motivazioni «che stanno alla base del grave gesto da lui compiuto». 

IL PRESIDE: "NON ESISTONO INIZIATIVE CANCELLATE O RINVIATE". «Poiché da più parti si è sostenuta la mia inadeguatezza al ruolo, mi rivolgo alla Direzione dell’Ufficio Scolastico Regionale affinché valuti l’opportunità di attribuire ad altro collega la reggenza». Lo scrive in una circolare sul sito della scuola, il preside dell’Istituto comprensivo Garofani di Rozzano, Marco Parma. «Non esistono iniziative "cancellate" o "rinviate" - precisa -. L’unico diniego che ho opposto riguarda la richiesta di due mamme che avrebbero voluto insegnare canti religiosi ai bambini cristiani: cosa che continuo a considerare inopportuna».

L'ASSESSORE APREA: "ORA TORNI IL CONCERTO DI NATALE". Valentina Aprea, assessore all’Istruzione della Regione Lombardia, commenta così le dimissioni di Marco Parma: "E' giusto che il preside di Rozzano si sia dimesso. Ma non basta. Serve subito ripristinare il concerto di Natale che è stato cancellato da una decisione sciocca e inconcepibile, anche perché quelle scuole sono a indirizzo musicale e questa attività è parte integrante della loro specificità didattica. Come Regione non possiamo tollerare oltre questa negazione della nostra identità cristiana e delle nostre tradizioni". 

LA SOLIDARIETA' DI ALCUNI INSEGNANTI E GENITORI AL PRESIDE

Un gruppo di insegnanti dell’Ics Garofani di Rozzano e alcuni genitori si sono ritrovati in mattinata davanti a scuola esponendo uno striscione 'Io so con Parmà, riferito al dirigente scolastico finito nella bufera per non aver autorizzato iniziative natalizie religiose. «Siamo molto amareggiati, non ci sono stati nè divieti, nè cancellazioni - hanno detto - le feste così come programmate a settembre avranno luogo, compresa una festa nelle classi dove saranno accolti i genitori per condividere un momento di gioia:quella che è la famosa festa di Natale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    30 Novembre @ 09.10

    il problema è il preside dimissionario non capisce dove ha sbagliato. quindi alla prossima occasione rifarà lo stesso errore. Siamo in Italia, abbiamo le nostre tradizioni, con rispetto per tutti gli altri ma si adeguino. se io vado in un paese musulmano mi viene chiesto di coprire il capo per rispetto.

    Rispondi

  • corra

    30 Novembre @ 07.13

    ecco spiegato perchè tanti giovani studenti non trovano nella scuola una preparazione adeguata per poter affrontare la vita come Dio comanda,con dei cretini simili come docenti c'è poco da sperare,mandiamolo a insegnare dove bruciano le chiese e ammazzano i cristiani a vedere se impara qualcosa.

    Rispondi

  • nerosso

    29 Novembre @ 18.34

    Ha fatto bene a dimettersi! È' inadeguato!

    Rispondi

  • Biffo

    29 Novembre @ 17.47

    L'errore del Preside non sta nel fatto di aver cancellato festeggiamenti nella sua scuola, ma di averlo fatto per non irritare gli alunni di altre fedi. Chi non voleva assistere, se sarebbe stato a casa. Forse che i Presidi di scuole islamiche non festeggerebbero eventi legati all'Islam, per non offender alunni cristiani?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti