10°

22°

ospedali

Da cellulare a spazzolini: cosa trovano i medici nelle pance

L'ultimo un gadget per il fitness, quello che i medici trovano

Da cellulare a spazzolini, nelle pance oggetti piu' improbabili
Ricevi gratis le news
2

Non sono solo i neonati o i bambini molto piccoli a ingoiare oggetti strani. Anche quando si è cresciuti, testimoniano diversi 'case report' sulle riviste scientifiche, può capitare che finiscano nello stomaco le cose più impensabili. L’ultimo in ordine di tempo riguarda una ragazza di 13 anni in Corea del Sud che è riuscita a trangugiare, per fortuna senza conseguenze, il proprio fitness tracker, il dispositivo che monitora l’attività fisica.
La storia è a lieto fine per tutti, scrivono i medici su Case Reports in Gastrointestinal Medicine, visto che anche il gadget non ha riportato danni. La ragazza, di 13 anni, ha dichiarato di aver ingoiato accidentalmente il suo Misfit Shine, delle dimensioni di un piccolo orologio da polso, mentre lo teneva in bocca durante una nuotata. Dopo aver atteso 30 ore per vedere se il tracker era in grado di attraversare da solo lo stomaco i medici hanno deciso di intervenire, per evitare che il dispositivo si rompesse esponendo la batteria, la parte più pericolosa. Il dispositivo, si legge nell’articolo, è stato 'spintò con un endoscopio su per lo stomaco, per poi farlo uscire dall’esofago. «Il dispositivo - concludono i medici - è risultato perfettamente funzionante, nonostante l’acidità dello stomaco e le manipolazioni a cui è stato sottoposto».
Non sempre le operazioni di rimozione sono così semplici. Recentemente un articolo sull'International Journal of Surgery Case Reports ha descritto la vicenda di un detenuto irlandese portato al pronto soccorso dopo aver ingerito un cellulare. In questo caso non è stato possibile estrarlo senza un vero e proprio intervento chirurgico. In un altro caso, descritto nel 2012 su BMJ Case Reports, un piccolo stuzzicadenti è riuscito a provocare grandi danni, trovando la strada fino al fegato di una paziente. Altri casi hanno riguardato pezzi di dentiere, strumenti dentistici e persino uno spazzolino, ingerito da una ragazza che cercava di utilizzarlo per indurre il vomito, il cui recupero è descritto su Case Reports in Gastroenterology.
I più a rischio di 'ingestioni pericolosè rimangono comunque i bambini, come conferma la bacheca del reparto di Chirurgia Digestiva dell’ospedale Bambino Gesù di Roma, un vero e proprio 'museò delle cose più strane trovate negli anni, dai fischietti alle spille, dalle monete fino alle macchinine, da pezzi di giocattoli alle batterie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Indiana

    14 Maggio @ 13.14

    Indiana

    Scusate,ma come si fa a ingoiare un cellulare??? Come fa a passare dalla gola??? Illuminatemi

    Rispondi

    • Vercingetorige

      14 Maggio @ 19.56

      Possono passare anche oggetti abbastanza grossi , perché il cosiddetto "tubo digerente" , in realtà , non è un "tubo" . Le sue pareti si allargano e si stringono per spingere avanti il bolo. Una volta un carcerato di San Francesco , ingoiò un pezzo di gancio di un attaccapanni . Capita abbastanza spesso chi qualche detenuto ingoi un corpo estraneo per protesta. ( lamette da barba, lime per le unghie , ecc...) . Questi sono corpi estranei introdotti da sopra , poi c' è tutto il campionario di quelli introdotti da sotto.....................

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

1commento

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»