13°

20°

Goletta verde

Italia: una spiaggia inquinata ogni 54 chilometri di costa

Bene Sardegna e Puglia, con poche criticità. Male Marche, Abruzzo e Calabria.

Italia: una  spaggia inquinata ogni 54 chilometri di costa

Una delle spiagge monitorate da Lega Ambiente

Ricevi gratis le news
0

Ogni 54 km di costa italiana c'è un punto inquinato da microbi provenienti da scarichi fognari non depurati. Quasi tutti questi punti (88%) sono in corrispondenza di foci di fiumi, canali o scarichi lungo la costa. Più della metà sono vicini a spiagge frequentate da bagnanti. Sono i dati che emergono dal consueto monitoraggio estivo di Goletta Verde.  

L’imbarcazione di Legambiente per due mesi ha percorso tutta la costa italiana dalla Liguria al Friuli Venezia Giulia, isole comprese. Ha prelevato campioni di acqua in 265 punti, uno ogni 28 km di costa, e li ha sottoposti ad analisi microbiologica, alla ricerca di enterococchi intestinali o escherichia coli. I punti di prelievo sono stati selezionati grazie al lavoro dei circoli di Legambiente e alle segnalazioni dei cittadini. Su 265, 137 sono risultati inquinati, il 52%.

Nel 2015 i tratti inquinati erano ogni 62 km di coste, l’anno prima erano ogni 51. «Non abbiamo riscontrato miglioramenti o peggioramenti significativi, il che per noi è un dato negativo - commenta il responsabile scientifico di Legambiente, Giorgio Zampetti -. Sui problemi cronici, i punti dove da 5 anni si riscontra un forte inquinamento, non è cambiato nulla».

Quest’anno si distinguono positivamente la Sardegna e la Puglia, con poche criticità. In alto Adriatico la situazione migliore si registra in Veneto. Le situazioni più critiche si trovano nelle Marche, in Abruzzo e in Calabria. Nell’86% dei punti visitati sono stati trovati anche rifiuti in spiaggia. Nel 18% dei casi erano rifiuti da mancata depurazione, come cotton fioc, blister di medicine, deodoranti da wc.  La regione con più punti inquinati è la Campania (20), seguita da Calabria (18), Sicilia (17), Lazio (16) e Liguria (16). Un punto su 5 soffre di inquinamento cronico: dal 2010 ad oggi è risultato fuori i limiti di legge per almeno 5 volte. Le regioni messe peggio, con almeno 5 punti campionati che risultano inquinati ormai da anni, sono Marche, Liguria, Lazio, Campania e Calabria. Ma per le Marche l’assessore regionale al Turismo, Moreno Pieroni ribatte: «massimo rispetto per Legambiente, ma i dati di Goletta Verde non corrispondono a quelli dell’Arpam, che monitora quotidianamente lo stato del nostro mare».

La Sicilia invece detiene il record di procedimenti di infrazione della Ue per inadempienze nella depurazione, 175. Vengono poi Calabria (130), Campania (115) e Lombardia (114). La Sicilia ha anche il primato delle multe inflitte dall’Ue: ben 185 milioni di euro, seguiti dai 74 della Lombardia (per fiumi e laghi), 66 del Friuli V.G., 38 della Calabria e 21 della Campania.

«Nonostante siano passati 11 anni dalle scadenze previste dalla direttiva europea sulla depurazione, l’Italia è ancora in fortissimo ritardo - commenta Zampetti -. Circa il 25% della popolazione non è coperta da un adeguato servizio di depurazione e un terzo degli agglomerati urbani a livello nazionale è colpito da provvedimenti della Commissione europea. Gli scarichi non depurati sono i peggiori nemici del turismo».

«Il 74% delle spiagge non balneabili non ha cartelli che segnalino il divieto - racconta Serena Carpentieri, responsabile Campagne di Legambiente -. Il Portale delle Acque del Ministero della Salute, che dovrebbe dare informazioni sulla balneabilità, è pieno di imprecisioni e funziona solo con il browser Chrome, non con Explorer o Mozilla. Manca un numero verde a cui la gente possa segnalare i sospetti di inquinamento, tanto è vero che i cittadini si rivolgono a noi di Legambiente per avere informazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

9commenti

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

2commenti

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

1commento

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

1commento

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

francia

Parigi ha battuto oggi il record di ingorghi: 546 km

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...