12°

SENTENZA

La Cassazione: dare dell'omosessuale non è più un'offesa

I magistrati: "Il contesto storico è cambiato"

La Cassazione: dare dell'omosessuale non è più un'offesa
Ricevi gratis le news
0

«Nel presente contesto storico» è da escludere che «il termine "omosessuale" abbia conservato «un significato intrinsecamente offensivo come, forse, poteva ritenersi in un passato nemmeno tanto remoto». Lo sottolinea la Cassazione spiegando che questa parola - diversamente da altri "appellativi" che invece mantengono un carattere denigratorio - è entrata nell’uso corrente e attiene alle «preferenze sessuali dell’individuo», assumendo di per se  «un carattere neutro» e per questo non è lesiva della reputazione di nessuno, anche nel caso in cui sia rivolta a una persona eterosessuale. Con questa motivazione, la Suprema Corte - con la sentenza 50659 che cancella ogni pregiudizio dal significato della parola 'omosessualè - ha annullato senza rinvio la condanna per diffamazione inflitta il venti marzo del 2015 dal Giudice di pace di Trieste nei confronti di un uomo che aveva usato questo termine in un atto di querela rivolgendosi a un 'avversariò eterosessuale con il quale era in lite per motivi legati alla moglie nell’ambito di una causa non meglio specificata. L’imputato di questa vicenda è un uomo argentino di settanta anni, Carlo Alberto Chichiarelli, noto alle cronache della capitale per vantare un credito di 13 milioni e mezzo di euro - soggetti a interessi e rivalutazione dal 1980 - dal Comune di Roma per l’enorme espropriazione dei terreni di Tor Bella Monaca appartenuti al conte Romolo Vaselli del quale è entrano nell’asse ereditario per via di una 'liaison' sentimentale. Contro la condanna penale pari a una pena pecuniaria di entità non nota, Chichiarelli ha fatto ricorso direttamente in Cassazione, saltando l’appello e sostenendo che la parola 'omosessualè ha ormai perso «qualsiasi carattere lesivo» nell’evoluzione «del linguaggio comune».
«La tipicità della condotta di diffamazione - scrive la Suprema Corte - consiste nell’offesa alla reputazione: è dunque necessario che i termini dispiegati o il concetto veicolato, nel caso di comunicazione scritta o orale, siano oggettivamente idonei a ledere la reputazione del soggetto» al quale sono rivolti. Fatta questa premessa, i supremi giudici affermano che "è innanzi tutto da escludere che il termine 'omosessualè utilizzato dall’imputato abbia conservato nel presente contesto storico un significato intrinsecamente offensivo come, forse, poteva ritenersi in un passato nemmeno tanto remoto». «A differenza di altri appellativi che veicolano il medesimo concetto con chiaro intento denigratorio secondo i canoni del linguaggio corrente, il termine in questione - prosegue il verdetto - assume un carattere di per sè neutro, limitandosi ad attribuire una qualità personale al soggetto evocato ed è in tal senso entrato nell’uso comune». Inoltre, gli 'ermellinì escludono che «la mera attribuzione» della «qualità» di 'omosessualè, «attinente alle preferenze sessuali dell’individuo», abbia di per sè «carattere lesivo della reputazione del soggetto passivo e ciò tenendo conto dell’evoluzione della percezione della circostanza da parte della collettività». Con parole chiare, la sentenza conclude dicendo che «il termine utilizzato non può ritenersi effettivamente offensivo» nemmeno se pronunciato o scritto con "intento denigratorio". Per l’ex combattente 'montoneros', pena annullata senza rinvio «perchè il fatto non sussiste».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

2commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

Fausto Leali sui social, "io derubato da 4 slavi"

MONZA BRIANZA

Fausto Leali sui social: "Derubato da quattro slavi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Operaio e ladro: avrebbe rubato 4500 euro di merce dalla ditta

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

17commenti

PARMA

I ladri si arrampicano sui tubi: quattro furti in poche ore

PARMENSE

Terremoto: lieve scossa tra Fornovo e Varano

tg parma

Coin di via Mazzini: si fa strada l'ipotesi di un cambio con Ovs Video

Black Friday: è il giorno della caccia allo sconto nei negozi

VERSIONE DIGITALE

Black Friday: la Gazzetta a 0,50€ al giorno

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

1commento

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Tribunale

Pusher tentò di uccidere un carabiniere: condannato a 7 anni

3commenti

Calcio

Insigne, fratelli da primato

1commento

Borgotaro

Tre furti in tre abitazioni lo stesso giorno

PARMA

Stanziati 930mila euro per il "Lauro Grossi"

Via libera della giunta comunale al progetto definitivo per interventi di ristrutturazione della tribuna coperta e degli spogliatoi del Centro di atletica

BASSA

Lavori al passaggio a livello: chiuso il ponte sull'Enza a Sorbolo

Domenica disagi per chi viaggia da Parma verso Brescello

MUSICA

Gli Snakes cantano per beneficenza

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

REGGIOLO

Omicidio nel Reggiano: 31enne cutrese ucciso a colpi di pistola

CASTEL SAN GIOVANNI

Piacenza: i dipendenti di Amazon in sciopero Foto

SPORT

FORMULA UNO

Abu Dhabi: Vettel è il più veloce nelle prime libere

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

HOLLYWOOD

Molestie: anche Uma Thurman contro Weinstein

FIORENZUOLA

Prostituta legata, imbavagliata e gettata fuori dall'auto: arrestato 52enne

MOTORI

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery