giappone

L'imperatore Akihito pronto a lasciare: "Difficile andare avanti"

Il discorso dell'imperatore Akihito
Ricevi gratis le news
0

«Quando penso che il mio livello di forma fisica sta gradualmente diminuendo, sono preoccupato che possa diventare difficile per me svolgere i miei doveri come il simbolo dello Stato con tutto me stesso come ho fatto fino ad ora": lo afferma l’imperatore giapponese Akihito nel messaggio videoregistrato alla nazione.
«Dato che siamo nel bel mezzo di una società in rapido invecchiamento, vorrei parlare di quello che sarebbe stato un ruolo desiderabile dell’imperatore in un momento in cui anche l'imperatore va avanti negli anni. Mentre, essendo nella posizione dell’imperatore, devo astenermi dal fare qualsiasi commento specifico sul sistema imperiale esistente, vorrei dire quello che, come individuo, penso».
E’ stato alcuni anni fa, «dopo i due interventi chirurgici, che ho cominciato a sentire un calo nel mio livello di forma fisica a causa della mia età che avanza e ho iniziato a pensare al futuro, su come devo comportarmi qualora risulti difficile per me portare le mie pesanti mansioni nel modo in cui ho fatto, e ciò che sarebbe meglio per il Paese, per il popolo e anche per i membri della famiglia imperiale che seguiranno dopo di me».
Nel far fronte all’invecchiamento, aggiunge Akihito in uno dei passaggi del suo messaggio, «penso non sia possibile continuare a ridurre continuamente gli atti dell’imperatore nelle questioni di Stato e dei suoi doveri come il simbolo dello Stato. Una 'reggenzà può essere stabilita ad agire al posto dell’imperatore quando questi non possa adempiere le funzioni per motivi come mancanza della maggiore età o grave malattia. Anche questi casi, tuttavia, non cambia il fatto che l'imperatore continui a essere tale fino alla fine della sua vita, anche se non in grado di svolgere pienamente le funzioni».
Quando l’imperatore ha problemi di salute e la sua condizione diventa grave, «io sono preoccupato del fatto che, come abbiamo visto in passato, la società si fermi e la vita delle persone siano influenzate in vari modi. La pratica della famiglia imperiale è stata che la morte dell’imperatore ha dato il via a eventi di lutto, quotidiani per due mesi, seguiti da eventi funebri per un intero anno. Questi diversi eventi si verificano in concomitanza con altri legati alla nuova era, mettendo a dura prova coloro che sono coinvolti, in particolare, la famiglia lasciato alle spalle. Viene di tanto in tanto chiedersi se sia possibile evitare una situazione del genere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS