10°

20°

PAKISTAN

Arrestata la "Ragazza afghana" del National Geographic

Per documenti falsi

Arrestata la "Ragazza afghana" del National Geographic
Ricevi gratis le news
0

La "Ragazza afghana" dai penetranti occhi verdi, immortalata nel 1984 dal fotografo americano Steve McCurry per una delle più celebri copertine del National Geographic, è finita oggi in carcere per truffa. E rischia di rimanerci a lungo, se la giustizia del Pakistan proverà che la carta di identità che le ha permesso di restare nel Paese per oltre 30 anni è frutto di un illecito.
Agenti dell’Agenzia federale di indagini (Fia) si sono recati a Peshawar a casa della donna, di nome Sharbat Bibi, e le hanno contestato formalmente il reato di falsificazione del documento nazionale di identità computerizzato (Cnic) in suo possesso. Si è trattato della fine di un’inchiesta cominciata nel febbraio 2015, quando i documenti di identità concessi a Sharbat Bibi e a due suoi presunti figli furono annullati perchè ritenuti falsi.
L’elemento più preoccupante è che le indagini hanno permesso di appurare che quelle due persone a suo tempo presentate non erano affatto suoi famigliari, essendo in realtà lei madre di due femmine e di un bimbo di due anni.
Un magistrato che ha esaminato oggi il dossier non ha preso decisioni definitive ed ha disposto soltanto due giorni di carcerazione presso un commissariato della Fia per decidere in un secondo tempo se rinviarla o meno a giudizio.
Certo, le leggi del Pakistan parlano chiaro. Se il tribunale considerasse consistenti le prove raccolte dell’esistenza di una frode, in associazione con funzionari dell’Anagrafe pachistana, nel rilascio del documento di identità, Sharbat rischierebbe fra sette e 14 anni di carcere e fra 3.000 e 5.000 dollari di multa.
Nel 1984 McCurry, fotogiornalista, ritrattista e specialista dell’Asia, si imbattè per caso nel campo profughi di Nasir Bagh a Peshawar nella ragazzina, allora 12enne e fuggita dall’invasione sovietica dell’Afghanistan. Rimase impressionato dal suo sguardo e scattò la celebre foto che l’avrebbe fatta passare alla storia come la 'Monna Lisa della guerra afghanà.
Oltre 17 anni dopo, nel 2002 il reporter ritornò in Pakistan per ritrovare la giovane, rimasta fino ad allora anonima. Potè rivederla dopo intense ricerche, sposata e con tre figli, grazie alla collaborazione di un altro profugo che era a conoscenza del fatto che la donna si era trasferita a Tora Bora in Afghanistan. Dopo tre giorni di viaggio, Sharbat tornò a Nasir Bagh e McCurry potè mostrarle la foto che non aveva mai visto.
«E' lei, ne sono certo - ebbe a dire - perché i suoi occhi sono ancora oggi inquietanti come lo erano allora». Nacque così un nuovo scatto e un documentario, anch’essi entrati nella storia del National Geographic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: