-1°

AMATRICE

"Non venire qui", sismologa muore ma salva la figlia

"Non venire qui", sismologa muore ma salva la figlia
Ricevi gratis le news
0

«Martedì in quel letto matrimoniale che è diventata la sua tomba, dovevo esserci anch’io. Mia madre mi ha salvato la vita, martedì ha insistito come non mai perché rimanessi a Roma. Un presentimento? Forse, non lo so. Sono cose inspiegabili». A parlare è Valentina Gatti, 27 anni, nel terremoto di Amatrice ha perso sua madre Tiziana Lo Presti, 60 anni, funzionaria del dipartimento della Protezione civile: laureata in statistica si occupava di emergenze e sismi in via Vitorchiano, a Roma, e viveva con la figlia nel quartiere Talenti.
«Lei che studiava i terremoti - constata amaramente la figlia - ne è rimasta vittima. Mia madre era stata un anno a L’Aquila dopo il terremoto e tornava a Roma solo per i fine settimana. Aveva aiutato i terremotati a recuperare i loro oggetti nelle case pericolanti e aveva lavorato nelle tendopoli. Mi diceva che era un’esperienza dura stare vicino a chi aveva perso tutto, ma era molto felice di poterli aiutare. Un’esperienza - spiega ancora - che le aveva fatto capire quanto era fortunata ad avere me. La chiamavano tutti "Sorriso", perché era sempre allegra anche se la vita non era sempre stata generosa con lei».
Valentina, che si sta per diplomare al St.Louis College of Music in Popular music da anni canta e fa serate, matrimoni ed eventi. «Vivevo con mia madre, che - dice - si era separata quando io avevo un anno e mezzo. Non eravamo solo madre e figlia, eravamo sorelle, vivevamo in simbiosi, era la mia confidente, il mio tutto».
Valentina ricorda quel maledetto martedì: «Da una settimana mia nonna Luisa Poggi, 91 anni, aveva avuto una bruttissima broncopolmonite ed era stata ricoverata all’ospedale di Amatrice. Poiché avevo delle serate, mia madre non mi aveva detto nulla del ricovero per non farmi preoccupare. Martedì, quando l’ho saputo, le ho detto: "Vengo ad Amatrice", e lei ha stranamente insistito perché non andassi. Mi ha detto che dovevo studiare, che la mia auto era troppo malandata per fare tutti quei chilometri, di stare tranquilla. Domenica sarebbe tornata e insieme saremmo andate due giorni al mare. Sono le ultime parole che mi ha detto al telefono».
Invece, la notte tra martedì e mercoledì Tiziana Lo Presti è morta nel suo letto, mentre la madre di 91 anni si è salvata e la badante è rimasta ferita. La casa della sismologa era a Saletta, frazione di Amatrice con 12 abitanti: sono morti in 22, compresi i villeggianti. «Mia madre sei o sette anni fa - racconta la ragazza - aveva fatto controllare la casa e le avevano detto che non era il massimo della sicurezza».
«Voglio diventare una cantante famosa per lei, che mi ha sempre incoraggiato, ha sempre partecipato alle mie serate e sostenuta. Adesso ho un sogno, di cantare una canzone con Lady Gaga da dedicare alle vittime del terremoto e soprattutto a mia madre. Perché so che Lady Gaga, che ha origini italiane, ha devoluto parecchi fondi ai terremotati. Mia madre ne sarebbe davvero felice, non so ancora come ma scriverò a Lady Gaga».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5