10°

20°

Italia-Mondo

Commemorata la strage di Bologna - Napolitano: "Occorre coltivare il dovere della memoria"

Commemorata la strage di Bologna - Napolitano: "Occorre coltivare il dovere della memoria"
0

È iniziata a Bologna la cerimonia in ricordo della strage della stazione, avvenuta il 2 agosto 1980. Un ordigno provocò 85 morti e 200 feriti. I familiari delle vittime sono stati ricevuti dalle autorità prima nella Sala Rossa del Comune poi nell’Aula consiliare di Palazzo d’Accursio. Seguono gli interventi nel piazzale della stazione.
In un breve discorso ai familiari e alle altre autorità nella sala consiliare, alla presenza in rappresentanza del Governo il ministro per l’Attuazione del programma Gianfranco Rotondi, il sindaco Sergio Cofferati ha sottolineato l’importanza di questa giornata perché «non venga dimenticato quel terribile giorno» e affinché «nessuno possa ignorare la verità storica come quella giudiziaria, lontano dai tentativi troppe volte strumentalizzati di mettere in discussione quello che è stato sancito dal lavoro faticoso e sempre attento dei magistrati».
Nel cortile di Palazzo d’Accursio il ministro per l’Attuazione del programma Gianfranco Rotondi e l’assessore del Comune di Bologna Libero Mancuso si sono scambiati una stretta di mano. Hanno fatto la pace, insomma, dopo le polemiche scaturite da un’intervista dell’assessore, nei giorni scorsi, che conteneva frasi critiche verso il ministro.

Durante la manifestazione ci sono stati fischi all'indirizzo del sindaco Cofferati e del ministro Rotondi. «I fischi non mi spaventano - ha detto poi Rotondi -. Mi spaventa semmai la disunità delle Istituzioni. L'importante non è la comparsa del Governo (alla manifestazione, ndr) ma l’unità delle forze democratiche, che ha sempre fermato la bestia», cioè il terrorismo.

MESSAGGI DALLE ALTE CARICHE DELLO STATO. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il presidente del Senato Renato Schifani hanno inviato a Bologna messaggi per la commemorazione della strage. «Le immagini di quel crimine così barbaro e vile, che scosse e scuote   tuttora nel profondo la coscienza degli italiani, rimangono impresse in modo indelebile nella memoria dell’intero Paese - dice Napolitano, in un   messaggio inviato al presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna, Paolo   Bolognesi -. Il 9 maggio scorso, in occasione del “Giorno della Memoria” dedicato alle vittime del terrorismo e delle stragi, ho ritenuto   opportuno promuovere una pubblicazione nella quale compaiono i volti e sono descritti i percorsi di vita di tutte le vittime   innocenti dei diversi episodi di matrice terroristica. Si è così voluto, innanzitutto da parte del Parlamento, esprimere - prosegue   Napolitano - un segno di riconoscenza e di omaggio delle istituzioni repubblicane e della nazione tutta nei confronti di   coloro che hanno pagato con la vita la violenza cieca e disumana di quegli anni».
«Occorre coltivare - prosegue il Capo dello Stato - un dovere   della memoria che si traduca in una rinnovata ampia assunzione di   responsabilità per la difesa dei valori di democrazia, libertà e   giustizia come fondamento del nostro patto costituzionale e   garanzia irrinunciabile di crescita politica, culturale e sociale   anche per le nuove generazioni. Con questi sentimenti di commossa   solidarietà - conclude Napolitano - rivolgo il mio cordiale e   partecipe saluto alla coraggiosa città di Bologna e ai familiari   delle vittime, indelebilmente segnati nel loro dolore».

«La commemorazione rappresenta un’occasione indispensabile - dice un passaggio del messaggio di Schifani - perché tutti, ma le nuove generazioni in particolare, continuino la lotta contro l’oblio e   contro il terrorismo. Il valore di una nazione, la sua stabilità, la sua solidità  morale e civile risiedono proprio   nella capacità della società di reagire dinanzi a queste terribili vicende».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

lega pro

Parma, parlano i tifosi: "Qualcosa si è rotto"

I presidenti dei Club credono ancora nella squadra, "ma serve un cambio di passo"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

1commento

MILANO

Corona, urla in aula contro il fidanzato di Nina Moric

SOCIETA'

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

Medicina

Le nove regole per prevenire i tumori

SPORT

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

tg parma

Parma in ritiro a Collecchio, Giorgino squalificato Video

1commento

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling