-2°

California

Le scie chimiche? Una bufala: uno studio scientifico lo prova

Teoria scie chimiche è una bufala, studio lo prova

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
8

La bufala delle scie chimiche è forse una di quelle più dure a morire in tutto il mondo compresa l'Italia, con un consenso "trasversale". Per cercare di sfatare la leggenda metropolitana che vuole che le tracce lasciate dagli aerei nel cielo siano in realtà dovute a fantomatici esperimenti con agenti chimici o batteriologici per la prima volta è stato fatta una pubblicazione sul tema su una rivista scientifica, nel tentativo di ribadire anche ufficialmente che le scie hanno una spiegazione perfettamente razionale.
I ricercatori della University of California Irvine hanno mostrato quattro foto tra le più popolari tra i complottisti a 77 ricercatori specializzati nello studio dell’atmosfera, chiedendo anche se nelle loro ricerche avessero mai trovato qualche segno di possibili "manipolazioni". Settantasei esperti hanno risposto no alla seconda domanda, con una che invece ha affermato di aver trovato una volta un livello eccessivo di bario, un elemento comunque innocuo, in una zona con poco bario nel terreno. Le foto, secondo tutti gli intervistati che hanno anche fornito rimandi alla letteratura scientifica sulle loro affermazioni, potevano invece essere spiegate con il fenomeno della condensazione del vapore acqueo intorno ai residui della combustione degli aerei. Anche un’immagine molto famosa tra i complottisti, che ritrae scie "intermittenti" che dovrebbero essere la prova che gli aerei "spruzzano" le sostanze a intervalli, per il 100% degli intervistati può essere spiegata con il passaggio dell’aereo da una zona più umida a una più secca, con la scia che quindi si dissipa più velocemente.
Le prime teorie cospirazioniste sulle scie chimiche risalgono al 1996, quando negli Stati Uniti alcuni gruppi iniziarono ad accusare l'aereonautica militare di usare gli aerei per diffondere "sostanze non identificate" nell’atmosfera per il controllo del clima. Nel corso del tempo il numero di questi fantomatici esperimenti sarebbe aumentato, provocando l’aumento di malattie nella popolazione generale, da quelle cardiache all’autismo passando per i disturbi neurologici. La maggiore presenza e persistenza delle scie negli ultimi anni, citate dai complottisti come prove del fatto che sono artificiali, hanno però spiegazioni molto semplici, sottolinea lo studio. «Ci sono più scie semplicemente perché sono aumentati gli aerei - spiega Ken Caldeira, uno degli autori -, e probabilmente sono più persistenti per effetto dei cambiamenti climatici».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marirhugo

    22 Agosto @ 21.01

    le bufale e le non bufale. Certo che e' una bufala,mica possono disegnarle in cielo; e poi a che servirebbe,a rubare che ?

    Rispondi

  • salamandra

    20 Agosto @ 19.21

    A uno che crede alle scie chimiche la scienza gli fa un baffo!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    18 Agosto @ 18.08

    E L 'ARTE DI DELIRARE E' LA FORZA DEGLI ALLUCINATI! Ma non vi preoccupate! Godetevi la vostra "canna" , pensando che i marziani sono sbarcati a Roswell, gli Americani ne hanno fatto l' autopsia, lo sbarco sulla luna è un filmino fatto in teatro di posa e le torri gemelle le ha minate l'FBI! La stragrande maggioranza degli aerei nello spazio aereo italiano è civile, non della NATO. Gli aerei della NATO sono riconoscibili sui radar per il segnale che manda il loro "transponder". La traccia radar che non mandi il segnale è detta "zombie", e comporta l'allertamento della contraerea ed il decollo dei caccia della difesa aerea. Tutti gli aerei della NATO portano le insegne del Paese cui appartengono. Gli aerei della NATO sorvolano l'Italia da ben prima degli anni novanta! E, poi, gli ignoranti sarebbero gli altri! E' vero, purtroppo, che micidiali armi chimiche possono essere lanciate ed irrorate dagli aerei, ma non hanno niente a che vedere con le strie di condensa dei reattori !

    Rispondi

    • Filippo

      19 Agosto @ 10.58

      Ma secondo te, vale la pena rispondere a chi crede determinate cose? Probabilmente vanno in giro con la mano sotto la giacca e col cappello da Napoleone... È sicuramente meglio dargli ragione, tanto non cambieranno mai idea...

      Rispondi

  • Andrea

    17 Agosto @ 21.05

    L arte del depistare è la forza dei governi e chiese, cosa dovete far passare ancora 6000 anni per capirlo?

    Rispondi

  • Andrea

    17 Agosto @ 18.59

    Giusto cosi, i terrestri meritano di morire avvelenati con la loro ignoranza

    Rispondi

    • Vercingetorige

      18 Agosto @ 18.11

      I "terrestri" eh ? Fammi vedere le orecchie !

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Oggi speciale su cani, gatti & Co. con la Gazzetta di Parma

Lealtrenotizie

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

Viabilità

Colorno, verifiche ai ponti dopo la piena

BORGOTARO

Addio ad Arnaldo Acquistapace

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

PARMA

Renzi: "Da noi proposte concrete, dagli altri invenzioni"

4commenti

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

5commenti

anteprima gazzetta

60 anni della legge Merlin, cosa è cambiato nella prostituzione (a Parma)

tg parma

Edicola in stazione ultimo giorno: da oggi saracinesca chiusa Video

METEO

Perturbazione in arrivo: previste piogge e neve fra collina e montagna

Sarà colpito prima il centro-sud, poi anche il nord Italia (Emilia-Romagna compresa)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

modena

Colpì una 15enne col manganello, chiesto processo per poliziotto

1commento

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto