-2°

GERMANIA

Somalo si butta nel vuoto, la folla lo incita: "Salta!"

Il 17enne è morto subito dopo il trasporto all'ospedale

Somalo si butta nel vuoto, la folla lo incita: "Salta!"
Ricevi gratis le news
4

 Un ragazzo seduto sul davanzale di una finestra al quinto piano di un palazzone dell’ex Germania est, le gambe che penzolano nel vuoto, le sue urla che dicono 'mi buttò. Il giovane è nero, è somalo, ha 17 anni e da aprile vive in questo edificio che è una specie di ostello per migranti. C'è la polizia, ci sono i pompieri e c'è anche un discreto numero di persone che si sono radunate sotto, a distanza di sicurezza. E qualcuno lo incita: 'Salta!'.
Altri 'spettatorì neanche si prendono la briga di uscire di casa e assistono dalle finestre e dai balconi degli edifici circostanti al fuori programma del pomeriggio di Schmoellen, una cittadina di neanche 20.000 abitanti in Turingia.
L’epilogo è tragico. Tra le grida di incitamento a buttarsi che sono diventate un vero e proprio coro ben scandito ('Salta! Salta! Salta!'), mentre un poliziotto tenta inutilmente di instaurare un dialogo per far rientrare il ragazzo nell’appartamento, il 17enne si sporge un pò di più e si lascia andare. Lo schianto a terra è terribile ma il giovane non muore subito. Il decesso avviene in ospedale per fratture multiple.
'Un suicidiò che sarebbe stato archiviato subito se non fosse per quegli incitamenti a buttarsi di cui si moltiplicano i racconti e le voci, 'ho sentito dire che...'.
La polizia di Schmoelln era stata chiamata dal responsabile dell’ostello per i giovani somali perchè uno di loro - appena tornato dopo un ricovero di una settimana in un ospedale psichiatrico per depressione - aveva «un comportamento aggressivo». Gli agenti lo hanno trovato sul davanzale della finestra, lo hanno visto precipitare senza essere riusciti a instaurare un contatto.
Poi ci sono state le dichiarazioni del sindaco Sven Schrade, che non era sul posto. «Ci hanno informato - ha detto - che numerose persone sono rimaste a guardare per parecchio tempo, che hanno fatto fotografie e riprese con i telefonini e che si sentivano grida che lo spronavano a buttarsi ... Comportamenti che vanno condannati perchè non si vive dentro un film» ma in una realtà che, così come è stata raccontata, «è sconvolgente».
La polizia tedesca ha aperto un’inchiesta. Per ora nessun agente o vigile del fuoco sul posto ha detto di aver personalmente ascoltato le esortazioni a buttarsi. Nè di aver ricevuto informazioni in tal senso. Solo una donna, dopo le dichiarazioni del sindaco, ha raccontato di aver sentito qualcuno dire qualcosa che avrebbe potuto esser interpretato come un incitamento al suicidio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    24 Ottobre @ 11.39

    Queste cose sono atroci , ma sono una spia di come le popolazioni europee ne abbiano fin sopra i capelli dell' Invasione indiscriminata di islamici e africani , che sta seriamente minacciando il nostro stato sociale , conquistato con secoli di lavoro e sacrifici , e che pretendono di trapiantare qui le scellerate abitudini del loro Paese , per noi inaccettabili .

    Rispondi

    • Filippo

      24 Ottobre @ 13.36

      Non condivido: niente giustifica queste barbarie, che ritengo maggiormente figlie dell'alienazione da reality show. Mi auguro che anche in Germania esista il reato di istigazione al suicidio, e che questi (...) pronti a riprendere un disperato col cellulare vengano duramente perseguiti.

      Rispondi

      • ab9pr

        24 Ottobre @ 16.15

        alberto_bianco@alice.it

        Sono d'accordo Filippo ... non possiamo giustificare il comportamento di quelle persone perché (forse) "ne hanno fin sopra i capelli" . Quelle persone che ne hanno fin sopra i capelli, pensano di avere risolto così il problema dell'immigrazione? Ripeto che bisognerebbe prendersela soprattutto con chi ha voluto questa immigrazione di massa ... Stati uniti d'America? Francia? ... ma è tutto un giro di soldi e di accordi economici tra stati che non possiamo fermare.

        Rispondi

  • Indiana

    24 Ottobre @ 10.56

    Indiana

    In Italia quelli che si sono suicidati per colpa del governo e delle sue tasse lo hanno fatto da soli e di nascosto. Chi si vuole togliere la vita è perché è davvero disperato,non per provocazione o perché qualcuno lo incita

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

La 2° D della scuola media di Sorbolo visita la redazione

QUOTIDIANO IN CLASSE

La 2° D della scuola media di Sorbolo visita la redazione

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

«Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

19commenti

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

6commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

OAXACA

Ancora terremoto in Messico: scossa di magnitudo 6.0 nel sud

SPORT

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa