10°

20°

Regione Emilia-Romagna

Approvato il Reddito di solidarietà: 400 euro al mese a chi è più in difficoltà

La Regione vara il reddito di solidarietà
Ricevi gratis le news
5

Un sostegno a chi economicamente è più in difficoltà. Un aiuto concreto per le persone e per i nuclei familiari che stanno peggio. E’ nato con questo obiettivo il reddito di solidarietà approvato dall’assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna. Fino a un massimo di 400 euro al mese per un anno grazie alla norma - la prima del suo genere in Italia - proposta dalla maggioranza Sel e Pd (primi firmatari i rispettivi capigruppo, Igor Taruffi e Stefano Caliandro) e approvata con i voti dei due gruppi, l’astensione del M5s, il voto contrario di Lega Nord e Forza Italia mentre Fratelli d’Italia e Altra Emilia-Romagna erano assenti.
Lo strumento (dati Università di Modena e Reggio Emilia dell’ottobre 2016) potrebbe interessare 80 mila persone, corrispondenti a circa 35 mila nuclei familiari in condizione di grave povertà. Famiglie composte soprattutto da giovani coppie con tre o più figli a carico, single, anziani con bassissimo reddito (quasi il 2% dei nuclei residenti). Al reddito di solidarietà sono stati destinati 35 milioni stanziati dalla Giunta che si aggiungono ai 37 che lo Stato ha erogato all’Emilia-Romagna per il Sostegno all’inclusione attiva (Sia) misura che il Res affiancherà e integrerà. Il Reddito di solidarietà regionale, infatti, amplia la platea dei potenziali fruitori (il Sia è previsto per i nuclei familiari con un minore, o un figlio disabile, o una donna in stato di gravidanza) a qualsiasi tipo di nucleo anche composto da una sola persona.
Soddisfatto il presidente della Regione, Stefano Bonaccini: «Non dimenticare nessuno, guardare a chi ha più bisogno anche solo per aiutarlo a uscire da un periodo di difficoltà: credo che oggi la nostra comunità regionale abbia un’ulteriore, importante ragione per sentirsi orgogliosa e coesa» ha detto, ringraziando la sua vicepresidente e assessore al welfare per il lavoro fatto che a sua volta ha parlato di «una legge di equità sociale sostenuta fortemente da questa Giunta, che guarda alla dignità delle persone e al loro reinserimento sociale e lavorativo». L’accesso al Res dovrà infatti essere accompagnato da un progetto di attivazione sociale e inserimento lavorativo.
Tra le forze politiche ovviamente soddisfatto Taruffi (Sel) per il quale la legge «sancisce un principio fondamentale e universale: c'è una soglia sotto la quale le istituzioni pubbliche devono intervenire con un un sostegno economico». E se il presidente del Gruppo Pd Caliandro lega l’approvazione alle ultime notizie sul fronte della povertà in Italia ("Alla luce dei dati prodotti oggi da Istat e Confcommercio il nostro provvedimento assume ancor più carattere di urgenza", ha detto) per la consigliere M5s, Giulia Gibertoni «Il reddito di solidarietà approvato oggi è sicuramente un primo passo - ha detto motivando così la scelta di astenersi - che va verso il contrasto alla povertà ma non è sufficiente, e se non si riapre presto il dibattito non basterà». 

Il provvedimento ha fatto discutere: leggi l'articolo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    14 Dicembre @ 23.17

    Provvedimento giusto in teoria, messo in pratica molto male: i soldi pubblici devono andare con priorità a chi ha lavorato e pagato le tasse in Italia per un determinato periodo di tempo, minimo 5 anni. Poi non si chiedano perché la gente ricomincia a votare lega o altri partiti populisti o razzisti.

    Rispondi

    • marirhugo

      15 Dicembre @ 10.16

      Se sei stato disoccupato le tasse come le hai pagate? Oppure chi e' disoccupato da 5 anni non ha diritto la reddito di solidarieta' perche non ha lavorato e non ha pagato le tasse? La lega e' un partito razzista ma il il suo 5% viene dalla propaganda contro roma ladrona.

      Rispondi

      • Filippo Bertozzi

        15 Dicembre @ 17.34

        Risulti in qualche lista di disoccupazione ufficiale? Se non hai mai lavorato in Italia, e di conseguenza mai pagato le tasse, per me non hai diritto a nessun reddito di solidarietà che per forza di cose toglie risorse ad altri servizi. Visto che le risorse non sono infinite, gli aiuti vanno dati in precedenza a chi il lavoro l'ha perso, non a chi non l'ha mai avuto.

        Rispondi

  • E

    14 Dicembre @ 21.22

    A me piu di due mesi che sono disoccupata e della famosa Naspi neanche l'ombra , prima di fare nuove promesse pagare le vecchie mi spettano 11 mesi ma si da in tempo a morire di fame prima che arriva scandaloso

    Rispondi

  • ANONIMUS

    14 Dicembre @ 19.55

    Questi soldi andranno a finire quasi totalmente nelle mani di stranieri!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro