Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

Referendum, i dati definitivi: il No vince con il 59,11%
Ricevi gratis le news
14

Questi i risultati definitivi del referendum costituzionale del 4 dicembre (dati ufficiali diffusi dal Viminale): 
 
ITALIA + ESTERO
Elettori 50.773.284
Votanti 33.243.845
Votanti: 65,47%
SI' 40,89%, pari a 13.432.208 voti
NO 59,11%, pari a 19.419.507 voti
Bianche 83.417, pari allo 0,25%
Nulle 306.952, pari allo 0,92%
Contestate 1.761, pari allo 0,00%

PROVINCIA DI PARMA 
Sì 113.754 voti (47,37%)
No 126.390 voti (52,63%) 

PARMA CITTA' 
I risultati definitivi delle 207 sezioni di Parma (138.365 elettori, 101.553 votanti, percentuale 73,39%):
SI 50.772 voti (50,3%) 
NO 50.101 voti (49,7%)
BIANCHE 215 (0,2%)
NULLE 463 (0,5%)


ITALIA
Elettori 46.720.943
Votanti 31.997.916
Percent. 68,48%
SI' 40,05%, pari a 12.709.536 voti
NO 59,95%, pari a 19.025.254 voti
Bianche 74.120, pari allo 0,23%
Nulle 187.778, pari allo 0,58%
Contestate 1.228, pari allo 0,00%

ESTERO
Elettori 4.052.341
Votanti 1.245.929
Percent. 30,74%
SI' 64,70%, pari a 722.672 voti
NO 35,30%, pari a 394.253 voti
Bianche 9.297, pari allo 0,74%
Nulle 119.174, pari al 9,56%
Contestate 533, pari allo 0,04% 

Video: le prossime ore saranno decisive per il futuro dell'esecutivo. Nascerà un governo tecnico?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    05 Dicembre @ 19.22

    questa regione non cambierà mai....il regno del trinariciuto.....sempre pci pds pd

    Rispondi

    • marco

      05 Dicembre @ 23.14

      Questa regione? È l'Italia che non cambierà mai...sempre a lamentarci ma mai che si faccia qualcosa per cambiare. Ogni scusa è buona per mantenere tutto com'è! Definizione di follia di Einstien: continuare a comportarsi nello stesso modo sperando di ottenere risultati diversi.

      Rispondi

  • Oldsailor

    05 Dicembre @ 19.14

    Personalmente credo che cambiare la seconda parte della Costituzione sia ormai quasi più necessario che respirare. Nata male da una accozzaglia di partiti che si detestavano. Usciti da una guerra (PERSA), con alle spalle una schifosa monarchia e una ex dittatura. Pertanto l'idea di svecchiarla non mi stava male. Ma quello che mi a fatto girare gli zebedei, e stato il fatto che un piccolo saltimbanco toscano, mai eletto dal popolo ma messo li per la terza volta d un presidente inetto e arteriosclerotico, si permetteva di cambiare la costituzione di TUTTI gli Italiani da solo! Quando bene o male e stata fatta; si sono messi insieme tutti quanti e se anche hanno fatto una bojata che di fatto a reso l'Italia ingovernabile per 70 anni; ma l'anno fata TUTTI; non un solo partito! Ora spero che prima di parlare di riforme costituzionali; si metta mano ad una vera riforma elettorale con due solo schieramenti politici come negli stati civili: vedi USA, GB ecc. E non una proliferazione di magna magna di partitucoli con un numero di aderenti pari al prefisso di Milano! Ricordate i Socialisti di Craxi? 4 gatti che facevano da ago della bilancia, e praticamente comandavano loro. Chi a la maggioranza anche di un solo voto DEVE governare e risponderne alla nazione. Basta con senatori che in nome di una presunta "libertà" cambiano casacca quando gli conviene. Se il loro partito non gli va'; a casa! Senatori e presidenti, eletti dal popolo e non dai partiti. Finito il mandato: a casa e senza prebende milionarie. Se un politico si macchia di un reato che non sia quello di opinione, deve risponderne alla giustizia e pagare come un comune cittadino. So che questa mia, è una mera utopia; ma prima di tirare le cuoia, vorrei vedere ; non per me; ma per mio figlio e i miei nipoti una Italia un poco più Seria e non in mano a dei Clown disonesti & delinquenti legati ai poteri forti delle banche e della grande finanza internazionale!

    Rispondi

  • Biffo

    05 Dicembre @ 19.06

    È interessante vedere come hanno votato al medesimo modo tanti del PD, l'ANPI, e tutte le Destre più becere, tutti contro uno, da Salvini a Grillo, dai vetero-comunisti trinariciuti a Brunetta.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    05 Dicembre @ 17.28

    IL POPOLO ITALIANO HA RESPINTO PER LA SECONDA VOLTA ( la prima è stata col governo Berlusconi nel 2006 ) IL TENTATIVO EVERSIVO DI INSEDIARE IN ITALIA UN REGIME AUTORITARIO E TOTALITARIO . LA GENTE FORSE E' MIGLIORE DI QUEL CHE SI PENSA , E CAPISCE PIU' DI QUEL CHE SI CREDE ! Hanno tentato di stordirci con un mare di frottole . Che si sarebbe risparmiato sulla Spesa Pubblica ripristinando , al posto del Senato , la Camera dei Fasci e delle Corporazioni , quando la diminuzione del numero dei Senatori avrebbe procurato un risparmio ininfluente. Che la doppia lettura delle Leggi serve solo a rallentarne l' iter , quando , invece , serve alla seconda Camera per correggere gli eventuali errori ed omissioni della prima. La lentezza nell' approvazione dei provvedimenti dipende dal disaccordo tra i Partiti , non dalla doppia lettura .Quando si vuole , si fa presto. La Riforma Agraria di De Gasperi fu approvata in venti giorni. La riforma delle pensioni della Fornero è stata approvata in venti giorni. Per tutto l' anno non hanno fatto che cercare di farci il lavaggio del cervello . Renzi saltava fuori da tutte le parti e metteva propaganda per il "si" perfino nella pubblicità dei biscotti ! Non si poteva aprire un giornale o accendere la televisione senza essere travolti da quelli del "si" , compresi molti insospettabili che cercavano di accreditarsi come "intellettuali di sinistra" . La gente di Sinistra vuole eleggere i propri rappresentanti , non subire i nominati della Camera dei Fasci e delle Corporazioni ! Ci hanno stordito con statistiche che non trovano riscontri nella realtà che abbiamo sotto gli occhi ogni giorno . La disoccupazione giovanile sarebbe in diminuzione , quando siamo pieni di quarantenni , laureati e disoccupati che , non volendo emigrare a fare i cacciatori di canguri in Australia , vivono in casa coi genitori e con la pensione di papà . L' economia , che sarebbe in ripresa, vede le imprese edili chiudere con un grosso invenduto , e le Società che gestiscono i Centri Commerciali intascare tutti i soldi , facendo chiudere i negozi di prossimità che avevano dato da viver per decenni a tante famiglie. A tutto questo il Popolo Italiano ha risposto "no" , e Dio lo benedica ! Sono andati perfino a chiedere raccomandazioni all' Unione Europea ed al Presidente degli Stati Uniti ( quello sbagliato) . Adesso , anche se manca molto tempo a Pasqua, è ora di fare una bella pulizia nel PD .

    Rispondi

  • Nàno

    05 Dicembre @ 17.24

    Non vedo l'ora di vedere cosa si inventeranno da qui alle elezioni e soprattutto chi vincera' le elezioni..... sarà sicuramente meglio di Renzi, piu' capace, manterra' le promesse e farà la riforma della Costituzione condivisa con tutti.....ah, e sicuramente taglierà i costi della politica e aumentera' stipendi e pensioni......detto questo, Renzi (eletto da nessuno) non mi ha mai entusiasmato e non sono mai stato un suo sostenitore (e tantomeno del Pd) ma ricordo che il Referendum non doveva servire come invece e' stato a far saltare il Governo.......adesso ci siamo finalmente liberati dell'impostore e le cose in Italia andranno alla grande!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260