22°

Torino

Capo ultrà della Juventus giù da un viadotto: è giallo

'Ndrangheta: capo ultrà Juve giù da viadotto, è giallo
Ricevi gratis le news
0

Il suo motto, quello che lo aveva reso celebre fra gli ultrà della Juventus, era «la vita è dura per gli altri». Qualcosa, però, negli ultimi tempi gli si era spezzato dentro, fino a rendergliela insopportabile. E così, venerdì 8 luglio, Raffaello Bucci detto Ciccio, 40 anni, capo carismatico dei Drughi, ha raggiunto in auto un viadotto della Torino-Savona, vicino a Fossano. Ha accostato, è sceso dalla vettura e si è lanciato nel vuoto. Nessun biglietto, nessuna spiegazione.
La polizia pensa a un suicidio ma sta continuando gli accertamenti, perché solo il giorno prima Ciccio aveva dovuto testimoniare davanti a un pubblico ministero della procura di Torino in un’inchiesta sulle intrusioni della 'Ndrangheta nella curva dello Stadium. E perché un altro testimone, Dino, leader storico dei Drughi, a Palazzo di Giustizia non si è presentato: pare che abbia lasciato la città.
Da anni gli inquirenti torinesi stanno setacciando i movimenti di boss e picciotti intorno alla tifoseria. A volte, come accadde nel 2006, per guardare gratis una partita (Juventus-Arsenal). Ma anche per accaparrare pacchi di biglietti e mettere le mani sul fiorente business del bagarinaggio. Un filone laterale dell’ultima inchiesta della Dda piemontese sulla 'ndrangheta a Torino, sfociato lo scorso 1° luglio in diciotto arresti, parla proprio di questo: rapporti troppo stretti di qualche frequentatore delle curve con la famiglia Dominello, di Chivasso (Torino), considerata assai vicina al clan dei Pesce-Bellocco di Rosarno. Un ex capo ultrà, Fabio Germani, fondatore dell’organizzazione no profit «Italia Bianconera», riceve un ordine di custodia cautelare.
Sono parecchi i retroscena svelati dall’indagine. Come la nascita di un nuovo gruppo di ultras, i «Gobbi», nel 2013. Dalle conversazioni di uno degli indagati si ricava che a dare il via libera fu uno dei Dominello. «E se lo dice lui, lo dice Rosarno: quelli che comandano». Un altro Dominello si fa dare biglietti da rivendere in vista della sfida del 23 ottobre 2013 con il Real Madrid; l’anno dopo si offre di intervenire come mediatore per scongiurare uno sciopero del tifo.
Bucci era un dipendente di Telecontrol. Addetto alla sicurezza delle biglietterie. Nonché consulente esterno in veste di Supporter Liaison Officer, figura di contatto fra club e tifoserie. Incarichi di alta responsabilità. Per questo era stato convocato dai pm: non come indagato, ma come semplice testimone. Gli investigatori, adesso, non escludono che ci sia un legame fra l’audizione e il suo gesto autodistruttivo. Stanno cercando di capire, per esempio, se qualcuno lo ha avvicinato o addirittura minacciato. Stanno cercando di ricucire il filo dei suoi contatti. Per adesso la certezza è che la perdita della mamma, mancata qualche settimana fa, lo aveva addolorato profondamente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»