13°

30°

Italia-Mondo

Governo e "Famiglia Cristiana" ai ferri corti

0

«Speriamo che in Italia non stia rinascendo il fascismo». Famiglia Cristiana ha alzato il tiro contro la politica del governo in materia di sicurezza, dopo l’accusa di «criptocomunista» rivolta da Gasparri e Giovanardi al settimanale cattolico.
E sono riesplose le polemiche. Non erano piaciute ai due esponenti della maggioranza le critiche all’esecutivo per la «finta» emergenza sicurezza e al premier «spazzino».

«Non siamo cattocomunisti», ha affermato l’editorialista del settimanale dei Paolini, Beppe Del Colle, rispondendo al sottosegretario Carlo Giovanardi. «Tantomeno criptocomunisti», come dichiarato dal loquacissimo Gasparri. Ma anche da altri politici (Rotondi, Bertolini, Quagliariello) «senza argomenti». Poi un affondo contro la politica in materia di immigrazione. «Abbiamo definito indecente la proposta del ministro Maroni sui bambini rom perché da un lato basta censirli, aiutarli a integrarsi con la società civile in cui vivono marginalizzati, ma dall’altra bisogna evitargli la vergogna di vedersi marcati per tutta la vita come membri di un gruppo etnico considerato in potenza tutto esposto alla criminalità».

Del Colle ha proseguito sostenendo che il settimanale «non è mai cambiato nel modo di affrontare le realtà del mondo con spirito di cristiani». Perché quella accusa di cattocomunisti? si è chiesto l’editorialista. «Perché critichiamo l’attuale governo, come abbiamo fatto con tutti i governi, anche democristiani, quando ci sembrava giusto e cristiano farlo».

Da parte sua il direttore del settimanale, Don Antonio Sciortino, in un’intervista a La Stampa ieri aveva replicato a Gasparri (che aveva affermato che Famiglia Cristiana «non rappresenta le gerarchie della Chiesa»): «Gasparri non è abilitato a dare patenti di cattolicità. Tantomeno può sostituirsi alla gerarchia». E ancora: «Gasparri predica bene e razzola male. Qui a Marettimo, dove ha casa e la fa un pò da boss, An governa con la sinistra e il Prc».

Parole che sono sembrate «ingiuriose» al capogruppo del Pdl al Senato. Che ha dato mandato ai suoi avvocati per querelare Don Sciortino. «Sono rammaricato - ha detto Gasparri - per la caduta di stile di una persona travolta da un crollo di vendite oggi (ieri) documentato anche dal «Sole 24 Ore». Il sottosegretario alla presidenza Gianni Letta ha preferito non fare commenti. «Come sapete non faccio polemiche. Mi astengo». Carlo Giovanardi, finito sotto accusa, ha contrattaccato: «In Italia di fascismo ci sono solo i vostri toni». La Lega ha difeso a spada tratta la linea degli alleati. «Il mondo cattolico condivide pienamente le misure adottate dal governo - ha detto il capogruppo Roberto Cota - e approvate dal Parlamento».

Ma l’opposizione è andata all’attacco della maggioranza e del governo. Giorgio Merlo (Pd), membro della commissione di Vigilanza Rai, ha definito «indegna e volgare» la reazione di chi, come Gasparri, «vuole essere campione ed esempio di principi liberali e democratici». Famiglia Cristiana «è un giornale libero», ha aggiunto Giuseppe Giulietti, portavoce di Articolo 21. Osservando che il settimanale «si è limitato a descrivere i fatti e ad esprimere il proprio punto di vista che non necessariamente deve essere condiviso, ma che non può essere inserito nella categoria del complotto, giudaico o cattocomunista che sia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza sulla Pietra di Bismantova: ferito 25enne di Parma

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

SEMBRA IERI

Sembra ieri: via Farini affollata di autobus (1998)

traffico

Autovelox: i controlli fra il 29 maggio e il 1° giugno

1commento

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

salso

Terme, via libera alla liquidazione

Autostrada

Incidente e traffico intenso: code in A1 e in A15 in serata

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover