16°

30°

Regione Emilia-Romagna

Approvato il Reddito di solidarietà: 400 euro al mese a chi è più in difficoltà

La Regione vara il reddito di solidarietà
Ricevi gratis le news
5

Un sostegno a chi economicamente è più in difficoltà. Un aiuto concreto per le persone e per i nuclei familiari che stanno peggio. E’ nato con questo obiettivo il reddito di solidarietà approvato dall’assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna. Fino a un massimo di 400 euro al mese per un anno grazie alla norma - la prima del suo genere in Italia - proposta dalla maggioranza Sel e Pd (primi firmatari i rispettivi capigruppo, Igor Taruffi e Stefano Caliandro) e approvata con i voti dei due gruppi, l’astensione del M5s, il voto contrario di Lega Nord e Forza Italia mentre Fratelli d’Italia e Altra Emilia-Romagna erano assenti.
Lo strumento (dati Università di Modena e Reggio Emilia dell’ottobre 2016) potrebbe interessare 80 mila persone, corrispondenti a circa 35 mila nuclei familiari in condizione di grave povertà. Famiglie composte soprattutto da giovani coppie con tre o più figli a carico, single, anziani con bassissimo reddito (quasi il 2% dei nuclei residenti). Al reddito di solidarietà sono stati destinati 35 milioni stanziati dalla Giunta che si aggiungono ai 37 che lo Stato ha erogato all’Emilia-Romagna per il Sostegno all’inclusione attiva (Sia) misura che il Res affiancherà e integrerà. Il Reddito di solidarietà regionale, infatti, amplia la platea dei potenziali fruitori (il Sia è previsto per i nuclei familiari con un minore, o un figlio disabile, o una donna in stato di gravidanza) a qualsiasi tipo di nucleo anche composto da una sola persona.
Soddisfatto il presidente della Regione, Stefano Bonaccini: «Non dimenticare nessuno, guardare a chi ha più bisogno anche solo per aiutarlo a uscire da un periodo di difficoltà: credo che oggi la nostra comunità regionale abbia un’ulteriore, importante ragione per sentirsi orgogliosa e coesa» ha detto, ringraziando la sua vicepresidente e assessore al welfare per il lavoro fatto che a sua volta ha parlato di «una legge di equità sociale sostenuta fortemente da questa Giunta, che guarda alla dignità delle persone e al loro reinserimento sociale e lavorativo». L’accesso al Res dovrà infatti essere accompagnato da un progetto di attivazione sociale e inserimento lavorativo.
Tra le forze politiche ovviamente soddisfatto Taruffi (Sel) per il quale la legge «sancisce un principio fondamentale e universale: c'è una soglia sotto la quale le istituzioni pubbliche devono intervenire con un un sostegno economico». E se il presidente del Gruppo Pd Caliandro lega l’approvazione alle ultime notizie sul fronte della povertà in Italia ("Alla luce dei dati prodotti oggi da Istat e Confcommercio il nostro provvedimento assume ancor più carattere di urgenza", ha detto) per la consigliere M5s, Giulia Gibertoni «Il reddito di solidarietà approvato oggi è sicuramente un primo passo - ha detto motivando così la scelta di astenersi - che va verso il contrasto alla povertà ma non è sufficiente, e se non si riapre presto il dibattito non basterà». 

Il provvedimento ha fatto discutere: leggi l'articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    14 Dicembre @ 23.17

    Provvedimento giusto in teoria, messo in pratica molto male: i soldi pubblici devono andare con priorità a chi ha lavorato e pagato le tasse in Italia per un determinato periodo di tempo, minimo 5 anni. Poi non si chiedano perché la gente ricomincia a votare lega o altri partiti populisti o razzisti.

    Rispondi

    • marirhugo

      15 Dicembre @ 10.16

      Se sei stato disoccupato le tasse come le hai pagate? Oppure chi e' disoccupato da 5 anni non ha diritto la reddito di solidarieta' perche non ha lavorato e non ha pagato le tasse? La lega e' un partito razzista ma il il suo 5% viene dalla propaganda contro roma ladrona.

      Rispondi

      • Filippo Bertozzi

        15 Dicembre @ 17.34

        Risulti in qualche lista di disoccupazione ufficiale? Se non hai mai lavorato in Italia, e di conseguenza mai pagato le tasse, per me non hai diritto a nessun reddito di solidarietà che per forza di cose toglie risorse ad altri servizi. Visto che le risorse non sono infinite, gli aiuti vanno dati in precedenza a chi il lavoro l'ha perso, non a chi non l'ha mai avuto.

        Rispondi

  • E

    14 Dicembre @ 21.22

    A me piu di due mesi che sono disoccupata e della famosa Naspi neanche l'ombra , prima di fare nuove promesse pagare le vecchie mi spettano 11 mesi ma si da in tempo a morire di fame prima che arriva scandaloso

    Rispondi

  • ANONIMUS

    14 Dicembre @ 19.55

    Questi soldi andranno a finire quasi totalmente nelle mani di stranieri!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti