CHIAVARI

Il nipote l'ha decapitato per una lite su un sentiero

L'assassino voleva smembrare il cadavere. E la testa non si trova

Il nipote l'ha decapitato per una lite su un sentiero

Il presunto assassino con la tuta che non è stata ritrovata

Ricevi gratis le news
0

Parla da solo Claudio Borgarelli. Ripete come un mantra che nessuno deve passare con la macchina da quel sentiero e alla fine confessa in una intercettazione: «Tanto, l’ho ammazzato». Borgarelli è stato arrestato dai carabinieri del nucleo investigativo di Genova, coordinati dal pm Silvio Franz, per l’omicidio dello zio Albano Crocco, il pensionato decapitato nei boschi di Lumarzo lo scorso 11 ottobre.

Un omicidio di «inaudita ferocia e disumanità» scrive il gip Paola Faggioni che ha disposto l’arresto. Borgarelli, difeso dall’avvocato Antonio Rubino è accusato di omicidio volontario premeditato e pluriaggravato (futili motivi e parentela con la vittima) oltre che di occultamento di una parte di cadavere: la testa che non si trova. L’infermiere è stato arrestato mentre andava al lavoro all'ospedale San Martino. Ai carabinieri ha detto: «Vi sbagliate, sono innocente».

Ma per quale motivo l’infermiere dell’ospedale San Martino ha ammazzato suo zio? Rancori vecchi e nuovi, sostengono gli inquirenti. Un odio che parte da un cumulo di rifiuti edili scaricati dalla vittima nel terreno del nipote e che arriva a due giorni prima dell’omicidio. Il 9 ottobre zio e nipote litigano ferocemente: l’anziano è caduto con la moto proprio davanti alla casa del nipote per colpa di alcuni paletti messi da Borgarelli per limitare il passaggio su un sentiero che porta nel bosco. L’infermiere non vuole che si passi da quella via con auto e moto, ma solo a piedi. Per questo mette recinzioni, transenne, paletti. Restringimenti che puntualmente vengono rimossi dallo zio e da altri, che vengono rimproverati dal presunto killer in paese davanti a tutti.

Poi ci sono le bugie raccontate dal nipote. Quel giorno dice di essere andato a Genova e racconta il suo percorso. Ma c'è un dettaglio che altera il quadro: il luogo dove ha buttato tre grandi sacchi neri di spazzatura. Lui dice di averli gettati vicino a Lavagna. Le telecamere invece lo collocano da tutt'altra parte, in Alta Valbisagno. E poi le immagini che lo riprendono prima dell’omicidio con una tuta, sparita, e poco dopo l’assassinio con un altro abbigliamento, e quello strano rigonfiamento nel braccio che secondo il gip nasconderebbe il machete.

La testa non si trova e forse non si doveva trovare nemmeno tutto il corpo: il cadavere è stato trovato in un dirupo ricoperto di foglie, come se il killer volesse nasconderlo per tornare a finire il «lavoro». Quella mattina, il pensionato era uscito di casa verso le 7 per andare a cercare funghi e aveva lasciato la macchina proprio davanti alla casa del nipote. Doveva ritornare a casa all'una, ma non era mai arrivato. Il suo corpo era stato trovato solo nel tardo pomeriggio. Gli investigatori sperano di trovare la testa di Crocco. Sperano che ora Borgarelli possa indirizzarli sulla strada giusta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

La 2° C della scuola media di Sorbolo visita la redazione

SCUOLE

La 2° C della scuola media di Sorbolo visita la redazione

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Neve anche a quote basse, pioggia in città

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

INCIDENTI

Incidente a Tortiano: disagi e deviazioni in mattinata. Scontro in piazza a Soragna

Auto fuori strada in A15: un ferito

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.3 a Castelnovo Monti. "Avvertita anche a Traversetolo"

Commenti sui social: c'è chi ha avvertito la scossa anche nella Val d'Enza parmense

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

Scomparso

Addio al ragionier Bandini

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

Zibello

Addio a Goliardo Cavalli, uno degli ultimi barcaioli del Po

CALCIO

Verso Parma-Venezia, parla Gazzola: «Vincere per ripartire»

1commento

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

FUSIONE

Verso l'unione tra Palanzano e Monchio?

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

1commento

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

4commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

3commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

SPORT

olimpiadi

Sofia Goggia rinuncia alla combinata. Sci, l'allenatore azzurro: "Bilancio negativo"

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra