16°

30°

Perugia

Amanda Knox: "Avances lesbiche in carcere"

L'amicizia con un'altra detenuta interrotta per un bacio non gradito

Amanda Knox: "Avances lesbiche in carcere"

Amanda Knox in una foto d'archivio.

Ricevi gratis le news
3

Un legame con una detenuta omosessuale. A rivelarlo è Amanda Knox, raccontando sul sito americano Broadly.com come l’amicizia risalga al suo terzo anno in carcere. E si sia poi interrotta per un bacio non gradito.  Teatro della relazione tra compagne di cella la casa circondariale di Perugia Capanne, dove la studentessa di Seattle condannata per l’omicidio di Meredith Kercher era reclusa. E’ lì che ha conosciuto Leny (ma il nome è di fantasia), una giovane spacciatrice che - racconta Amanda - l’avvicinò rivelandole la sua omosessualità.

«Io mi sono mantenuta prudente e le ho subito detto che ero eterosessuale», afferma la Knox, ricordando come da giovanissima si sia sempre battuta per la difesa e l’affermazione dei diritti della comunità Lgbtq. Lei originaria dello stato di Washington, uno dei più liberali negli Usa.

Galeotto fu però un pomeriggio in cui le due facevano jogging nel cortile del penitenziario: «Posso farti cose che un uomo non è capace a fare?», le chiede Leny. Amanda descrive il suo imbarazzo e racconta di aver spiegato alla sua compagna di cella come non fosse possibile cambiare la sua natura. Ma Leny non desiste e giorni dopo torna all'attacco e la bacia all’ improvviso. «Ho stretto i denti in un mezzo sorriso, tra l'imbarazzo e la rabbia», ricorda la ragazza di Seattle.

«Ho detto a Leny che visto che non riusciva a rispettare il mio modo di essere non potevamo essere più amiche - continua - e il rapporto è diventato sempre più teso. Con Leny che mi ha accusato di aver reagito in maniera esagerata». «Mi sono sentita sollevata solo quando è uscita dal carcere, anche se ha continuato a scrivermi, inviandomi cd di musica jazz», conclude Amanda: «Io non ho mai risposto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    17 Febbraio @ 17.43

    Povera ragazza…La Knox mi ha sempre fatto ribrezzo, una criminale dal visino d'angelo, che è riuscita a farla franca solo perché cittadina degli USA paese che assolutamente non tollera che i propri cittadini vengano reclusi nelle carceri di altre nazioni, anche se assassini pluriomicidi. Tutta la colpa di quell'infame crimine è ricaduta addosso al povero Guedé, che non c'era per nulla, se non per il fatto di essere stato presente al tentativo di un'orgia a quattro.

    Rispondi

    • 17 Febbraio @ 17.49

      (dalla redazione) peccato che Guedé sia stato l'unico ad aver lasciato tracce inequivocabili che lo collocano nella casa all'ora del delitto come ampiamente dimostrato durante il processo a suo carico. Per il resto la giustizia ha fatto il suo corso (con il raddoppio del procedimento dopo il giudizio della Cassazione) e il risultato finale è stata l'assoluzione per la Knox e per Sollecito. Che quindi per la legge italiana non è "una criminale" per avendo un "visino d'angelo".

      Rispondi

  • Valerio

    17 Febbraio @ 16.31

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    usti!!! Una notiziona!!! A noi maschietti invece ci tocca il ruolo del raccatta saponette, sai che divertimento nelle docce...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti