10°

20°

reggio emilia

Ciclisti aggrediscono una automobilista: traditi dalla App

Avevano condiviso tempi e percorrenze, individuati dai Cc

Ciclisti aggrediscono automobilista, traditi dalla App
Ricevi gratis le news
25

La condivisione dei risultati sportivi su un applicativo per cicloamatori è costata cara a due ciclisti responsabili dell’aggressione a una automobilista: i carabinieri di Baiso (Reggio Emilia) analizzando i dati dell’App sono riusciti a rintracciarli. I due - un 38enne di Castellarano e un 50enne modenese - avevano aggredito la donna, 'reà di averli superati con una manovra giudicata azzardata, prendendo a pugni e calci la sua auto.
Tenuto conto dell’orario di passaggio e del tragitto effettuato dai ciclisti, grazie all’ausilio dell’applicazione 'Strava gps correre ciclismò utilizzato per confrontare lo spazio percorso con il relativo tempo realizzato dalla maggior parte dei ciclisti dilettanti della zona, i carabinieri hanno individuato i due sospetti. La prova definitiva l’ha data direttamente la vittima che ha riconosciuto i due, denunciati per concorso in ingiurie, minacce e danneggiamento dell’auto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    21 Dicembre @ 18.00

    Le automobili occupano tutta la carreggiata anche se a bordo c'è una persona sola e indovina chi è di intralcio al traffico quando ci sono code chilometriche sulle strade. Un po' di moto vi farebbe bene e farebbe bene a tutti noi dato che si sarebbe meno inquinamento, meno effetto serra e meno inquinamento acustico e meno morti sulle strade. E un informazione per voi, stare in mezzo alla carreggiata è più sicuro perché costringe l'automobilista a fare un sorpasso in regola invece di sfiorare il ciclista.

    Rispondi

    • fi_ma

      22 Dicembre @ 17.19

      boh...hai anche ragione....ma se io sono in bici posso metterla sul piano di principio finchè voglio ma faccio di tutto per evitare di esser tirato giù. contro una macchina in bici secondo me mi va male...oh, credo eh.

      Rispondi

    • salamandra

      21 Dicembre @ 22.21

      E anche, in città, di evitare quelli che ti aprono la portiera senza guardare...

      Rispondi

  • fi_ma

    21 Dicembre @ 15.46

    daniele, tu immagino sia di quelli che in via argini stanno diligentemente in fila indiana. suppongo che tu non abbia mai fatto caso che se anche state in fila indiana e siete più di 3-4 sorpassare diventa impossibile perchè la strada non lo permette....e guarda, io posso anche fumarci su. ma farmi 10 km fino a basilicanova in coda dietro a quattro pistola non è particolarmente esaltante. se ti capita pensaci.

    Rispondi

    • salamandra

      21 Dicembre @ 18.17

      Se trovi un trattore che fai?

      Rispondi

      • fi_ma

        22 Dicembre @ 10.49

        il trattore è UNO, se c'è spazio lo sorpassi. E' lungo come non più di tre biciclette. Altre domande edificanti?

        Rispondi

        • Daniele

          22 Dicembre @ 12.47

          Non faccio strada argini ma normalmente sì, vado in fila indiana. Piste ciclabili purtroppo non ce ne sono, qua in Italia siamo indietro anni luci. Bisogna trovare un compromesso tra ciclisti e automobilisti. Il ciclismo è uno sport che sta prendendo sempre più piede e quindi sarebbe ora che uscissero delle norme adeguate sia per ciclisti che per gli automobilisti. Se mi dovesse capitare aspetterei. Come aspetto quando c'è la nebbia o peggio ancora la neve e si forma la coda perché c'è quello che fa i 20 all'ora. E' snervante, lo so, ma cosa si può fare?

          Rispondi

  • Daniele

    21 Dicembre @ 12.23

    Reazione sbagliata ed è giusto che siano stati puniti. Da ciclista dico che molti ciclisti non hanno il buon senso di mettersi in fila indiana quando sopraggiunge una macchina. Molti automobilisti però sono troppo spesso intolleranti, impazienti, cafoni e incapaci di guidare. La strada è "vostra" quanto “nostra” (dei ciclisti) quindi mettetevi il cuore in pace. I primi a non rispettare il codice stradale siete proprio voi: Non rispettate i limiti I primi a stare in mezzo alla strada siete proprio voi. Quanti di voi guidano il più a destra possibile? Nessuno. Se a volte non stiamo proprio a destra è perché le strade non lo permettono. Le buche dan fastidio sia in macchina ma anche in bici (credetemi!) Spesso e volentieri ci sorpassate in curva o in prossimità di una curva (come insegnano a scuola guida no?!) Ci riempite si smog apposta come vendetta per avervi intralciato. Sì quelle belle “sgasate” che lasciano quel nuvolone nero con i bei vostri diesel euro -15 Evitate di commentare che nessuno alla guida è un santo (compreso il sottoscritto).

    Rispondi

  • Biffo

    21 Dicembre @ 12.03

    Questi aspiranti campioni di biciclo si abbigliano in modo ridicolo, con magliette a fior di pelle, caschi da testa ovale, tutine aderenti, che gli stringono le chiappe e le p....; perciò sono nervosi, anche perché costano un patrimonio. La bici l'hanno pagata migliaia di Euro, ed è montata a schiappe che non sanno nemmeno dove infilare i piedi

    Rispondi

  • LaoTzu

    21 Dicembre @ 11.32

    Mi imbatto spesso su gruppetti di ciclisti della domenica, bardati come se stessero facendo il Giro d'Italia, che viaggiano sulle provinciali fuori città affiancati in gruppetti di due o tre, ingombrando buona parte della corsia su cui procedono. E col cavolo che si spostano, e se gli fai appena un cenno col clacson, fanno finta di non sentire o ti riempiono di insulti e minacce. Bene quindi se alcuni di questi arroganti signori viene giustamente punito.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro