14°

28°

Fermo

Immigrato ucciso: contestata l'aggravante razziale

La moglie dell'immigrato ucciso avrà lo status di rifugiata. Trovati ordigni artigianali vicino ad alcune chiese

Picchiato a sangue e ucciso per difendere la moglie
Ricevi gratis le news
0

E' stata contestata l’aggravante razziale ad Amedeo Mancini, l'ultrà accusato dell’omicidio a Fermo del migrante Emmanuel Chidi Namdi, e fermato per omicidio preterintenzionale. Lo ha detto il ministro dell’Interno Angelino Alfano dopo il comitato per l’ordine e la sicurezza a Fermo, mentre la presidente della Camera Boldrini invita a "espellere l’odio dalla politica". La moglie, sconvolta per la perdita, è in Italia da sola. L’avvocato dell’omicida parla del suo assistito come una persona "distrutta dal dolore" e afferma: "Non voleva uccidere". Il caso di Emmanuel Chidi Namdi ha suscitato grande scalpore in tutto il Paese. 
Il ministro Angelino Alfano ha aggiunto che "la commissione competente ha concesso alla compagna del migrante ucciso a Fermo lo status di rifugiata". La donna - aggiunge - aveva sostenuto l’esame per il riconoscimento dello status lo scorso maggio.

CI SONO PISTE SU BOMBE NELLE CHIESE. Si è parlato anche dei quattro ordigni esplosivi artigianali piazzati davanti ad altrettante chiese di Fermo durante la riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presso la Prefettura di Fermo. Lo ha affermato il ministro dell’Interno Angelino Alfano, che però ha detto di non poter rispondere alle domande dei giornalisti su possibili collegamenti con la morte del migrante nigeriano di 36 anni, pestato da un ultrà. Anche il procuratore capo di Fermo Domenico Seccia ha fatto segno di 'nò con la testa. «La Procura è al lavoro - ha spiegato Alfano - e sta seguendo due piste di cui non vi posso riferire: una prevalente, l’altra marginale con scenari e motivazioni molto diverse». 

LA DIOCESI: "NON CI FAREMO INTIMIDIRE". «Che ci sia un clima ostile non lo posso dire; probabilmente si tratta di qualche piccolo gruppo isolato, magari di ispirazione neofascista o non saprei, che compie questi gesti. Potrebbe anche essere che chi mette le bombe magari poi crea questo clima di ostilità». Lo afferma a Radio Vaticana il vicario generale della diocesi di Fermo, don Pietro Orazi.
«Certo - prosegue il sacerdote - anche dalle nostre parti c'è la propaganda nazionale, quella di chi vede un’invasione degli extracomunicatori, che ci rubano il lavoro, e di chi dice che per loro si spendono soldi mentre per gli italiani non c'è la possibilità di arrivare a fine mese». «Oppure l’accusa alla Caritas, assolutamente falsa, che noi ci occupiamo più degli stranieri che degli italiani. Noi invece non abbiamo poveri di serie A e poveri di serie B - sottolinea Orazi -. Non possiamo lasciarci intimorire e quindi, assolutamente, le bombe non hanno cambiato nulla e tantomeno lo farà questo episodio. Anzi, ieri sera, nella veglia di preghiera, abbiamo avuto proprio il conforto di una presenza massiccia di persone e non solo di associazioni ecclesiali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti