FEMMINICIDIO

Donna uccisa a Parma: per una consigliera M5s laziale "se l'è cercata"

Delegata del sindaco di Civitavecchia: "Se fosse viva l’avrei insultata "

Donna uccisa a Parma: consigliera M5s, se l'e' cercata
Ricevi gratis le news
32

«Se l’è cercata». Questo il commento su facebook della delegata del sindaco di Civitavecchia e consigliere M5s Rosanna Lau a proposito della donna uccisa a Parma dal compagno circa una settimana fa.
Il post, che sta facendo discutere è stato scritto ieri ma dopo poche ore cancellato. Lo screenshot gira però ormai sui social e contiene un’affermazione volgare nei confronti della vittima. «Una donna italiana quarantenne - ha scritto la delegata del sindaco - intreccia una relazione con un tunisino di 26 anni. Lui l’ammazza come un cane. Non voglio vedere il suo nome nella lista delle 'martiri' Dire che se l’è cercata è il minimo. Se fosse sopravvissuta l’avrei insultata».
Il post della consigliera M5s ha scatenato sulla rete un’ondata di indignazione sul tema del rispetto delle vittime del femminicidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    12 Dicembre @ 19.18

    Il problema non è la donna che se la sarebbe cercata ma dello Stato che ha lasciato il tunisino libero di scorrazzare a parma per 10 anni, facendo reati sopra reati, uno Stato che non lo ha voluto espellere, uno Stato che ha fatto zero per la sicurezza, vi ricordo che pochi gg prima dell'omicidio il sig. magrebino era stato fermato su una bici rubata a spacciare droga.....ed era libero..questo è il problema

    Rispondi

    • Marzio

      13 Dicembre @ 10.53

      Il problema è stato proprio la donna, che non ha permesso allo stato di fare il proprio dovere. Probabilmente la consigliera intendeva questo.

      Rispondi

  • bichouk

    12 Dicembre @ 18.57

    Con il mio commento relativo a Stasi non avevo nulla contro la Gazzetta che ha svolto il proprio lavoro di cronaca in maniera più che corretta. Mostravo solo il mio disappunto verso chi tende a colpevolizzare le donne quando subiscono violenza. Sono notizie indipendenti ma il tragico epilogo è lo stesso:una donna ammazzata di botte dall'uomo che ama..poco conta se una abitava in una graziosa villetta e l'altra in un alloggio comunale del Cinghio Sud.

    Rispondi

    • 12 Dicembre @ 19.10

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Allora mi sono spiegato male io. Anch'io sostenevo la sua stessa tesi, e casualmente ho visto mentre pubblicavo la mia risposta che stava entrando un suo commento con lo stesso riferimento a Garlasco. Ho solo voluto sottolineare la coincidenza, perchè sembrava ci fossimo messi d'accordo. Grazie per avermni dato lo spunto per precisare

      Rispondi

  • Gigi

    12 Dicembre @ 18.24

    Se l'è cercata eccome!!!!...ma visto che a pagare è stata proprio lei, poverina, una persona con tanti problemi, questa uscita la cara Lau poteva proprio risparmiarsela.

    Rispondi

  • bichouk

    12 Dicembre @ 18.22

    Proprio oggi c'è stata la sentenza per Alberto Stasi bravo studente e di ottima famiglia. Anche Chiara Poggi se l'è cercata?purtroppo né quello di Chiara né quello di Alessia sono fatti isolati ma di notizie del genere se ne sentono almeno una volta alla settimana. È davvero sempre colpa delle donne?anche solo affermazioni del genere alimentano una cultura malata che ci tramandiamo da secoli. Secondo do me sarebbe opportuno che i nostri figli venissero educati al rispetto fin da piccoli, non solo a scuola ma anche in famiglia e soprattutto in tv dove ancora la donna è spesso considerata solo un oggetto piacevole.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      12 Dicembre @ 19.35

      SIGNORA "BICHOUK" , E quanti "maschicidi" si sentono alla settimana ? Secondo me sarebbe opportuno che i nostri figli ripudiassero la violenza , sempre e tutta , senza cadere nella trappola mediatica del "femminicidio". Non esistono né "femminicidio" né "maschicidio" ! Esiste l' omicidio , termine neutro col quale la Legge , sia Penale che Religiosa , vieta e punisce la soppressione di una persona , maschio o femmina che sia. A questo desidererei che i miei figli venissero educati fin da piccoli ! Io , in famiglia , l' ho fatto. Sul fatto della donna considerata come "oggetto piacevole" , sull' "aspetto piacevole" sono le donne per prime a marciarci alla grande , e non solo in TV !

      Rispondi

    • 12 Dicembre @ 18.24

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Su Stasi siamo andati in contemporanea e in modo indipendente

      Rispondi

  • Simona

    12 Dicembre @ 18.16

    Il mondo va male perché ci sono persone che ragionano in questo modo. Vergogna!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

anteprima gazzetta

L'alluvione e il black-out nel Parmense: danni, disagi, paura e storie

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

31commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

8commenti

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

Calciomercato

Inter, nuovo obiettivo per il centrocampo

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS