Politica

Mozione di sfiducia per il ministro Poletti

Dopo le frasi infelici sui giovani. E sul web è polemica sui contributi pubblici avuti dal figlio del ministro

Mozione di sfiducia per il ministro Poletti

Il ministro del Welfare Giuliano Poletti

Ricevi gratis le news
0

E’ stata depositata questa mattina al Senato una mozione di sfiducia nel confronti del ministro del Lavoro Giuliano Poletti, firmata dai senatori di Sinistra italiana, del M5S, della Lega e di alcuni senatori del Gruppo Misto. Lo rende noto un comunicato dell’ufficio stampa di Sinistra italiana al Senato. Il Ministro - si legge nella mozione - "ha nelle ultime settimane dato riprova di un comportamento totalmente inadeguato al suo ruolo, esprimendosi in più di un’occasione con un linguaggio discutibile e opinioni del tutto inaccettabili".

In particolare - si legge nella nota di Sinistra Italiana - la mozione di sfiducia ricorda la dichiarazione "inaccettabile e che compromette la libertà di voto dei cittadini" del Ministro Poletti sulla possibilità di evitare il referendum sul Jobs Act grazie allo scioglimento delle Camere e alla convocazione delle elezioni politiche, e le "affermazioni gravissime" dello stesso Ministro sui giovani italiani costretti a cercare lavoro all’estero.

Ma non è finita qui. Impazzano, infatti,  sul web le polemiche su  Poletti. Polemiche che coinvolgono anche il figlio. Un mare di commenti, circa 2.200, seguono la dichiarazione video fatta ieri dal ministro su Facebook per scusarsi e spiegare, contestualizzando, cosa avrebbe voluto dire sui giovani che vanno all'estero.  Ma nel mirino rimane in maniera particolare il figlio Manuel Poletti che oggi in una intervista al Il Fatto Quotidiano, ribadisce quanto affermato dal padre: "Quelli che vanno via - titola il quotidiano - non sono tutti cervelli". L’accento di alcuni giornali, ma anche sui social network, è sul fatto che Manuel è direttore di "Setteserequi", il settimanale della provincia di Ravenna che ha ottenuto in tre anni oltre mezzo milione di euro di contributi pubblici. Così è diventato bersaglio delle critiche nei tweet con hastag #Polettidimettiti e #Polettifuoridaipiedi.

'Io mi sporco anche le mani, vado in tipografia - risponde il figlio nell'intervista al Fatto - e carico in auto i giornali. Da 20 anni faccio il giornalista. Nella nostra cooperativa abbiamo soltanto contratti part-time. Io guadagno circa 1.800 euro al mese".
Manuel Poletti conferma comunque l’importanza del contributo pubblico. "Setteserequi" sopravvive anche con il denaro pubblico? Gli viene chiesto. "Vero - risponde - rispettando la legge. Il governo Renzi però ci ha rovinato. Ha gestito il fondo per l'editoria con tagli retroattivi, dopo che nel 2012 la riforma Peluffo aveva già ridotto giustamente le risorse cambiando i criteri". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video

emergenza

Colorno, arriva la piena. "Via dai piani bassi delle case". Piazza allagata Video 1-2

La sindaca: "State lontani dagli argini"

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

incidente

Pedone investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

Arresto cardiaco durante l’ora di ginnastica: 15enne salvato al Maggiore

1commento

maltempo

Emergenza elettricità: tante frazioni isolate nel parmense

1commento

ferrovia

Enza esondato: chiuse le linee Parma-Brescia e Parma-Suzzara

1commento

PIENA

Enza, a Casaltone il peggio è passato. "Ma restate lontano dagli argini" Foto

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

4commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

17commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

La storia

«Il mio viaggio da incubo sull'Intercitynotte»

San Prospero

«I lupi? Ci fanno più paura i ladri nelle case»

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole