Divieto

Venezia, stop alle bici dei turisti, anche se portate a mano

Venezia, stop alle bici dei turisti, anche se portate a mano
Ricevi gratis le news
0

Finita con l’arrivo dei primi freddi la stagione dei tuffi in Canal Grande e dei pernottamenti all’aperto, leitmotiv delle polemiche estive, le luci su Venezia stavolta si accendono per lo stop della giunta alle biciclette, in giro per calli e posteggiate a due passi dalla Basilica di San Marco, a fianco dei caffè storici della Piazza.
Scorazzare in sella a una due ruote per le vie cittadine è già da tempo vietato, e ne sa qualcosa un turista americano di 26 anni beccato l’aprile scorso mentre gironzolava in bici davanti a Palazzo Ducale, multato per 50 euro; ma il sindaco Luigi Brugnaro è andato oltre, facendo approvare una modifica al regolamento comunale di polizia urbana per mettere un freno alle biciclette, anche se portate a mano.
Un proposito, quello del primo cittadino, espresso a chiare lettere già nell’agosto dello scorso anno. «Vogliamo cambiare il regolamento - aveva detto - e impedire che le bici arrivino nel centro storico a Venezia». «Nessuna guerra - spiega Marco Agostini, comandante della polizia municipale - ma solo una questione di buon senso. Con il numero sempre crescente di turisti che arrivano in città immaginare di trovare anche sempre più persone che girano per le calli strette portando a mano bici cariche di borsoni vuol dire che i problemi alla circolazione pedonale aumentano».
La nuova disposizione ora è arrivata, e prevede di fatto l'allontanamento delle due ruote dal panorama urbano di Venezia. D’altronde negli ultimi anni sono state sempre più frequenti le occasioni per incontrare turisti bardati da ciclisti che una volta scesi dal treno, non trovando forse luoghi deputati per lasciare il mezzo, con pazienza e incuranti della scomodità portavano a mano la bicicletta attraverso calli e ponti, per l'agognato punto d’arrivo: Piazza san Marco. Qualcuno avrà forse pensato che anche il giro d’Italia nel 2009 aveva fatto tappa lì, ma scordando che era tutta un’altra storia.
La delibera, che dovrà passare prima nelle commissioni e poi in Consiglio comunale per il voto, non è fatta solo di divieti e punizioni, ma prevede alcune deroghe. Lo stesso Brugnaro aveva ricordato la necessità di considerare che qualche veneziano potrebbe decidere di portarsi dalla terraferma la bici a casa, oppure di andare a prendere un vaporetto con la sua due ruote per fare una pedalata al Lido. Così, nella modifica al regolamento - l’atto non è ancora stato pubblicato - c'è la possibilità di solcare con la bici a mano il suolo cittadino per prendere un mezzo verso il Lido o le isole lagunari, o di spostarsi da Piazzale Roma alla stazione ferroviaria, via Ponte Calatrava. Per i bambini fino agli otto anni resta valido che possono girare in gran parte della città, tranne ovviamente a San Marco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260