15°

28°

PARIOLI

Prostitute minorenni: confermate le 7 condanne

tribunale toga giuice
Ricevi gratis le news
0

Erano tutti «consapevoli» di avere a che fare con delle ragazzine che andavano ancora a scuola: la Cassazione scrive la parola fine alla vicenda delle due adolescenti che si prostituivano in un appartamento dei Parioli, quartiere bene di Roma, confermando le condanne per sfruttatori, clienti, genitori. Solo nei confronti di Gianluca Sammarone, uno dei clienti, i giudici hanno deciso di annullare la condanna e rinviare ad altra sezione della Corte d’appello di Roma.
Definitive, invece, tutte le altre condanne. La più pesante è quella nei confronti di Mirko Ieni: considerato il 'dominus' del giro di squillo che comprendeva le due ragazzine che all’epoca dei fatti avevano 14 e 15 anni, dovrà scontare nove anni e quattro mesi di carcere. Confermati anche i sette anni per Nunzio Pizzacalla, un militare ritenuto, come Ieni, tra i gestori del giro di prostituzione: fu lui, stando all’inchiesta, a rispondere all’annuncio lasciato dalle ragazze su un sito internet (cercavano un lavoretto per poter andare in vacanza) e ad 'iniziarlè all’attività di prostituzione.
Sei sono invece gli anni che dovrà passare in prigione Sabrina D.S., la madre di una delle due ragazze che, scrisse il Gip nella sentenza di primo grado, aveva un’unica preoccupazione: «non farsi domande» sulla provenienza dei 150-200 euro al giorno che la figlia le dava. «La discesa della quattordicenne nel mondo della prostituzione - scrisse ancora il giudice - non è avvenuto all’insaputa della madre ma, anzi, è stata incoraggiata per fini economici poichè sui proventi dei rapporti sessuali della figlia la madre faceva affidamento, tanto da allarmarsi per la sospensione degli introiti». E’ anche questo il motivo che spinse il giudice a definire quanto emerso dall’inchiesta un quadro «desolante di superficialità e cinismo che accomuna organizzatori e clienti».
Definitiva anche la condanna per il commercialista Riccardo Sbarra (4 anni e 3 mesi), mentre il cliente Mario De Quattro si è visto confermare la condanna a 3 anni e 5 mesi. Il suo 'collegà Francesco Ferrato dovrà invece scontare un anno e 8 mesi e l’imprenditore Marco Galluzzo 3 anni e 4 mesi. Tutti i ricorsi dei condannati sono stati dichiarati «inammissibili» o "rigettati». Nella sua requisitoria, il sostituto procuratore della Cassazione, Ciro Angelillis, aveva sottolineato che gli imputati erano «consapevoli» della minore età delle due ragazzine, del fatto che «andavano a scuola» e «non avevano la patente». Per alcuni imputati c'è stata la condanna anche per cessione di droga.
La vicenda si è svolta tra gennaio 2012 e marzo 2013 e venne alla luce dopo la denuncia dell’altra madre, che si era invece insospettita dei tanti soldi a disposizione della figlia e degli strani messaggi che riceveva. L’indagine che ne è seguita ha svelato che i clienti delle ragazze - consapevoli o meno - erano almeno una sessantina: tra questi anche Mauro Floriani, marito di Alessandra Mussolini, che l’anno scorso ha patteggiato un anno di pena. Quando fu sentito dai pm ammise di aver avuto incontri con una delle due ragazzine ma negò di essere a conoscenza che avesse 15 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

4commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

8commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti