berlino

E' ufficiale: Fabrizia è morta. Il tunisino ricercato era stato 4 anni in carcere in Italia

Poi è stato espulso. Ma la Tunisia non l'ha ripreso

E' ufficiale: Fabrizia è morta. Il tunisino ricercato era  stato 4 anni in carcere in Italia

L'attentatore è stato espulso ma la Tunisia non h'ha ripreso.

Ricevi gratis le news
8

Il ministro degli Esteri Angelino Alfano conferma da Berlino la morte di Fabrizia Di Lorenzo

Intanto Anis Amri, il tunisino ricercato dalle autorità tedesche, è stato 4 anni in carcere in Italia e dopo aver scontato la pena ha ricevuto un provvedimento di espulsione dal nostro paese. Provvedimento che, però, non è andato a buon fine perché le autorità tunisine non hanno effettuato la procedura di riconoscimento nei tempi previsti dalla legge. Lo si apprende da fonti investigative secondo le quali l’uomo ha successivamente lasciato l’Italia per la Germania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    22 Dicembre @ 13.07

    Per tanti anni, ci hanno raccontato che quelli che venivano con i barconi e sbarcavano a Lampedusa erano " disperati", che i terroristi seguivano altre vie. Loro, i nostri politici, quelli che si sono mangiati il Paese, quelli che ancor oggi si ricoprono di indecorosi privilegi, sapevano tutto e istruivano noi poveri sciocchi, poveri ignoranti, ci spiegavano le cose. Ancor oggi, nonostante i tanti, tanti e tanti episodi di terrorismo, i moltissimi massacri, di cui si è perso pure il conto, di gente innocente, di persone di valore uccisa da delinquenti fanatici, da mostri che valgono meno di niente, tutti, di religione islamica ( ma secondo, lor signori, è solo una sfortunata coincidenza) continuano imperterriti a considerare l'invasione che sta subendo la nostra terra come fatto ineluttabile, come cosa alla quale nulla si può opporre, come se si trattasse di un fatto naturale, chessò, di un terremoto, di uno tsunami, della caduta di un meteorite, Nessuno che prenda seriamente in considerazione l'ipotesi di difendere le frontiere, di respingere questa gente, di non andarli a prendere a poche miglia dalla Libia, come stupidamente, criminalmente si continua a fare, ignorando il prevalente sentimento della gente che ampiamente ha capito che non c'è possibilità di convivenza con quel mondo. Chi sta oggi al timone non contempla minimamente che potrebbe , prima o poi, e più prima che poi se continuerà nella sua pervicacia,essere cacciata via e privata, se un governo serio e responsabile succederà, anche del vitalizio che è il suo principale scopo di vita. Noi tutti, per questi irresponsabili, siamo sudditi che devono chinare la testa e devono accettare ubbidienti le loro scelte sciagurate

    Rispondi

    • jeffroy

      22 Dicembre @ 16.37

      dopo anni di lavaggio del cervello ci hanno fatto accettare tutto, come da programma. e ricomincia l'irritante spettacolino dei lumini, delle marce, dei canti, dell'islamico che senza dissociarsi ci racconta che l'islam è una religione di pace, per il godimento di tutto il sistema condiviso dalle masse islamofile ...

      Rispondi

  • paola

    22 Dicembre @ 11.51

    BENE !! ACCOLTO SULLE NOSTRE RIVE - PULITO - RIVESTITO E DATO DA MANGIARE POI HA FATTO IL CATTIVO E LO HANNO MANDATO VIA.....E LUI NON C'E ANDATO........E IL SUO PAESE NON LO "HA ACCOLTO" COME INVECE LO ABBIAMO ACCOLTO NOI....... E ADESSO UNA FAMIGLIA PIANGE UNA FIGLIA E LA BOLDRINI COSA HA FATTO ??? COSA FA' ADESSO ??? FA' LE CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA ???

    Rispondi

  • jeffroy

    22 Dicembre @ 11.09

    adesso fioriranno tutte le parole di comprensione per il poverino che inc... per essere stato espulso ha deciso di compiere una strage contro i cattivi occidentali... ormai il pensiero contemporaneo scopre la moralità al contrario. che conquiste !

    Rispondi

  • filippo

    22 Dicembre @ 09.46

    ovviamente arrivato a 19 anni si spacciava per minorenne.. uno dei tanti BAMBINI che le nostre ong e la marina salvano in mare...e poi mai espulso. .un fallimento bipartisan italia-germania

    Rispondi

  • Patrizia

    22 Dicembre @ 09.02

    Ennesima conferma che lasciamo entrare di tutto.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS