15°

29°

pordenone

Fidanzati uccisi: due arresti un anno dopo

Trifone Ragone e Teresa Costanza

Trifone Ragone e Teresa Costanza

Ricevi gratis le news
0


(ANSA) - PORDENONE, 7 MAR - A dieci giorni dal primo anniversario della morte dei fidanzati Trifone Ragone e Teresa Costanza, una svolta segna le indagini: nel tardo pomeriggio di oggi i carabinieri hanno arrestato il commilitone ed ex coinquilino di Trifone, Giosuè Ruotolo, di 26 anni, di Somma Vesuviana (Napoli) e la sua fidanzata, Maria Rosaria Patrone, di 24 anni, anche lei di Somma. Il primo è accusato del duplice omicidio, avvenuto nel parcheggio del Palazzetto dello sport di Pordenone la sera del 17 marzo 2015; la ragazza invece è accusata di favoreggiamento per aver aiutato il fidanzato a eludere le investigazioni.
Il militare è stato arrestato al termine del normale turno di lavoro all’interno della caserma Mittica della Brigata Ariete, dove presta servizio. I carabinieri del Comando provinciale e i Ros si sono presentati al cancello della struttura e hanno raggiunto Ruotolo nel proprio alloggio notificandogli l’ ordinanza del Gip Alberto Rossi (su richiesta dei pm Matteo Campagnano e Pier Umberto Vallerin). Ruotolo non avrebbe avuto alcuna reazione e, raccolti i propri indumenti, ha lasciato che lo accompagnassero nel carcere di Belluno, dove già domattina riceverà la visita dell’avvocato che lo difende, Roberto Rigoni Stern. Quest’ultimo ha riferito di essere «particolarmente sorpreso» dal provvedimento, che giunge dopo oltre sei mesi da quando il proprio assistito è stato iscritto nel Registro degli indagati. Una sorpresa, però, che «consentirà finalmente di accedere agli atti», e quindi di elaborare una efficace strategia difensiva. L’avvocato ha ribadito per l’ennesima volta l'estraneità di Ruotolo al duplice omicidio.
Maria Rosaria Patrone, invece, è agli arresti domiciliari nella propria abitazione di Somma Vesuviana.
Trifone Ragone e Teresa Costanza furono trucidati con sei colpi di pistola sparati a bruciapelo mentre si trovavano nella loro utilitaria poco dopo essere usciti dalla palestra dove l'uomo faceva pesistica, e dove Teresa era andata a prenderlo.
Per circa sei mesi le indagini non avevano consentito di raccogliere elementi significativi nonostante gli inquirenti avessero sentito oltre ottocento persone. La prima svolta è giunta alla metà del mese di settembre 2015, quando gli investigatori riuscirono a isolare alcuni fotogrammi di telecamere di videosorveglianza comunali da cui si notò che l'Audi A3 di Ruotolo si era fermata per circa sette minuti durante il tragitto dal Palazzetto dello sport e l’abitazione del militare, in un orario compatibile con quello del duplice omicidio. La Procura decise quindi di scandagliare il laghetto del parco di San Valentino, nella convinzione che il presunto omicida avesse potuto gettare soltanto in quella zona l’arma del delitto. Pistola Beretta che venne trovata dai sommozzatori dell’Arma e che, grazie alla comparazione dei Ris, è stata individuata come l’arma utilizzata dall’omicida. In quel momento Ruotolo fu indagato e interrogato una prima volta, per otto ore. Qualche settimana dopo anche la fidanzata fu coinvolta nell’inchiesta. Sarà interrogata il 23 dicembre 2015, e si avvalse della facoltà di non rispondere.
Il tre febbraio scorso, l’ultimo passo: la Procura ha inviato al Gip una richiesta di arresto, motivata in un centinaio di pagine. (ANSA).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Rischio attentati: barriere e new jersey a feste e mercati

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

11commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti