17°

32°

chiesa

Abusi sessuali su ragazzi, ex parroco condannato a Palermo

Tutto cominciò pellegrinaggio a Medjugorje ,inflitti oltre 6 anni

Abusi sessuali su ragazzi, ex parroco condannato a Palermo
Ricevi gratis le news
0

Tutto è cominciato durante un pellegrinaggio a Medjugorje. In quel luogo meta di viaggi di fede e speranza, due fratelli di 13 e 15 anni raccontarono di aver subito abusi sessuali proprio dal quel parroco che li aveva accompagnato e di cui si fidavano ciecamente. Abbracci baci e carezze nelle parti intime che poi sarebbero proseguiti anche al ritorno a Palermo. Una storia che ha trovato adesso una prima conclusione giudiziaria con la condanna a sei anni a quattro mesi di reclusione, emessa dal gup Sergio Ziino, per don Roberto Elice, 37 anni, ex parroco della chiesa Santissima Assunta. Il giudice è andato oltre la richiesta del pm che aveva sollecitato una condanna a cinque anni. Nel processo si è costituita parte civile la madre dei due adolescenti. Al suo avvocato Mario Zito, che ha preannunciato appello, Elice ha consegnato una lettera nella quale dice di sperare che i due adolescenti non debbano patire conseguenze gravi dal suo comportamento.
Il prete era stato arrestato dalla polizia il 2 febbraio scorso mentre si trovava a Roma, dopo oltre un anno di indagini. A scoprire gli abusi fu la madre dei due fratellini, che denunciò il sacerdote nel 2014. Dopo essere stato indagato, il prete confessò tutto. «Mi sono autodenunciato alla Curia a novembre del 2014», disse al gip. La Curia, dopo la confessione, trasferì il parroco a Roma in una struttura per sacerdoti con problemi, lo sospese a divinis e avviò un procedimento penale canonico a suo carico. Durante l'interrogatorio l’indagato ammise le sue responsabilità e confessò di aver dato baci e carezze ai due fratelli.
Il procuratore aggiunto Salvatore De Luca e il sostituto Claudio Camilleri, proprio per l’evidenza della prova, decisero di chiedere il rito abbreviato, saltando così l’udienza preliminare. Durante le indagini gli investigatori, inoltre, risalirono ad una terza presunta vittima, un ragazzo ora maggiorenne, che negli anni passati avrebbe ricevuto le stesse 'attenzionì dei due fratelli.
Quando il sacerdote 'confesso» le sue colpe alla Curia l’ex arcivescovo Paolo Romeo sostenne in un’intervista: «Abbiamo subito contattato la madre dei bambini informandola del suo diritto-dovere di denunciare. Ci disse che l’aveva già fatto. Noi abbiamo seguito le regole del diritto canonico. Ci siamo offerti anche di sostenere economicamente la mamma dei bambini». Alla domanda se non fosse stato il caso di avvertire tempestivamente la procura, il cardinale Romeo rispose che «alla Chiesa non tocca fare alcuna denuncia alla procura. Con don Roberto si è adottata la massima severità. Certo, un padre non può abbandonare il proprio figlio, anche in questa situazione così grave. E il vescovo è un padre». Il suo successore alla guida della chiesa palermitana don Corrado Lorefice, dopo l'emissione della custodia cautelare in carcere per don Elice, espresse subito «profonda solidarietà alle vittime delle violenze subite e ai loro familiari» e chiese «loro perdono».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti