15°

28°

LA SENTENZA

Coppia di fatto si separa: affido condiviso per il cane

Manca una legge specifica, si usano le norme riservate ai figli minori

Segnalazione scomparsa cane

Holly

Ricevi gratis le news
0

«Nel nostro ordinamento manca una norma di riferimento che disciplini l’affidamento di un animale domestico in caso di separazione dei coniugi o dei conviventi», tuttavia siccome in Parlamento «giace da molti anni» una proposta di legge che indica la formula dell’affido condiviso - utilizzata per i figli minori - come la migliore soluzione per questi casi, il Tribunale di Roma, con un verdetto 'innovativò, ha deciso per l’affido condiviso di 'Spot', un cagnolino di nove anni conteso da due ex conviventi arrivati alle vie legali.
Per decisione del giudice monocratico della capitale adesso il cane, un meticcio 'trovatellò, vivrà sei mesi con l’uno e sei mesi con l’altra «con facoltà per la parte che nei sei mesi non lo avrà con sè, di vederlo e tenerlo due giorni la settimana, anche continuativi, notte compresa». I primi sei mesi con 'Spot' toccheranno alla ex che per tre anni è stata privata della compagnia del cane sottrattole dall’altro 'padronè durante le vacanze di Natale del 2011. L’ex compagno non glielo aveva più fatto rivedere. Per questo è stato condannato a pagare tutte le spese della causa, per aver privato la ex di «un affetto fortemente percepito e privandone lo stesso cane».
Il giudice onorario di Roma ha ritenuto che l’affidamento condiviso «sia applicabile anche se le parti non erano sposate" dal momento che la proposta di legge 'giacentè «estende la competenza del Tribunale a decidere dell’affido dell’animale anche alla cessazione della convivenza more uxorio» e dato che ormai, anche se «con ritardo», si tende sempre più «ad equiparare la famiglia di fatto a quella fondata sul matrimonio». «Ma ciò che più rileva - scrive il verdetto reso noto dal sito di informazione giuridica Cassazione.net - è che dal punto di vista del cane, che è l’unico che conta ai fini della tutela del suo interesse, non ha assolutamente alcuna importanza che le parti siano state sposate o meno: il suo legame ed il suo affetto per entrambe prescinde assolutamente dal regime giuridico che le legava». '
Spot' aveva vissuto con tutti e due durante la loro convivenza durata tre anni, all’anagrafe canina era stato registrato a nome di lei. Dopo la 'separazionè era rimasto con la donna e tutti i giorni l’ex compagno passava a trovarlo, fino al colpo di mano del 'rapimentò di 'Spot'.
Il giudice ha stabilito che cibo, cure mediche e «quanto altro eventualmente necessario al benessere» del cagnolino conteso deve essere pagato a metà da ciascuno dei due padroni. Durante il processo sono stati ascoltati diversi testi in favore dell’una e dell’altra parte, e quel che è emerso - scrive il giudice onorario Antonio Fraioli del Tribunale di Roma - è che "è indubbio che il cane si sia affezionato ad entrambe, le abbia identificate entrambe come suoi 'padronì, termine poco piacevole, e si sia abituato, per circa tre anni, a vivere a periodi alterni, con uno solo di loro, in abitazioni e luoghi diversi, condividendo abitudini di vita diverse». Adesso l'alternanza del diritto a condividerlo è fissata da una sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

3commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

1commento

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Barcellona, caccia al killer in tutta Europa. L'auto di Cambrils era passata in Francia 7 giorni prima

milano

Auto va fuori strada e finisce in un canale, un morto e 3 dispersi

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti