10°

20°

udine

Picchiata dalla madre perché non porta il velo islamico a scuola

La ragazzina è stata allontanata dalla famiglia

Picchiata dalla madre perché non porta il velo islamico a scuola

La ragazza si toglieva il velo a scuola

Ricevi gratis le news
7

Picchiata dalla mamma perché non porta il velo islamico: una ragazzina di origini nordafricane, studentessa in un istituto superiore di Udine, è stata allontanata d’urgenza da casa dalla Polizia di Stato dopo le percosse.  La Polizia, insieme ai Servizi sociali del Comune, l’ha collocata in una struttura protetta. La minore è stata prima accompagnata in Pronto soccorso, dove le sono state riscontrate una ferita al labbro e delle contusioni guaribili in tre giorni.

Secondo la ricostruzione della polizia nei giorni scorsi la madre della giovane si è recata a scuola della figlia prima del termine delle lezioni e l'ha sorpresa senza velo. Ha quindi preteso di farla uscire in anticipo e portarla subito a casa, dove l’ha poi percossa.  E’ stata la ragazzina, la mattina seguente, a confidare ai professori le botte subite per non aver indossato il velo.
La giovane - riferiscono gli investigatori - era particolarmente terrorizzata dall'imminente rientro del padre a Udine, assente da qualche giorno per motivi di lavoro. Così la scuola ha informato la polizia.

La giovane studentessa nordafricana, da anni residente in Italia, si toglieva il velo a scuola, perché vuole vivere all'occidentale, come i suoi coetanei. La famiglia, invece, le ha imposto di portare il velo islamico, quello che  copre capelli e collo.

La ragazza - secondo la ricostruzione degli investigatori - ogni mattina indossava il velo prima di uscire di casa. Lo levava a scuola e lo rindossava all'uscita dalle lezioni prima che i genitori tornassero a prenderla. Martedì pomeriggio, però, la madre è arrivata prima del previsto e l’ha sorpresa senza velo. L’episodio ha scatenato le ire della madre che, una volta riaccompagnata la figlia a casa, l’ha percossa, avvisando del fatto anche il marito, fuori città per lavoro. 

La madre, avvisata del provvedimento di allontanamento da casa della figlia, ha ammesso di aver alzato le mani ma solo per i cattivi comportamenti della figlia escludendo ragioni di ordine religioso, legate al mancato uso del velo. L’episodio è stato segnalato sia alla Procura di Udine per le indagini a carico della madre per l’episodio delle percosse sia alla Procura dei minori a tutela della posizione della ragazzina, che sarà ascoltata nelle forme tutelate previste dalla legge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    04 Dicembre @ 08.38

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    Speriamo che non diventi obbligatorio per tutti portare il velo a scuola per non offendere le altre culture. Non mi stupirebbe visto i geni che ci governano (speriamo ancora per poco)

    Rispondi

    • jeffroy

      04 Dicembre @ 12.43

      se ne accorgeranno tutti i buoni punitori di se stessi filoimmigrazionsiti quando l'unica festa religiosa concessa sarà il ramadan e i suoi festeggiamenti; per la quale oggi, testate giornalistiche e istituzioni si muovono per fare gli auguri ..

      Rispondi

      • 04 Dicembre @ 15.11

        (dalla redazione) Guardi che il Ramadam non è una festa, ma il mese in cui si pratica il digiuno diurno. La festa, religiosa, è nell'ultimo giorno, quando appunto, il digiuno si spezza.

        Rispondi

    • Vercingetorige

      04 Dicembre @ 11.20

      E visto i geni di insegnanti e dirigenti scolastici che abbiamo , supportati perfino da alcuni genitori.

      Rispondi

  • Oldsailor

    03 Dicembre @ 19.12

    Alla faccia dell'integrazione!

    Rispondi

    • jeffroy

      04 Dicembre @ 09.25

      c'è ancora qualcuno che crede che si vogliano integrare ? questi sono uguali a quelli che li chiamano in europa per convenienza politica; ignoranti allo stesso pari, politici politici o popolani che siano, solo che gli europei non sanno nulla di islam e gli islamici se ne fregano di accettare l'essere liberi e laici come gli europei, che vogliono alla fine sottomettere avendo capito che, protetti, difesi, e idolatrati, possono imporre le la loro "cultura"... Bella gente, che picchia o uccide mogli e figli che vogliono un'alternativa al pensiero imposto loro fin da piccoli. Accadesse solo nei loro paesi dove la gente è tenuta nell'ignoranza, sarebbe anche normale, ma qui viene tutto travisato e minimizzato, per non far capire in quale medioevo vogliono portare anche la nostra civiltà..

      Rispondi

    • Filippo

      04 Dicembre @ 08.39

      filippo.cabassa.1970@gmail.com

      Giustamente non deve essere integrazione ma assimilazione: se vieni qui ti adegui se no torni a casa tua

      Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: