15°

28°

Intervista

D'Alema: "Moschee con soldi pubblici". Il dibattito politico s'infiamma

 D'Alema, serve Islam europeo, 8x1000 per moschee
Ricevi gratis le news
34

L'ex premier Massimo D'Alema auspica che i musulmani possano costruire moschee con i soldi pubblici, come quelli dell'8 per mille. In questo modo si favorirebbe l'integrazione, dice. Le dichiarazioni dell'esponente Pd hanno scatenato il dibattito politico, con Matteo Salvini (Lega Nord) che si chiede: "E' matto?" e conia l'hashtag #dalemakbar. Gli fa eco Calderoli: "Non siamo noi a dover integrare l'Islam". 

D'ALEMA: "MOSCHEE CON SOLDI PUBBLICI PER L'INTEGRAZIONE". «Questo mondo musulmano che vive in Europa in parte notevole non si è integrato in Europa: lo abbiamo visto a Molenbeek; non i terroristi, ma la reazione della gente contro la polizia e i giornalisti. Il che vuol dire che intorno al terrorismo c'è se non un’area di solidarietà, un’area di non ostilità». Lo afferma l’ex premier Massimo D’Alema illustrando, ai microfoni di Radio anch’io, la necessità, a suo parere, di mettere in piedi un "Islam europeo" come risposta al propagarsi dell’estremismo.
«Vorrei che queste persone si sentissero a tutti gli effetti cittadini europei, preferirei che potessero costruire le loro moschee come si costruiscono le chiese, cioè con il denaro pubblico. In Italia c'è l’8 per mille per la Chiesa cattolica, ma c'è un milione e mezzo di musulmani che non sono riconosciuti, con i quali noi non abbiamo un’intesa, diciamo», spiega ancora D’Alema secondo il quale un Islam europeo «potrebbe essere più aperto, più moderno di quello fondamentalista che viene da certi Paesi d’origine». 

Per D’Alema «siamo di fronte a un attacco terroristico di grande portata che certamente non è finito e rappresenta una sfida drammatica» e che «nello stesso tempo si lega a guerre in corso che ci sono in Siria e a una situazione di caos in Libia».
E tra le risposte che la comunità internazionale deve mettere in campo «Innanzitutto serve portare avanti l’azione internazionale per fermare la guerra in Siria, trovare un accordo tra l’opposizione democratica, chiamiamola così, diciamo non fondamentalista, e le forze che sostengono il governo, isolare l’Isis e cacciarla dalla Siria. L’Isis controlla una parte importante della Siria», spiega D’Alema rimarcando come, in secondo luogo, occorra costituire il Libia «un governo di unità nazionale e, sulla base delle richieste di questo governo, aiutarlo a cacciare l’Isis che si è insediato in Libia».  


IL SEGRETARIO DELLA LEGA SALVINI: "E' MATTO?". Il commento del leader della Lega Nord Matteo Salvini arriva su Twitter: «D’Alema propone di istituire l’8 per mille a favore degli islamici, per «costruire le moschee con denaro pubblico». Ma è matto?? #dalemakbar». 

CALDEROLI (LEGA NORD): "ASSURDA GIUSTIFICAZIONE VERSO L'ISLAM FANATISTA". «A distanza di due giorni dalla strage di Bruxelles, come temevo, sta scattando un’assurda giustificazione verso l’Islam fanatista, rappresentato dai terroristi, e verso l’islam moderato, che ancora una volta non prende del tutto le distanze, o non le prende in maniera convinta, da chi uccide. E trovo assurdo il fatto che, da sinistra, si cerchi di ribaltare l’onere della prova, con un assurdo ragionamento per cui se avessimo contribuito ad integrarli meglio nel nostro tessuto sociale questi immigrati musulmani non sarebbero diventati dei jihadisti». Lo dice il senatore leghista Roberto Calderoli.
«E così - prosegue - Renzi chiede di investire in cultura più che in sicurezza, così la Mogherini ci ricorda che i terroristi sono cittadini europei come noi, e infine arriva l'idea, che trovo a dir poco assurda, lanciata da Massimo D’Alema di aprire l’8 per mille alle comunità islamiche per cercare di "europeizzare" l’Islam ed evitare legami con i Paesi fondamentalisti da cui provengono la maggior parte dei finanziamenti e anche dei predicatori che fungono da imam. Per cui sta passando una linea secondo la quale dobbiamo essere noi a dover trovare un modo per "europeizzare" l’Islam.
Ma neanche per idea, non siamo noi a doverli integrare, altrimenti il mondo va alla rovescia: chi viene qui da noi deve adeguarsi alle nostre regole, alla nostra lingua, alle nostre leggi e anche nostre alle tradizioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    25 Marzo @ 17.46

    Ma vi rendete conto che siamo talmente alla canna del gas da andare a riesumare D' Alema ?

    Rispondi

  • Alpino Italiano 66

    25 Marzo @ 17.43

    Ma D'Alema è a conoscenza del fatto che la religione islamica non prevede i sacramenti? Ne consegue che i luoghi di culto non sono indispensabili per i musulmani che possono quindi professare la propria fede anche in assenza della moschea. Invito i politici (TUTTI) a 'studiare' le caratteristiche dell'Islam per essere in grado di affermare che in Italia non sono necessarie le moschee, né se costruite con soldi pubblici, né con soldi 'musulmani'.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      25 Marzo @ 18.18

      Ma che cavolo c' entra che "la religione islamica non prevede i Sacramenti " ? Neanche i Protestanti prevedono i Sacramenti , ma le Chiese ce le hanno eccome ! Dovunque ci sono islamici , ci sono moschee .

      Rispondi

      • Alpino Italiano 66

        26 Marzo @ 18.03

        Significa questo: 'non ci sono i sacramenti quindi non è necessario un luogo di culto nel quale riceverli'.

        Rispondi

      • Biffo

        25 Marzo @ 19.01

        Verci, guarda che i protestanti conservano Battesimo ed Eucaristia, se non altro. D'Alema deve avere un inizio di Alzheimer, pro domo sua, però, sta cercando di saltare sul carro del prossimo vincitore di turno, per essere eletto imam di qualche moschea.

        Rispondi

  • Vercingetorige

    25 Marzo @ 17.29

    PERO' IO CREDO CHE NULLA VIETI ALLA CONFESSIONE RELIGIOSA ISLAMICA DI CHIEDERE L' ACCESSO ALL' 8 PER MILLE DELL' IRPEF , COME LE ALTRE RELIGIONI. Non siamo noi a non volerglielo dare , sono loro a non averlo chiesto , e pare non l' abbiano chiesto perché si fan la forca l' un con l' altro e non riescono ad esprimere un punto di riferimento comune. Se costituissero qualche ONLUS musulmana potrebbero anche chiedere di accedere al 5 per mille. Comunque , sembra ormai assodato che ricchissimi Paesi petroliferi arabi finanzino l' ISIS , le sue guerre , i suoi attacchi terroristici , le sue armi. Non potrebbero pagare anche un po' di moschee ? E, peraltro , tutti , compresi gli IsIamici cosiddetti "moderati" , ammettono che le moschee sono spesso centri di indottrinamento per estremisti e di arruolamento per terroristi .

    Rispondi

  • fausto

    25 Marzo @ 17.18

    Quindi praticamente Dalema è convinto che se gli avessero fatto costruire le moschee non avrebbero messo le bombe? mah, io non sono mica convinto che sia così....voi?

    Rispondi

  • gigiprimo

    25 Marzo @ 16.44

    vignolipierluigi@alice.it

    Quello che gli italiani non hanno capito è che questi signori con l'appoggio di certi partiti e in base alla nostra democrazia ci importanno il loro credo e le loro tradizioni. Le nostre ex giovani che lottavano per la loro libertà, ormai verso i cinquanta cercano di combattere contro le nuove leve e si copriranno volentieri per coprire le rughe. Cosa non farebbero le donne! E i loro uomini non aspettano altro per il potere, ma il saladino sarà inflessibole!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

6commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti