21°

31°

BARI

Una 22enne: "Io violentata dal branco". Tutti assolti

I giudici: "il fatto non sussiste" o "non costituisce reato"

Violenza sulle donne
Ricevi gratis le news
2

Il branco accusato di aver violentato per mesi una 22enne di Bitonto, in provincia di Bari, non è mai esistito. Lo ha stabilito la sentenza del Tribunale di Bari che ha assolto i nove imputati dall’accusa di violenza di gruppo aggravata. Quanto denunciato, per i giudici, non è mai esistito o, in alcuni casi, non costituisce reato.
I fatti contestati dalla Procura di Bari risalgono al 2010. Stando all’ipotesi accusatoria, non condivisa dai giudici della prima sezione penale, la presunta vittima delle violenza, all’epoca 22enne, nell’aprile del 2010, sarebbe stata contattata su Facebook da uno degli imputati, il quale le avrebbe detto dell’esistenza di un video compromettente in cui la ragazza aveva un rapporto sessuale con diversi soggetti. Sarebbero quindi iniziate le prime richieste di rapporti sessuali in cambio della distruzione del filmato. Le minacce e le pretese sarebbero proseguite fino al novembre successivo, quando poi la presunta vittima ha deciso di denunciare tutto.
Il video sarebbe stato usato dai presunti aguzzini per minacciare la ragazza, costretta ad avere rapporti sessuali con loro in cambio della distruzione del filmato. Le minacce si sarebbero susseguite nel tempo, fino a ripetersi quotidianamente, tra aprile e giugno, anche con l’uso della violenza e dell’alcool, e il gruppo avrebbe abusato di lei contro la sua volontà - stando alle rivelazioni della ragazza - nella falegnameria di proprietà di uno degli imputati, in un casolare in campagna, in auto e sottoscala. La giovane donna ha raccontato di essere stata costretta ad un rapporto sessuale per festeggiare persino la vittoria in una partita di calcio. Ma questo è solo uno delle decine di episodi di presunte violenze denunciati dalla 22enne. «Tutti ti vogliono bene, si tratta dell’ultima volta», aveva fatto mettere a verbale la ragazza riferendo le parole dette da alcuni di loro. Fra gli imputati, anche il direttore sportivo di una squadra di calcio locale e l'ex fidanzato della ragazza. L’accusa ha più volte sottolineato la «fragilità emotiva» della presunta vittima, «che la portava spesso a ricorrere» ad uno di quei ragazzi, da lei ritenuto amico, «per avere protezione nei momenti di difficoltà, ignorando - si legge negli atti giudiziari - che il medesimo fosse il responsabile, in quanto la coinvolgeva in situazioni ambigue». Le indagini, coordinate dal pm Domenico Minardi e delegate alla Squadra Mobile della Questura di Bari, avevano raccolto le dichiarazioni della ragazza insieme con altri elementi utili a processare i nove giovani, all’epoca tutti di età compresa fra i 19 e i 35 anni. Elementi che evidentemente il Tribunale non ha ritenuto sufficienti a condannarli. Dopo due anni di processo, infatti, i giudici hanno stabilito che quei fatti denunciati non sussistono o, in alcuni casi, non costituiscono reato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Indiana

    04 Novembre @ 09.38

    Indiana

    Vorrei dire quello che penso di queste merde sub umane e di chi li assolve rendendosi complice e uguale a loro,ma verrei censurata

    Rispondi

  • la camola

    04 Novembre @ 09.36

    ma che schifezza !!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti