17°

32°

reggio emilia

Ciclisti aggrediscono una automobilista: traditi dalla App

Avevano condiviso tempi e percorrenze, individuati dai Cc

Ciclisti aggrediscono automobilista, traditi dalla App
Ricevi gratis le news
25

La condivisione dei risultati sportivi su un applicativo per cicloamatori è costata cara a due ciclisti responsabili dell’aggressione a una automobilista: i carabinieri di Baiso (Reggio Emilia) analizzando i dati dell’App sono riusciti a rintracciarli. I due - un 38enne di Castellarano e un 50enne modenese - avevano aggredito la donna, 'reà di averli superati con una manovra giudicata azzardata, prendendo a pugni e calci la sua auto.
Tenuto conto dell’orario di passaggio e del tragitto effettuato dai ciclisti, grazie all’ausilio dell’applicazione 'Strava gps correre ciclismò utilizzato per confrontare lo spazio percorso con il relativo tempo realizzato dalla maggior parte dei ciclisti dilettanti della zona, i carabinieri hanno individuato i due sospetti. La prova definitiva l’ha data direttamente la vittima che ha riconosciuto i due, denunciati per concorso in ingiurie, minacce e danneggiamento dell’auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    21 Dicembre @ 18.00

    Le automobili occupano tutta la carreggiata anche se a bordo c'è una persona sola e indovina chi è di intralcio al traffico quando ci sono code chilometriche sulle strade. Un po' di moto vi farebbe bene e farebbe bene a tutti noi dato che si sarebbe meno inquinamento, meno effetto serra e meno inquinamento acustico e meno morti sulle strade. E un informazione per voi, stare in mezzo alla carreggiata è più sicuro perché costringe l'automobilista a fare un sorpasso in regola invece di sfiorare il ciclista.

    Rispondi

    • fi_ma

      22 Dicembre @ 17.19

      boh...hai anche ragione....ma se io sono in bici posso metterla sul piano di principio finchè voglio ma faccio di tutto per evitare di esser tirato giù. contro una macchina in bici secondo me mi va male...oh, credo eh.

      Rispondi

    • salamandra

      21 Dicembre @ 22.21

      E anche, in città, di evitare quelli che ti aprono la portiera senza guardare...

      Rispondi

  • fi_ma

    21 Dicembre @ 15.46

    daniele, tu immagino sia di quelli che in via argini stanno diligentemente in fila indiana. suppongo che tu non abbia mai fatto caso che se anche state in fila indiana e siete più di 3-4 sorpassare diventa impossibile perchè la strada non lo permette....e guarda, io posso anche fumarci su. ma farmi 10 km fino a basilicanova in coda dietro a quattro pistola non è particolarmente esaltante. se ti capita pensaci.

    Rispondi

    • salamandra

      21 Dicembre @ 18.17

      Se trovi un trattore che fai?

      Rispondi

      • fi_ma

        22 Dicembre @ 10.49

        il trattore è UNO, se c'è spazio lo sorpassi. E' lungo come non più di tre biciclette. Altre domande edificanti?

        Rispondi

        • Daniele

          22 Dicembre @ 12.47

          Non faccio strada argini ma normalmente sì, vado in fila indiana. Piste ciclabili purtroppo non ce ne sono, qua in Italia siamo indietro anni luci. Bisogna trovare un compromesso tra ciclisti e automobilisti. Il ciclismo è uno sport che sta prendendo sempre più piede e quindi sarebbe ora che uscissero delle norme adeguate sia per ciclisti che per gli automobilisti. Se mi dovesse capitare aspetterei. Come aspetto quando c'è la nebbia o peggio ancora la neve e si forma la coda perché c'è quello che fa i 20 all'ora. E' snervante, lo so, ma cosa si può fare?

          Rispondi

  • Daniele

    21 Dicembre @ 12.23

    Reazione sbagliata ed è giusto che siano stati puniti. Da ciclista dico che molti ciclisti non hanno il buon senso di mettersi in fila indiana quando sopraggiunge una macchina. Molti automobilisti però sono troppo spesso intolleranti, impazienti, cafoni e incapaci di guidare. La strada è "vostra" quanto “nostra” (dei ciclisti) quindi mettetevi il cuore in pace. I primi a non rispettare il codice stradale siete proprio voi: Non rispettate i limiti I primi a stare in mezzo alla strada siete proprio voi. Quanti di voi guidano il più a destra possibile? Nessuno. Se a volte non stiamo proprio a destra è perché le strade non lo permettono. Le buche dan fastidio sia in macchina ma anche in bici (credetemi!) Spesso e volentieri ci sorpassate in curva o in prossimità di una curva (come insegnano a scuola guida no?!) Ci riempite si smog apposta come vendetta per avervi intralciato. Sì quelle belle “sgasate” che lasciano quel nuvolone nero con i bei vostri diesel euro -15 Evitate di commentare che nessuno alla guida è un santo (compreso il sottoscritto).

    Rispondi

  • Biffo

    21 Dicembre @ 12.03

    Questi aspiranti campioni di biciclo si abbigliano in modo ridicolo, con magliette a fior di pelle, caschi da testa ovale, tutine aderenti, che gli stringono le chiappe e le p....; perciò sono nervosi, anche perché costano un patrimonio. La bici l'hanno pagata migliaia di Euro, ed è montata a schiappe che non sanno nemmeno dove infilare i piedi

    Rispondi

  • LaoTzu

    21 Dicembre @ 11.32

    Mi imbatto spesso su gruppetti di ciclisti della domenica, bardati come se stessero facendo il Giro d'Italia, che viaggiano sulle provinciali fuori città affiancati in gruppetti di due o tre, ingombrando buona parte della corsia su cui procedono. E col cavolo che si spostano, e se gli fai appena un cenno col clacson, fanno finta di non sentire o ti riempiono di insulti e minacce. Bene quindi se alcuni di questi arroganti signori viene giustamente punito.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti