22°

pordenone

Doppio omicidio: l'inchiesta, la lite e quel profilo Fb...

Trifone Ragone e Teresa Costanza

Trifone Ragone e Teresa Costanza

Ricevi gratis le news
0

PORDENONE- L’inchiesta per il duplice omicidio dei fidanzati di Pordenone, avvenuto il 17 marzo del 2015, entra nella fase finale e decisiva. Nei giorni scorsi, i due Sostituti che stanno seguendo l’indagine, Pier Umberto Vallerin e Matteo Campagnaro, hanno inviato gli atti al Gip del Tribunale di Pordenone. Massimo riserbo sul contenuto dell’istruttoria, anche se da molte settimane circola con insistenza la voce secondo cui l’accusa intenda richiedere una misura cautelare nei confronti di Giosuè Ruotolo. L’alternativa all’arresto è quella del rinvio a giudizio. Secondo quanto si è appreso, il Gip potrebbe esprimersi entro la prossima settimana.
Interpellato dall’ANSA, il Procuratore di Pordenone, Marco Martani, si è limitato a ricordare come, «in questa lunga indagine, che procede ormai da un anno, è stato fondamentale accertare ogni minimo dettaglio. Per questo, non intendiamo diffondere alcun elemento fino a quando non si sarà chiusa».
Sulla vicenda è intervenuto anche il difensore di Ruotolo, l'avvocato Roberto Rigoni Stern: «Trovo improbabile che si possa richiedere la misura di custodia cautelare perchè fino ad ora non si è riusciti a far emergere indizi gravi, precisi e concordanti circa la riconducibilità di questo fatto all’odierno indagato. Non sussistono, dunque, i presupposti della misura restrittiva della libertà personale di Ruotolo, che peraltro da settembre vive all’interno di una caserma, dove i suoi spostamenti sono facilmente controllabili».
Rigoni Stern ha anche ridimensionato una presunta lite avvenuta, nella caserma di Cordenons, nei mesi che hanno preceduto il delitto, tra il suo assistito e una delle vittime, Trifone Ragone, ben conosciuto anche a Parma. «Non ci risulta che ci sia stato alcun alterco così grave. Non capisco da dove escano certe affermazioni, che ciclicamente vengono rilanciate dalla stampa, e da dove derivi questo attrito così forte tra i due, che hanno invece sempre avuto rapporti normali».

Il Corriere della Sera aveva pubblicato la notizia dell'esistenza di un profilo anonimo su Facebook che sarebbe stato creato da Ruotolo e utilizzato per spedire alla fidanzata di Trifone, Teresa, messaggi firmati con il nome di un'ex fiamma dello stesso Trifone. Secondo il Corriere, la scoperta che dietro al profilo si celasse il collega commilitone ed ex coinquilino Giosuè Ruotolo, avrebbe portato a una litigata pesantissima, che sarebbe stata alla base del doppio omicidio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

20commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»