Iraq

I jet Usa distruggono una fabbrica di armi chimiche dell'Isis

Il Pentagono: "Era una grave minaccia". Si producevano cloro e yprite.

I jet Usa distruggono una fabbrica di armi chimiche dell'Isis

L'Isis ha utilizzato armi chimiche in Iraq e Siria

Ricevi gratis le news
1

Duro colpo alle ambizioni dello stato islamico di creare un arsenale chimico.  Gli aerei della coalizione anti-Isis guidata dagli Stati Uniti sono infatti entrati in azione in Iraq dove hanno distrutto un’ex impianto farmaceutico in cui i jihadisti producono armi letali a base di cloro e yprite. Armi che verrebbero utilizzate anche contro i civili.  A rendere pubblica l’operazione, condotta con i caccia e i bombardieri B-52, è stato un responsabile del Pentagono, il generale Jeffrey Harrigian, capo dello Us Air Force Central Command. Il raid è avvenuto nei pressi di Mosul, a nord della città, e ad essere colpiti sono stati almeno 50 obiettivi del vasto sito che - spiegano i vertici militari Usa - rappresentava "una minaccia significativa".

"L'esistenza di quell'impianto rappresenta un’altro chiaro esempio di come l’Isis ignori con disprezzo le norme e le leggi internazionali", ha detto Harrigian, che ha parlato della partecipazione all'operazione di almeno 12 aeroplani Usa.
Il Pentagono ha rilasciato anche un video del raid che - riportano i media americani - mostra una serie di edifici colpiti e completamente distrutti. L’azione - è stato ancora spiegato - rientra nell'ambito di uno sforzo più ampio portato avanti dalla coalizione che è quello di eliminare il più possibile le fonti attraverso cui l’Isis si finanzia, uccidere i leader jihadisti e creare «disfunzioni» nell'organizzazione terroristica in modo da indebolire la sua minaccia in Iraq e in Siria.

Che l’Isis produca armi chimiche non è un segreto da tempo, da quando scattò l’allarme sugli ex depositi di sostanze letali del regime di Saddam Houssein caduti in mano ai jihadisti. Ultimamente il Pentagono aveva quindi confermato le voci sul possesso da parte dei jihadisti di armi a base di agenti micidiali come il cloro e il gas mostarda. Le forze di sicurezza irachene, impegnate nella riconquista di Mosul (l'ultima roccaforte jihadista in Iraq) hanno più volte denunciato di essere state attaccate con sostanze tossiche che provocano ustioni e problemi respiratori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • falco

    14 Settembre @ 09.20

    ....tra un ospedale e l'altro gli usa stavolta sono riusciti (sempre che sia vero) a colpire il bersaglio giusto!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS