22°

32°

CALTANISSETTA

Studentessa sequestrata e violentata per giorni da 5 nigeriani

Studentessa sequestrata e violentata per giorni da 5 nigeriani
Ricevi gratis le news
8

Una studentessa universitaria ventenne di san Cataldo (Cl) sarebbe stata violentata e costretta a prostituirsi per giorni da cinque nigeriani che sono stati arrestati dai carabinieri. In manette sono finiti Cross Agbai, 34 anni, Majesty Wibo, 31 anni, Amaize Ojeomkhhi, 27 anni, Lucky Okosodo, 23 anni e Lawrence Ko Oboh, 40 anni.

Secondo quanto emerso la giovane, il 22 novembre scorso si era recata in un casolare di campagna con degli amici e aveva bevuto alcolici, finendo per perdere i sensi. Nessuno degli amici si è accorto che la ragazza si era sentita male ed era rimasta priva di sensi, particolare di cui hanno approfittato i rapitori. Al suo risveglio si era ritrovata nuda nella stanza fatiscente di un’abitazione occupata dai cinque nigeriani. Da lì è iniziato un incubo: oltre a essere ripetutamente costretta ad avere rapporti sessuali con gli indagati era anche stata obbligata a prostituirsi con altri stranieri, che pagavano somme di denaro ai suoi aguzzini.

Per tenerla buona, i cinque nigeriani l’avrebbero anche drogata: gli esami a cui è stata sottoposta all’ospedale «Sant'Elia» di Caltanissetta hanno infatti confermato la presenza di tossine da stupefacenti nel sangue.

Venerdì scorso, approfittando della distrazione dei suoi carcerieri, la giovane era riuscita a scappare e a mettersi in contatto con i genitori che inizialmente non si erano allarmati visto che non era insolito che la ragazza rimanesse a dormire in casa di amici. La studentessa ha quindi deciso di denunciare le violenze ai militari di San Cataldo ed ha indicato loro le abitazioni nel quartiere Angeli di Caltanissetta - uno dei quartieri storici del capoluogo nisseno, dove molti stranieri vivono in affitto - in cui era stata segregata. Sono stati trovati gli effetti personali e altri oggetti di valore che la ragazza aveva con se quando è uscita di casa.

I carabinieri stanno indagando per scoprire altri complici e nel mirino dei militari ci sono altri due stranieri. I cinque arrestati sono stati interrogati dal gip e hanno respinto le accuse, ma il gip ha disposto la detenzione in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    02 Dicembre @ 06.26

    siccome a detta di tanti idioti siamo un paese di "RAZZISTI"questi bei soggetti possono permettersi di fare questo e altro tanto avranno sempre uno stuolo di ipocriti che saranno propensi a comprenderli e magari a condannare il malcapitato che finisce sotto le grinfie di questi luridi,bel Paese il nostro non c'è che dire.

    Rispondi

  • antonio

    01 Dicembre @ 22.27

    Perché i suoi genitori non la cercavano? chi ha fatto i precedenti commenti mi sembra non ci arrivi a capire il perchè

    Rispondi

  • la camola

    01 Dicembre @ 21.22

    Ma da chi sono tutelati questi animali ?

    Rispondi

  • Dario

    01 Dicembre @ 19.45

    Razzisti, i nigeriani volevano solo integrarsi e fare le feste ad una italiana.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    01 Dicembre @ 19.44

    la rivolta di atlante

    PENSAVA CHE BALLARE CON I LUPI NON FOSSE PERICOLOSO ..... QUANTI INGENUI EUROPEI SARANNO MACELLATI DAI LEONI AFRICANI.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Un sabato tra amor, musica e... castelli di sabbia: l'agenda

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti