12°

Vino

Sgominata una banda che vendeva Brunello contraffatto

Il vino era di scarsissima qualità. Etichette false e vendita nei mercati esteri

Sgominata una banda che vendeva Brunello contraffatto

Il vino veniva venduto soprattutto in Costarica

Ricevi gratis le news
0

Chianti, Brunello di Montalcino e Sassicaia: sono alcune delle etichette di prestigio usate per vendere vino prima contraffatto e poi commercializzato in Italia e all'estero, in particolare in Costa Rica, da un’organizzazione criminale sgominata dal comando dei carabinieri per la tutela della salute di Roma e dal Nas di Firenze. Tre persone, tra cui il titolare di fatto di un’azienda agricola di Empoli (Firenze) sono finite agli arresti domiciliari. Dieci in tutto gli indagati: tra loro anche alcuni degli imprenditori che erano rimasti coinvolti nell'inchiesta della procura di Prato sul caporalato in aziende agricole.

Il vino, di bassa qualità ma non nocivo per la salute in base alle prime analisi, veniva adulterato con l’aggiunta di alcol per aumentarne la gradazione. Poi, veniva imbottigliato e contraffatto, facendolo apparire un prodotto di pregio attraverso l’apposizione sulle bottiglie di false etichette di vini pregiati. Usate anche false fascette con il sigillo di Stato che certificavano le denominazioni doc e docg. Il tutto avveniva nell'azienda di Empoli.

La ditta, in fase di concordato preventivo, aveva convertito tutta la sua attività nella produzione di questi vini contraffatti. Una volta confezionato, il vino veniva stoccato in depositi di ditte del Lazio e Emilia-Romagna, riconducibili agli indagati, e poi venduto in Italia e, soprattutto, all'estero, in particolare in Costa Rica, dove sarebbero state spedite decine di migliaia di bottiglie. Lo stato sudamericano era considerato un buon mercato anche perché i clienti, avendo scarsa conoscenza dei vini in questione, sarebbero stati più facili da truffare.

Nel giugno 2015 per esempio è stato accertato l’invio di una partita di 18 mila bottiglie, e un’altra spedizione molto ingente è stata sventata dai carabinieri. A curare gli invii era un’azienda di import-export di Roma. Il destinatario in Costa Rica era una società del posto, avente però domicilio fiscale a Roma, il cui nome secondo quanto appreso è già emerso nelle carte dell’inchiesta Mafia Capitale. Ma il gruppo criminale, la cui attività di contraffazione era "di proporzioni devastanti" come scritto dal gip nella carte, stava allargando i propri orizzonti, pensando anche al confezionamento di casse in legno con vini pregiati per le feste di Natale e all'allargamento delle esportazioni in altri stati americani.

Le indagini sono scattate un anno e mezzo fa dopo il sequestro di due bottiglie di vino contraffatto, effettuato su segnalazione di un ristoratore in un negozio in periferia a Firenze. Lo scorso febbraio i carabinieri hanno sequestrato l'azienda agricola dell’Empolese. Nella ditta sono stati sequestrati tra l’altro circa 9 mila litri di vino rosso pronto per essere imbottigliato e un centinaio di bottiglie già confezionate. I produttori delle grandi griffe del vino si dicono sotto attacco, ma reagiscono e si difendono scegliendo, ad esempio, ologrammi e bottiglie incise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Simonetti e le sue musiche da brivido: "I giovani ci riscoprono grazie a internet" Video

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

LONDRA

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

tgparma

Arrestata Francesca Linetti: da Parma alla corte dei Casalesi

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

salute

Al Maggiore chirurgia facciale su teste congelate

Un corso unico in Italia, esaurito a poche ore dall'apertura delle iscrizioni. Venti medici si eserciteranno per riparare difetti del cavo orale e del volto

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260