15°

29°

Scontro tra treni

"I capistazione hanno provocato il disastro"

Ma per la procura parlare di errore umano è riduttivo

"I capistazione hanno provocato il disastro"

Vito Piccarreta, il capostazione di Andria

Ricevi gratis le news
0

Sono i due capistazione di Andria e Corato ad aver «cagionato l’incidente» di martedì scorso, secondo la procura di Trani, ma «parlare solo di errore umano è riduttivo». E gli inquirenti hanno infatti allargato l'inchiesta, acquisendo documenti, atti, immagini, dati informatici e avviando accertamenti all’interno dell’Ufficio trasporti a impianti fissi (Ustif) di Bari, un organo periferico del Ministero dei trasporti. Tutto questo nel giorno in cui il presidente della Repubblica Mattarella ha incontrato i parenti delle vittime nel policlinico di Bari. «Ci ha promesso giustizia», dicono i familiari, che in mattinata, sempre in ospedale, avevano espresso tutto il loro dolore e la loro rabbia: «assassini».


I CAPISTAZIONE HANNO «CAGIONATO DISASTRO» - Nell’avviso di garanzia notificato ai due capistazione di Andria e Corato, Vito Piccarreta e Alessio Porcelli, indagati per disastro ferroviario colposo ed omicidio colposo plurimo, viene contestato di «aver cagionato l’incidente ferroviario» in cui sono morte 23 persone, mentre altre 50 sono rimaste ferite. I due ferrovieri, che saranno interrogati a breve, vengono avvisati che hanno facoltà di nominare consulenti per l’autopsia che si terrà domani sui corpi dei due macchinisti e del capotreno morti.

I PM, "NON SOLO ERRORE UMANO" - Tuttavia, anche se «parlare di un errore umano è corretto», è anche «assolutamente riduttivo», ha detto il procuratore di Trani Francesco Giannella. Secondo quanto emerso finora, il capostazione di Andria avrebbe dovuto consentire la partenza del treno fermo in stazione solo nel momento in cui avrebbe visto arrivare gli altri due treni provenienti da Corato, uno dei quali viaggiava con un leggero ritardo. Il punto nevralgico dell’indagine è capire se il capostazione sapeva che i treni in arrivo erano due, e comunque, perché ha dato il via libera al treno non avendo visto arrivare alcun convoglio da Corato. Ma al di là di questo aspetto, gli inquirenti intendono accertare anche eventuali altri responsabilità. Per questo hanno avviato accertamenti sul ruolo dell’Ufficio trasporti a impianti fissi (Ustif) di Bari, una struttura periferica del ministero dei Trasporti.


I PASSEGGERI AD ANDRIA HANNO CAMBIATO TRENO? - Un "giallo" si è aperto sulle dichiarazioni dei familiari di una vittima, secondo cui i passeggeri in partenza da Andria sarebbero stati fatti scendere dal primo treno, fermo sul binario 1, per salire su un secondo convoglio, fermo sul binario 2 e che sarebbe quindi partito in ritardo. Questo cambio avrebbe in qualche modo provocato l’incidente, ma la procura di Trani, che ha fatto accertamenti dopo queste dichiarazioni, ha smentito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

3commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti